Città di Torino

Verde Pubblico


Comune > Ambiente e Verde >

Verde pubblico > 2018 > Parchi e giardini


Giovedì 22 novembre l'intitolazione del giardino di Piazza Chiaves a Vito Scaffidi

Pubblicato il 22.11.2018

Scaffidi

In occasione del decennale della morte di Vito Scafidi e della Giornata Nazionale per la sicurezza delle Scuole, il 22 novembre la Fondazione Benvenuti in Italia – Fondo Vito Scafidi, in collaborazione con Acmos e Libera e con il patrocinio di Città di Torino, Città Metropolitana e Regione Piemonte, promuove la manifestazione “Un giardino per Vito”.

La manifestazione è il punto di arrivo di un percorso educativo promosso dal Laboratorio Città Sostenibile di Iter – l’Istituzione torinese per una educazione responsabile, lo scorso anno scolastico, con dieci scuole primarie e secondarie di secondo grado della città.

A Vito Scafidi saranno intitolati i giardini di piazza Chiaves, dove le panchine presenti saranno decorate con soggetti sul tema “sicurezza”, grazie alla collaborazione con il Primo Liceo Artistico e il Museo di Arte Urbana.

Il 22 novembre alle ore 9.30 in via Giulio Carcano 3 studenti, docenti, cittadini e cittadine si riuniranno davanti al Primo Liceo Artistico per raggiungere i giardini di Piazza Chiaves manifestando in memoria delle vittime nelle scuole.

Segue alle 10,30 la cerimonia di intitolazione del giardino di piazza Desiderato Chiaves a Vito Scafidi alla presenza delle principali istituzioni. L’intitolazione avviene a dieci anni dalla tragedia nella quale lo studente diciassettenne di Rivoli perse la vita a causa del crollo del soffitto, in un’aula del liceo “Darwin” di Rivoli.

Interverranno la sindaca di Torino, Chiara Appendino, il vice presidente del Consiglio comunale, Enzo Lavolta, l’assessora all’Istruzione del Comune di Torino, Federica Patti, l'assessora all'Istruzione della Regione Piemonte, Gianna Pentenero, il presidente della Circoscrizione 7, Luca Deri, il presidente della fondazione “Benvenuti in Italia”, Davide Mattiello e la mamma di Vito Scafidi, Cinzia Caggiano.

Seguirà la presentazione di alcune attività educative finalizzate alla promozione della sicurezza nelle scuole e nel mondo del lavoro.

L’iniziativa si pone come anteprima del Festival dell’Educazione, che si terrà a Torino dal 29 novembre al 2 dicembre.

 (A cura dell'Ufficio Stampa della Città di Torino)

Torna su



Torna indietro | Stampa questa pagina | Torna ad inizio pagina