Città di Torino

Verde Pubblico


Comune > Ambiente e Verde >

Verde pubblico > 2015 > Alberi


Intervento di consolidamento del platano monumentale del parco della Tesoriera

Pubblicato il 8.1.2015

platanotesoriera-cons-2015

Il platano monumentale del Parco della Tesoriera, splendido esemplare di oltre 200 anni e 25 metri di altezza, è interessato nei giorni 8 e 9 gennaio 2015 da un intervento di consolidamento volto a migliorarne le condizioni di stabilità.

L’intervento si è reso necessario a seguito degli ultimi controlli periodici della stabilità, a cui l’albero in questione è sottoposto con regolarità e frequenza e che vengono fatti, come per tutti gli alberi torinesi, da professionisti esterni abilitati (dottori agronomi e forestali).

La Città si sta impegnando in modo straordinario per la sicurezza e la conservazione di questo esemplare, vista l’età, la localizzazione e il contesto che ne fanno un esemplare unico. Già da un paio di mesi si è provveduto a spostare le panchine che erano posizionate sotto questo albero, al fine di diminuire lo stazionamento delle persone nei pressi. Ora, un intervento di consolidamento va nella direzione di migliorare ulteriormente la sicurezza dell’albero e dei fruitori del parco.

Anziché intervenire con una potatura drastica di messa in sicurezza, che avrebbe danneggiato l’aspetto e la forma dell’albero e ne avrebbe compromesso la vitalità, i professionisti hanno indicato un intervento di posa di tiranti (cavi tecnici da consolidamento), in modo da formare un anello chiuso, che vincoli tra loro a circa 20-22 mt. di altezza da terra le otto ramificazioni esterne.

Non è il primo intervento di questo tipo effettuato sull’esemplare: all’altezza di 12 metri da terra, infatti, è già presente sulla chioma un consolidamento rigido, formato da due cavi di acciaio incrociati tra le due branche di maggiori dimensioni. Il nuovo sistema ad anello sarà rinforzato da due cavi che vincoleranno ulteriormente tali due branche, riprendendo, anche se a maggiore altezza da terra, il consolidamento rigido già presente sulla chioma.

L’intervento sarà eseguito da arboricoltori professionisti specializzati, coordinati dai tecnici del Servizio Verde Gestione della Città.

Torna su



Torna indietro | Stampa questa pagina | Torna ad inizio pagina