Quali sono gli animali da compagnia cosiddetti "non convenzionali"?
Possono essere mammiferi (coniglio, cavia, furetto, criceto, topini, ecc...), uccelli (pappagallo, canarino, merlo, ecc..), rettili (tartaruga, serpente, iguana, camaleonte, ecc...).

Vengono spesso acquistati come animali sostitutivi del cane e del gatto ma, anche se diversi da questi, sono animali altrettanto impegnativi e non devono essere mai adottati o acquistati come soluzione facile al desiderio di avere un "pelosetto" in casa.

Se ti capita di trovare uno di questi animali in città probabilmente è scappato dalla propria casa o è stato abbandonato dal proprietario. Esattamente come il gatto o il cane, essendo ormai addomesticato, non riuscirebbe a sopravvivere senza qualcuno che lo accudisca.
Per questo esistono delle Associazioni specializzate nel recupero e nell'adozione di questi animali e che andremo ad indicare all'interno dei vari box .

Se l'animale in questione è ferito o in difficoltà, puoi portarlo al C.A.N.C. , il Centro Animali Non Convenzionali, situato in Largo Paolo Braccini, Grugliasco (TO), dove sarà curato da veterinari specializzati e cercheranno di risalire al proprietario. Prima però di avventurarti in catture roccambolesche, con il rischio di farti male o di ferire involontariamente l'animale, prova a dare loro un colpo di telefono al numero 011.6709157 (reperibilità notturna: 366.6867428), sapranno consigliarti sul da farsi.