Città di Torino

Verde Pubblico


Comune > Ambiente e Verde >

Verde pubblico > 2015 > Alberi


La Città e l’Università di Torino, insieme per la cura del patrimonio arboreo

Pubblicato il 19.2.2015

bosco

La Giunta comunale, nel corso della seduta del 18 febbraio 2015, ha approvato la stipula di una convenzione con l’Università degli Studi di Torino – Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari (DISAFA), nell’ambito delle attività di gestione del patrimonio arboreo torinese.

Si tratta di una collaborazione con una duplice finalità:

  • da un lato, mettere a punto delle strategie per il contenimento del pericolo di cedimenti nelle alberate ad opera di funghi agenti di marciume del legno, che sono la principale causa che determina la caduta degli alberi;
  • dall’altro, realizzare con l’opportuno supporto scientifico una serie di interventi selvicolturali nei boschi di Superga, considerata la rilevante importanza naturalistica del sito (che fa parte dei siti tutelati nella Rete Europea Natura 2000) e la necessità di protezione idrogeologica.

Il DISAFA dell’Università di Torino è un soggetto pubblico di didattica e di ricerca, svolge, promuove, diffonde e valorizza attività di ricerca in campo agricolo, agroalimentare, forestale, ambientale e territoriale. Ha, in particolare, una lunga esperienza nel campo della gestione progettuale del verde urbano, delle problematiche fitosanitarie e fitostatiche e di difesa del verde arboreo ornamentale, oltre che della stabilità e della gestione dei boschi.

La Città di Torino e il DISAFA hanno già collaborato in passato, con ottimi risultati, ciascuno nell’ambito delle proprie finalità, al fine di migliorare le conoscenze e le pratiche in materia di cura e gestione degli alberi torinesi.

L’anno scorso, in particolare, oltre ad essere stata stipulata una convenzione per la realizzazione di tirocini da parte degli studenti del Dipartimento nei Servizi comunali che si occupano del verde e del patrimonio arboreo, la Città ha presentato insieme al Dipartimento un progetto per un intervento selvicolturale di miglioramento forestale nei boschi sulla Collina di Superga, che ha ottenuto un contributo da parte del Programma di Sviluppo Rurale 2007 – 2013 della Regione Piemonte,

Grazie alla convenzione, alle cui attività lavoreranno docenti e ricercatori del Dipartimento, con il coinvolgimento dei propri studenti nell’ambito delle tesi di laurea e di dottorato, la Città di Torino potrà andare nella direzione di garantire una sempre maggiore sicurezza del cittadino dal potenziale rischio di schianto di alberi o di parti di essi e nel contempo di conservare e proteggere gli alberi, in quanto patrimonio della Città e per gli elevati benefici ambientali che apportano.

Torna su



Torna indietro | Stampa questa pagina | Torna ad inizio pagina