Città di Torino

Verde Pubblico


Comune > Ambiente e Verde >

Verde pubblico > 2018 > Alberi


Mille nuovi alberi in città

Pubblicato il 13.4.2018 (aggiornato il 16.4.2018)

2018-piantamenti

A Torino fervono da metà febbraio i lavori della messa a dimora di centinaia di alberi, grazie ad un lavoro di programmazione e progettazione che ha richiesto tempo e risorse.

La Città, espletate le procedure d’appalto, ha dato il via alle operazioni non appena la coda del lungo e freddo inverno di quest’anno ha reso il terreno adatto ad ospitare le nuove piante. Si tratta da un lato, di alcune centinaia di alberi rimasti ancora da mettere a dimora dei 1200 previsti dal piano piantamenti lanciato alla fine del 2015, con un investimento di 600 mila euro; dall’altro lato, delle messe a dimora previste dal progetto AxTO, azione 1.18, grazie ai cui Fondi Ministeriali altri 630 alberi nel 2018, troveranno una collocazione nei parchi e nelle vie alberate dei quartieri Mirafiori sud, Nizza-Millefonti-Lingotto-Filadelfia e delle Circoscrizioni 5 e 6.

Piantare alberi non è solo una delle attività più gratificanti per ci si occupa di verde pubblico, ma è soprattutto un atto concreto per contrastare gli effetti dei cambiamenti climatici e utile e necessario per contribuire a rendere l’ambiente urbano più bello, ospitale e salutare.

Molto probabilmente anche per il 2018 la Città avrà un rapporto positivo tra alberi messi a dimora ed alberi abbattuti, mantenendo la tendenza in atto dal 2016.

Questi alcuni degli interventi realizzati / in corso, per un totale di oltre 1000 alberi messi a dimora:

  • I platani, la specie più diffusa in città, sono stati 45 per Corso Unione Sovietica, 30 per corso Traiano, 20 in corso Galileo Ferraris, 10 in corso Principe Eugenio, 10 in corso Turati, 12 in corso Montecucco, 4 in via Oxilia;
  • I decorativi peri da fiore, dal portamento verticale, con i loro bei fiori bianchi, sono 44 in via Cavalli, 12 in corso De Gasperi, 29 in via Pozzo Strada e 7 in via Cherubini (piazza 3 cabine);
  • Sono in corso gli interventi di rinnovo dell’alberata, iniziati l’anno scorso, in via Sospello, con la messa a dimora di una ulteriore tranche da 120 alberi (Prunus pissardi, Pyrus calleriana, Parrotia, Photinia) che si aggiunge ai 100 già piantati a febbraio;
  • 15 prunus sono stati rimpiazzati in corso Belgio, 5 in corso Massimo d’Azeglio, 46 in lungo Dora Firenze, 20 in via Curtatone e 38 in corso Picco
  • 13 ibiscus sono stati messi a dimora in San Salvario e 17 crataegus in via Reiss Romoli int. 81;
  • Prunus ed aceri (34), sono stati piantati in corso Raffaello
  • 24 alberi di specie varie sono stati messi a dimora in Piazza Umbria e altri 10 nel giardino Pallanza;
  • 8 tra liquidambar e prunus hanno trovato posto nel giardino di via Servais int. 92;
  • 9 tra prunus e peri da fiore sono stati messi a dimora in via Stradella;
  • 10 tigli e 9 noccioli di Costantinopoli sono arrivati in via Pergolesi 91-93 e in piazza Rostagni, oltre a 4 bagolari in via Torre Pellice;
  • 20 catalpe sono state rimpiazzate in via Reggio;
  • Per AxTo, nella circoscrizione 5, piantamenti in piazza Bonghi (15), giardino via Verolengo/corso Toscana (14), Giardino via Forlì/via Commenda (14), Giardino ex Rubbertex di via Paolo Veronese/corso Grosseto (20), rotonda via P. Veronese/via Ala di Stura (5), Aree verdi di via Scialoja (27), via Val della Torre (6), via Cardinal Massaia/viale Madonna di Campagna/via Sospello (10), parcheggio via Reiss Romoli (3), giardini scolastici delle scuole di via Ala di Stura 23 (19), di via Coppino 147 (16);
  • Per AxTo, nella circoscrizione 6, piantamenti in strada Settimo (37 peri da fiore), strada Bertolla (4), giardino di Via Fattorelli/via Canale (15), giardino via Fattorelli/via Corneliano (5), giardino di via Martina (5), via Annibal Caro (10), via Corelli (13), giardino e via Mascagni (16), via Porpora (26), strada della Verna (15), via Bandello/Borgo dei Lavandai (18), piazza Abba (4), via san Gaetano da Thiene (3), per citare i più significativi.

La prossima settimana, inoltre, verranno messi a dimora i rimanenti 36 (tigli, aceri, ippocastani, prunus, peri da fiore) dei 44 alberi totali donati da 36 cittadini nel corso del 2017 nell’ambito dell’iniziativa “Regala un albero alla tua città”, facendo salire a 650 gli alberi donati in 10 anni da 439 donatori, e a oltre 175.000 euro le somme raccolte (8 alberi della specie Catalpa donati sono già stati messi a dimora nell’esedra di via Reggio/lungo Dora Firenze insieme agli altri 12 finanziati dall’Amm.ne comunale). Verranno messi a dimora, per volontà dei donatori, nei giardini del centro storico, compresi i Giardini reali inferiori (13), nel Parco Cavalieri di Vittorio Veneto (piazza d’Armi, 10 alberi), nei Parchi Valentino, Colletta, Michelotti, Caduti nei Lager Nazisti, Confluenza, Ruffini e Pellerina, in piazza Monastero, nei giardini di corso Telesio, nel Giardino Marie Curie, in un giardino scolastico.

Intanto, non si ferma l'iniziativa “1000 alberi per Torino” avviata dall’Amministrazione comunale il 21 novembre 2016 in occasione della Giornata Nazionale dell’albero, con il coinvolgimento di cittadini e associazioni nella messa a dimora. Si è arrivati ad un totale di oltre 1000 alberi piantati in 2 anni, nei 3 appuntamenti di forestazione urbana partecipata che ci sono stati finora: Lungo Stura Lazio (167), Via Zino Zini (260) e via Gorini nei pressi dell’inceneritore (600) ). Ulteriori giornate sono in corso di definizione.

Torna su



Torna indietro | Stampa questa pagina | Torna ad inizio pagina