Città di Torino

Verde Pubblico


Comune > Ambiente e Verde >

Verde pubblico > 2010 > Alberi


Regala un albero alla tua città. LINEE GUIDA PER IL 2016

Pubblicato il 4.10.2016 (aggiornato il 7.12.2016)

Immagine di un albero

La Città di Torino dal 2008 con l’iniziativa “Regala un albero alla tua città” promuove la donazione di alberi da parte di soggetti privati (cittadini, singoli o associati, Enti no profit, aziende).
Con Deliberazione della Giunta Comunale n. mecc. 2016 - 03991/046 del 20 settembre 2016 sono state approvate le nuove linee guida dell'iniziativa che è articolata in due sotto-iniziative, mantenendo il nome univoco “Regala un albero alla tua città”.

INIZIATIVA 1 – DONAZIONE DI SINGOLI ALBERI

Donazioni di importo di almeno euro 250,00 per ogni esemplare, per la messa a dimora di uno o più alberi tra quelli presenti nel Vivaio Comunale, in una o più delle località individuate (agg. dic. 2016) .

 

INIZIATIVA 2 - INTERVENTI UNITARI 

A) RIFACIMENTO ALBERATA CORSO BRAMANTE

Donazioni di un importo unitario di almeno euro 150,00, volte alla raccolta fondi per il piantamento di  alberi (specie Platanus acerifolia) a sostituzione delle piante mancanti nella località sotto indicata.

LOCALITA’ INDIVIDUATA: Alberata di corso Bramante, tratta da piazza Carducci a Corso Massimo d’Azeglio. Nell'autunno del 2014, 26 alberi della banchina alberata sono stati abbattuti per gravi problemi di stabilità. Altre piante già mancavano. E' intenzione della Città effettuare dei nuovi piantamenti sulla banchina per ripristinare l'alberata, modificando però il sesto di impianto (la distanza tra gli esemplari) ed adottando delle protezioni per le piante, in modo che non vengano danneggiate dal parcheggio delle auto.
FABBISOGNO COMPLESSIVO PER L’INTERVENTO: circa 20.000 euro.
IMPORTO DI COFINANZIAMENTO DA PARTE DELLA CITTA’: 10.000 euro.
IMPORTO DA RACCOGLIERE: 10.000 euro.

B) PIANTAMENTO DI ALBERI NEL CANILE RIFUGIO MUNICIPALE DI STRADA CUORGNE' 139

Donazioni di un importo unitario di almeno euro 150,00, volte alla raccolta fondi per il piantamento di  alberi.

Si tratta della struttura comunale nata per accogliere cani e gatti abbandonati, in attesa di adozione. Il canile rifugio è considerato uno dei più belli e funzionali esistenti oggi in Piemonte. Si sviluppa su un'area complessiva di circa 25.000 mq., 15.000 dei quali sono aree verdi attrezzate dove i cani possono correre e giocare liberamente. La parte destinata a rifugio per cani comprende 6 padiglioni riscaldati con 84 box dotati di un'area esterna, e 2 padiglioni estivi con 32 box. La struttura è dotata anche di un gattile per ospitare gli animali abbandonati. Composto da 5 stanze con relative aree esterne, può accogliere fino a 100 gatti.
L’attuale dotazione di alberi nelle aree verdi esterne è carente, anche a causa di un certo numero di abbattimenti che si sono resi necessari per problemi di stabilità dei soggetti arborei presenti.
La messa a dimora di nuovi alberi, per le condizioni tecniche e ambientali del sito, risulta piuttosto costosa. Pertanto, sulla base dell'ammontare raccolto, la città aggiungerà il proprio cofinanziamento e definirà il numero di piante che si riuscirà a piantare, per un massimo di 25 alberi, comprendente i parcheggi esterni.

 

PER ENTRAMBE LE SOTTO-INIZIATIVE:

Chi può proporre la donazione:

Singoli cittadini o gruppi (il regalo perfetto per una colletta tra amici). La donazione è aperta anche ad enti no profit e ad imprese (purché non intendano associare la donazione a comunicazioni pubblicitarie; in caso contrario, occorre invece partecipare alla procedura della sponsorizzazione del verde pubblico). 

Quando proporre la propria donazione

Entro il 20 dicembre 2016 

Come proporre la propria donazione

 Inviando la propria proposta di donazione, compilando l’apposito modulo, scaricabile qui, debitamente firmato, via posta o fax, o posta elettronica (purché il modulo sia scansionato e compaia la firma), a:
Città di Torino
Direzione Edifici municipali, Patrimonio e Verde
Servizio Verde Gestione
via Padova 29, 10152, Torino 
fax 011.011.20105
e-mail verdepubblico@comune.torino.it

Ulteriori indicazioni per l’iniziativa 1

Occorre ricordare che gli alberi sono degli esseri viventi, e non possono essere piantati in terra in un qualsiasi posto che a noi piace; il posizionamento e la specie scelta, al contrario, sono determinanti per la sua sopravvivenza e la sua crescita rigogliosa. Importantissima è anche una corretta manutenzione successiva al piantamento, alla quale provvede la Città di Torino, nell'ambito della propria attività di gestione delle alberate cittadine, ma alla quale il donatore potrà ulteriormente contribuire, attraverso un accordo con la Città.
L’importo richiesto al donatore per ogni albero donato (euro 250,00) è un contributo alla spesa (ben più alta) che la Città complessivamente affronta per l’acquisto delle piante e la loro messa a dimora.
Gli alberi utilizzabili per la donazione provengono dal Vivaio comunale, dopo essere stati acquistati, con i proventi delle donazioni, di dimensioni più piccole, e poi accresciuti per un periodo minimo di 2 anni, in modo da raggiungere la taglia ideale per l’attecchimento in ambiente urbano.
La targhetta che contrassegnerà gli alberi donati, una volta piantati, viene apposta sul tutore in un periodo successivo al giorno della messa a dimora, ha dimensione cm 8x8 e reca una indicazione generica uguale per tutti gli alberi: "Albero donato da cittadini che amano il verde".

Elenco delle specie di alberi disponibili nel Vivaio Comunale: Scaricabile qui (file .pdf).
Elenco delle località selezionate per la donazione (aggiornam. dic. 2016): Scaricabile qui (file .pdf).

Cosa succede dopo l’invio della proposta di donazione

Per l’iniziativa 1: all’istanza farà seguito un contatto telefonico, da parte dei tecnici degli Uffici Alberate del Servizio Verde Gestione, al fine di verificare la fattibilità della proposta e le specie piantumabili. L’accordo definitivo (con località e specie individuate) sarà oggetto di una comunicazione scritta al donatore da parte del Servizio Verde Gestione, con indicazione delle coordinate bancarie per effettuare il versamento.

Per l’iniziativa 2: all’istanza farà seguito la comunicazione dal Servizio Verde Gestione, per posta o e-mail, dell’accettazione della proposta di donazione, nonché delle coordinate bancarie per effettuare il versamento.

Come versare l’importo donato

Dopo la ricezione dell’accettazione della proposta di donazione, potrà essere effettuato un bonifico, utilizzando le coordinate bancarie comunicate. In alternativa, il versamento può essere effettuato di persona, in contanti o assegno, presso la Tesoreria comunale (Via Bellezia 2 - Tel. 011 011 22041 - 011 011 22042 - 011 011 22319 da lunedì a venerdì ore 8.30 - 13.00); con causale “Donazione di alberi”.
A seguito del pagamento, il donatore farà pervenire al Servizio Verde Gestione, anche via fax o e-mail, ricevuta del versamento dell’importo concordato.

Quando e come avviene la messa a dimora

Per l’iniziativa 2A: il rifacimento dell’alberata avverrà quando sarà raggiunto l’importo necessario per l’intera operazione.
Per l’iniziativa 2B: Gli alberi nel canile municipale verranno piantati nel corso del 2017, in numero congruo rispetto alla somma raccolta;

Per l’iniziativa 1: Gli alberi donati vengono messi a dimora tutti insieme nei primi mesi dell’anno successivo alle donazioni (in genere nel periodo di febbraio-marzo). Ai donatori viene comunicato, entro la settimana precedente, il giorno e l’ora presunta del piantamento, essendo possibile presenziare alle operazioni, se lo si gradisce, purché a distanza di sicurezza. Tale data e orario non è modificabile, in quanto deriva da una puntuale programmazione dei piantamenti degli alberi donati, da mettere a dimora in diversi parchi e aree verdi cittadini, anche molto distanti tra loro. La programmazione, come è consuetudine, è effettuata, infatti, nell'ottica di ottimizzare i percorsi dell'impresa esterna appositamente incaricata e conseguentemente l'efficacia ed economicità dell'intervento.
Dopo la messa a dimora La Città, in ragione dell’importanza educativa, ambientale e sociale dell’iniziativa, si impegna a garantire sulle piante donate cure colturali (irrigazioni di soccorso, concimazioni, potatura di allevamento e laddove necessario la sostituzione con un nuovo soggetto arboreo aventi analoghe caratteristiche) particolarmente attente per un periodo di 3-5 anni, periodo che può essere considerato corrispondente alla fase di attecchimento; passato questo periodo, le piante entreranno a far parte dei piani manutentivi ordinari del patrimonio arboreo urbano, che prevedono periodiche operazioni di potatura, controllo di stabilità sugli alberi adulti e nel caso di abbattimento la sostituzione secondo le disponibilità economiche.

Registrazione e attestato di donazione:

A seguito del piantamento, il donatore verrà iscritto in apposito registro dei donatori di alberi, istituito presso il Servizio Verde Gestione. Per l’iniziativa 1, a piantamento avvenuto verrà anche rilasciato al donatore un attestato, riportante, oltre al ringraziamento dell’Amministrazione comunale, la data del piantamento, l’ubicazione e la specie dell’albero donato. Le modalità per il ritiro saranno indicate in seguito.

Riferimenti per ulteriori informazioni:

Città di Torino
Direzione Edifici municipali, Patrimonio e Verde
Servizio Verde Gestione
via Padova 29 - Torino
Tel. 011.011.20110 - 20118
fax 011.011.20105
e-mail verdepubblico@comune.torino.it

Torna su



Torna indietro | Stampa questa pagina | Torna ad inizio pagina