Città di Torino > Trasporti e viabilità > Torino in strada > Zone 30: meno velocità e meno incidenti anche sotto casa tua

Zone 30: meno velocità e meno incidenti anche sotto casa tua

mappa zona 30 di TorinoZona 30 è una fetta di città all'interno della quale il limite di velocità è di 30 km all'ora. Abbraccia un'area residenziale ed è composta da strade che hanno in primis una funzione di servizio per gli abitanti: accesso a case e negozi, mobilità interna pedonale e ciclabile.

Numeri alla mano, la Zona 30 riduce il numero di incidenti e la loro gravità. Inoltre, comporta un minor inquinamento acustico e ambientale. Diffusa soprattutto nell'Europa settentrionale (è nata in Olanda), è un'idea che si sta diffondendo rapidamente in Spagna e trova qualche esempio anche nel nostro paese.

La Zona 30 di Torino si trova tra Santa Rita e Mirafiori Nord, nella parte interna del rettangolo disegnato da corso Siracusa, corso Orbassano, via Guido Reni e corso Sebastopoli. Un tratto di via Filadelfia e via Castelgomberto rappresentano le principali strade interne alla Zona 30. Entrata in funzione nel giugno 2009, la Zona 30 di Torino ha subito messo assieme dati confortanti: azzeramento dei feriti gravi, riduzione dei giorni di prognosi e delle spese per ricoveri ospedalieri e danni materiali, abbassamento della quantità di traffico e del passaggio di mezzi pesanti.
Qual è la tua opinione sulla Zona 30 di Torino? Se vivi al suo interno o sei solito transitarci, che idea ti sei fatta dell'esperimento? Vorresti vederla anche nel tuo quartiere? Questa sezione ti permette di scoprire tutto sulla Zona 30 e ti offre la possibilità di dire la tua scrivendo a questo indirizzo.

Vai allo spazio di discussione

Documenti disponibili

Torna su


Ultimo aggiornamento: 8 Novembre, 2010

Stampa questa pagina

Condividi

Torna indietro