Città di Torino

Verde Pubblico


Comune > Ambiente e Verde >

Verde pubblico > 2018 > Alberi


Potatura di corso Telesio

Pubblicato il 7.12.2018 (aggiornato il 10.12.2018)

Telesio

Continuano gli interventi di cura e implementazione del patrimonio arboreo della città, comunicati nell’“Agenda Alberi” ogni 15 giorni sul sito web del verde pubblico .

Da lunedì 10 dicembre, grazie alla disponibilità dei necessari finanziamenti, verrà dato avvio ad un importante intervento di potatura, molto atteso dalla cittadinanza, che riguarderà corso Telesio (circ. 4), dove saranno curati tutti i bagolari presenti (175).

L’intervento, che si spera di riuscire a completare entro fine anno (condizioni climatiche permettendo), prevede la contemporanea presenza di 2 squadre operative: una partirà da via Servais, e una da corso Francia.

Si procederà a tratte (es. corso Francia/via Valgioie e Via Servais/via Asinari), prima su un lato del corso, e poi sull’altro, avanzando dai due opposti di corso Telesio verso la parte centrale.

Il cantiere potrà causare disagi per il parcheggio e potrebbe anche occupare parte della carreggiata, con possibili rallentamenti del traffico veicolare. Le operazioni saranno tuttavia organizzate in modo tale da diminuire il più possibile i disagi per gli automobilisti, anche visto l'avvicinarsi delle festività natalizie.

Apposita segnaletica sarà posizionata in loco, per evidenziare le modifiche alla viabilità. Il cantiere sarà attivo solo dalle ore 8:00 alle ore 17:00; al di fuori di tale orario, la circolazione veicolare sarà priva di restrizioni.

In ragione di ciò, si richiede ai cittadini di scegliere, per quanto possibile, percorsi alternativi, o pazientare in caso di code.Si confida nella comprensione e nella pazienza della cittadinanza.

Tutte le operazioni sono condotte da imprese appaltatrici specializzate in lavori di arboricoltura e, salvo condizioni meteo avverse, avranno inizio in ogni località non appena saranno espletate tutte le formalità burocratiche e logistiche.

Torna su



Torna indietro | Stampa questa pagina | Torna ad inizio pagina