Evento Facile: i passi necessari

Autorizzazioni e permessi obbligatori: come richiederli

Per organizzare un evento occorre richiedere al comune di appartenenza permessi e autorizzazioni necessari per la realizzazione logistica dell'iniziativa.
Nella Guida Evento Facile, realizzata dalla Città di Torino, vengono indicati i servizi a cui rivolgersi per orientarsi negli adempimenti burocratici necessari per:

Sono anche disponibili informazioni per la richiesta di servizi tecnici (utenze, pulizia, attrezzature) e per la parte promozionale che riguarda la comunicazione e pubblicità, con approfondimenti in caso di somministrazione o vendita di alimenti e di permessi SIAE per l'autorizzazione alla riproduzione di opere d'autore.  

 

Patrocinio

Il patrocinio è una forma di riconoscimento con cui l’Amministrazione comunale sostiene un evento che singoli cittadini o associazioni intendono organizzare. Il patrocinio comunale è concesso dalla Giunta Comunale.
A cosa serve?

  • permettere riduzioni, come ad esempio sul pagamento del diritto di affissione o del canone sulle iniziative pubblicitarie
  • permette esenzione al pagamento del Servizio di viabilità reso per garantire la sicurezza stradale dalla Polizia Municipale
  • permette di richiedere un contributo in servizi: palco, pedane, sedie, tavoli, griglie e eventuale trasporto del materiale e il servizio della Polizia Municipale

Se il patrocinio concede l’uso del Logo della Città è obbligatorio utilizzare su tutti i materiali di comunicazione la scritta "con il patrocinio di ……” e aggiungere il logo che verrà inviato via mail insieme al numero di patrocinio.

La richiesta del patrocinio è obbligatoria nel caso di eventi organizzati nelle cosiddette piazze auliche della città: piazza Castello, piazza San Carlo, piazza Carignano, piazza Vittorio Veneto, piazza Carlo Alberto, piazza Carlo Felice, piazza Palazzo di Città, piazza Statuto, piazza CLN

Come si richiede?

Info: 

Occupazione temporanea del suolo pubblico

A cosa serve?

  • permette l'utilizzo di strutture fisse (palchi, pedane, gazebi) su una porzione di suolo pubblico
  • permette di richiedere l'utilizzo di porzioni di piazze auliche, anche con l'utilizzo di strutture fisse: piazza Castello, piazza San Carlo, piazza Carignano, piazza Vittorio Veneto, piazza Carlo Alberto, piazza Carlo Felice, piazza Palazzo di Città, piazza Statuto, piazza CLN

Non bisogna chiedere l'autorizzazione per gli spettacoli di teatro di strada e per tutte le performance che non necessitano dell’utilizzo di strutture fisse.

Come si richiede?

  • modulistica da compilare: Occupazione Temporanea Suolo Pubblico
  • inviare via mail a settore.cotsp.eventi@comune.torino.it
  • nella domanda devono essere specificati i dati del rappresentante del gruppo organizzatore, il luogo, la natura dell’occupazione e l’eventuale richiesta di chiusura del traffico
  • tempistiche: almeno 20 giorni prima della manifestazione, che salgono a 40 giorni in caso di domanda di occupazione nelle piazze auliche

Info e invio modulistica

  • Città di Torino - Servizio Pubblicità e Suolo Pubblico
    Ufficio Occupazioni Temporanee Suolo Pubblico e Piazze Auliche
    Via Meucci 4 piano 3°
    Tel. 011.01130662 - 011.01130663 - 011.01130639 - 011.01130261
    Orario: lunedì-venerdì 9.00-12.30  

 

 

Autorizzazione temporanea di pubblico spettacolo

Quando bisogna richiederla:

  • per attività di Pubblico spettacolo caratterizzate da una esibizione con un pubblico che assiste, in luogo pubblico o privato (attività teatrali, musicali; esibizioni di danzatori e/o altri artisti …)
  • per attività di Pubblico Intrattenimento caratterizzate da una esibizione con coinvolgimento attivo del pubblico (DJ-set con predisposizione aree per la danza, ballo al palchetto etc...)
  • sia per spettacoli in strutture al chiuso o in luoghi all'aperto che non abbiano già le necessarie agibilità e autorizzazioni, anche quando non sono previsti particolari allestimenti impiantistici e/o strutturali. 

Non bisogna chiedere l'autorizzazione di Pubblico Spettacolo nei seguenti casi:

  • quando l'attività dell’artista di strada è svolta in conto proprio e nel rispetto del regolamento specifico, a meno che l'artista non venga invitato ad esibirsi nel contesto di un evento organizzato
  • quando un evento si svolge in un locale o struttura che possiede già le agibilità e autorizzazioni (esempio: cinema, teatro, sala da ballo etc..)
  • quando un circolo o associazione svolge le attività di spettacolo o intrattenimento per i propri soci
  • in tutti gli eventi di spettacolo privati  che prevedano la partecipazione esclusiva ad inviti nominali 

Come si richiede?
I processi di autorizzazione temporanea degli eventi di Pubblico Spettacolo sono suddivisi in:

  • Invio di SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio attività)
    modello 1033
    per eventi che terminano entro le ore 24:00 del giorno di inizio
    partecipazione di pubblico massima di 200 persone
    il procedimento può essere utilizzato solo per un singolo giorno
  • richiesta Licenza per eventi in luogo aperto
    modello 1031
    eventi che vanno oltre le ore 24:00 del giorno di inizio
    affluenza di pubblico anche superiore alle 200 persone
    tempistiche: almeno 30 giorni prima dell’evento
  • richiesta Licenza per eventi in luogo chiuso
    modello 1032
    eventi che vanno oltre le ore 24:00 del giorno di inizio 
    affluenza di pubblico anche superiore alle 200 persone;
    tempistiche: almeno 30 giorni prima dell’evento
     
  • La modulistica è scaricabile online sul sito del Settore Commercio.

Ogni istanza di segnalazione o domanda per il rilascio di licenza richiede sempre una relazione tecnica o asseverazione alle normative rilasciata da un professionista abilitato.
Per definire correttamente il processo amministrativo più idoneo da attivare é necessario inviare una mail, almeno 45 giorni prima della data prevista per l’evento a manifestazioni@comune.torino.it
descrivendo natura e data di realizzazione dell’evento, eventuali allestimenti previsti, partecipazione di pubblico, luogo in cui si svolge e durata; il servizio provvederà a dare le indicazioni sul procedimento idoneo.

Info

  • Ufficio Manifestazioni ed Eventi Temporanei
    telefonare ai numeri 011.01130635 - 011.01130615 - 011.01130572
    dal lunedì al giovedì - dalle ore 10:00 alle ore 11:00
    manifestazioni@comune.torino.it 
    L’ufficio non è normalmente aperto al pubblico ma è possibile richiedere, tramite mail o telefonicamente, un appuntamento personale. 

 

 

Agibilità

Il luogo scelto per un evento deve essere sicuro allo scopo di garantire l’incolumità del pubblico e degli artisti.
La competenza per il rilascio dell’agibilità è in funzione della capienza ed in particolare:

  • capienza inferiore a 200 persone
    ai sensi dell’art. 4 del D.P.R. 311/2001 l’agibilità tecnica è rilasciata da tecnico abilitato che con una relazione di verifica dell’allestimento attesta, assumendosene la responsabilità:
    la rispondenza dell’area e degli allestimenti e degli impianti alle regole tecniche stabilite dal D.M. 19 agosto 1996;
    definisca la capienza e le modalità operative messe in atto per non superarla;
    certifichi l’idoneità statica delle strutture e dei carichi sospesi;
    certifichi la conformità alle vigenti normative degli impianti elettrici e speciali, la sicurezza e l’igiene dei locali;
    definisca le modalità operative messe in atto al fine di garantire il rispetto dei criteri di sicurezza in particolare della Circolare del M.I. n. 11001 del 18/7/2018.
    Tale relazione dovrà essere trasmessa all’ufficio Manifestazioni ed Eventi Temporanei al fine della conclusione dell’istruttoria e, tenuta dagli organizzatori a disposizione degli organi di controllo.
  • capienza compresa tra le 200 e le 5.000 persone
    dovrà essere presentata istanza per l’esame progetto 20 giorni prima della manifestazione con i relativi allegati alla Commissione Comunale di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo
  • capienza superiore alle 5.000 persone
    dovrà essere presentata istanza per l’esame progetto almeno 20 giorni prima della manifestazione con i relativi allegati alla Commissione Provinciale di Vigilanza.

Come si richiede?
Contattando gli uffici preposti della Città di Torino e della Prefettura per chiedere un appuntamento. 
 

Comunicazioni alla Questura

Gli organizzatori devono comunicare alla Questura di Torino lo svolgimento dell’evento, per questioni di pubblica sicurezza.

Info: 

 

Deroga al rumore

Se l’evento si svolge all'aperto e su suolo pubblico oppure all’aperto su suolo privato con possibile superamento dei limiti vigenti per le sorgenti sonore e si usano impianti di amplificazione o diffusione musicale, l’organizzatore deve presentare domanda di autorizzazione al superamento. Con questa deroga l’evento può essere autorizzato dalle 9.00 alle 24.00.

Come si richiede?

Orari diversi da quelli indicati (09.00- 24.00) possono essere autorizzati esclusivamente con delibera di Giunta Comunale.
Nel caso sia previsto un superamento dei limiti oltre le ore 22 e per più di 3 giorni di seguito è necessario incaricare un Tecnico Competente in Acustica Ambientale per verificare il reale rispetto dei limiti durante il primo giorno di manifestazione, inviando i risultati alla Città di Torino entro il terzo giorno lavorativo utile.

Info:

Torna su TorinoGiovani alla Guida Evento facile

Data aggiornamento: 
5 Dicembre 2019