" />

Città di Torino

Verde Pubblico


Comune > Ambiente e Verde >

Verde pubblico > 2014 > Parchi e giardini


Inaugurata la nuova area verde in Barriera di Milano "Aiuola Einstein"

Pubblicato il 10.6.2014

aiuola Einstein

Doppio appuntamento in Barriera di Milano per il Liceo Einstein nella mattinata di venerdì 6 giugno.

Dalle ore 10 nella sede di via Bologna la cultura del writing e la legalità. Street art nello spazio antistante il Liceo dalle ore 10 alle ore 14, con l'associazione Acmos.

Un progetto nato nell'ambito delle Politiche giovanili della Circoscrizione 6. Nell'ultimo giorno di scuola, le classi terze, che hanno seguito questo percorso di educazione alla legalità, parteciperanno a una lezione di writing.

Gli studenti del liceo hanno scelto, con regolare votazione, il soggetto che verrà realizzato con il murales che riqualificherà la facciata del muro di cinta. Nella stessa mattinata, sempre gli studenti del Liceo Einstein, quelli però dello scientifico di via Pacini, inaugureranno la nuova area verde antistante la scuola.

Un intervento, concluso nel mese di maggio, che costituisce il primo tassello del progetto di Urban per la riqualificazione, la valorizzazione e la connessione degli spazi verdi di Barriera di Milano. È la cosiddetta "Aiuola Einstein" di via Tollegno, compresa tra il Liceo e la sua palestra: uno spazio finora adibito unicamente a parcheggio, trasformato in aiuola con alberi, tavoli, sedute e una nuova pavimentazione con una decorazione in mattonelle sulle quali corrono alcune citazioni del celebre scienziato Albert Einstein, scelte dagli studenti.

Venerdì 6 giugno 2014, alle ore 11,30 la nuova area è stata inaugurata con la partecipazione delle classi terze e quarte del Liceo "Albert Einstein" alla presenza dell'assessore al Verde Enzo Lavolta, dell'assessore alla Rigenerazione Urbana Ilda Curti e della presidente della Circoscrizione 6 Nadia Conticelli.

La mattinata è stata animata, a partire dalle ore 10.30, da momenti musicali e da un dibattito sul tema degli spazi verdi e della loro cura. In quest'occasione, infatti, la scuola ha firmato con la Città di Torino il "Patto di Gestione", un accordo, già sperimentato in altre parte della città, con cui il Liceo si impegna a diventare parte attiva nella gestione e nella cura del nuovo spazio verde e nell'organizzazione di attività che contribuiscano a creare un diffuso senso di rispetto per il bene pubblico; al patto partecipano anche le realtà attive in quella porzione del quartiere, come la Biblioteca Primo Levi e l'Associazione Acmos, entrambe con sede nella vicina via Leoncavallo.

(a cura dell'Ufficio Stampa della Città di Torino)

Torna su



Torna indietro | Stampa questa pagina | Torna ad inizio pagina