Città di Torino

Verde Pubblico


Comune > Ambiente e Verde >

Verde pubblico > 2015 > Alberi


Controlli di stabilità in strada Castello di Mirafiori: taglio di alberi

Pubblicato il 9.11.2015

CastelloMirafiori-alberi1

A distanza di circa un mese dal primo intervento realizzato dalla città in strada Castello di Mirafiori, al confine con il Comune di Nichelino e nei pressi del fiume Sangone, da domani, 10 novembre 2015, si realizzeranno dei nuovi tagli di alberi nella medesima località, a tutela della pubblica incolumità.

Sulla ripa che costeggia lo stretto tratto di strada Castello di Mirafiori che va da via Torino (Nichelino) a via Somalia (Torino), in territorio del Comune di Torino, a seguito di diversi episodi di caduta di rami sulla strada e alla rottura di un albero nei giorni precedenti, ad ottobre si era proceduto con rapidità al taglio di alcuni alberelli spontanei, di piccola dimensione (6-10 cm di diametro), per poter procedere al controllo di stabilità di alcuni alberi più grandi.

Ora i professionisti esterni incaricati dalla Città (dottori agronomi e forestali) hanno concluso i controlli di stabilità su circa 35 piante, ed è emersa la necessità di procedere all’abbattimento di 7 robinie di grandi dimensioni e ad interventi di potatura di messa in sicurezza su altri 3 esemplari.

Le operazioni verranno realizzate da imprese appaltatrici della Città di Torino, a seguito di ordinanza del Comune di Nichelino di chiusura del tratto di strada Castello di Mirafiori in questione. La strada rimarrà chiusa fino al completamento dell’intervento che, salvo condizioni meteo avverse, dovrebbe concludersi in pochi giorni, entro il 13 novembre.

Successivamente, per ripristinare in parte la vegetazione, la Città provvederà alla messa a dimora nella medesima area di diversi cespugli di spirea, lauro e crataegus.

Torna su



Torna indietro | Stampa questa pagina | Torna ad inizio pagina