Pagamenti, cambi e monete

ragazzo che conta i soldi

Prima di partire per un viaggio occorre ragionare con anticipo rispetto alla valuta in corso nel Paese di destinazione e ai metodi di pagamento accettati, scegliendo tra carte di credito e debito oppure contanti. 

Per chi viaggia in zona Euro, sul sito della Banca Centrale Europea è disponibile una mappa con tutti i paesi che adottano la moneta unica; pur facendo parte dell'UE, alcuni paesi non hanno adottato l'uso dell'euro, come ad esempio la Gran Bretagna (fino al 2019), la Danimarca, l'Ungheria, la Repubblica Ceca, la Svezia e la Croazia.  

Per chi viaggia fuori Europa, il sito Viaggiare Sicuri a cura della Farnesina permette di cliccare la voce "moneta" all'interno della scheda di ogni paese, per scoprire la valuta in corso e i metodi di pagamenti più utilizzati. 
 

Pagare con la carta: pro e contro

L'utilizzo di carte di credito, anche prepagate, e di bancomat può evitare la preoccupazione di viaggiare con parecchi contanti. In numerosi paesi anche fuori dall'area Euro, per esempio quelli scandinavi o in Gran Bretagna, è assolutamente normale pagare con carte elettroniche anche solo un caffè. In altri paesi, come la Germania, si continua generalmente a preferire il pagamento in contanti per le piccole spese.

Prima di partire bisogna controllare con la propria banca:

  • la soglia di spesa della carta; è possibile richiedere un aumento del plafond sia giornaliero che mensile
  • l'importo del massimale, che deve essere abbastanza elevato in caso di noleggio auto o versamento di una caparra
  • la validità nella zona di destinazione, che solitamente è limitata ai paesi europei; è possibile richiedere l'estensione di validità
  • i numeri di blocco carta in caso di furto o smarrimento
  • eventuali servizi di alert da attivare, come app o sms, per controllare in tempo reale movimenti e spese effettive, comprese commissioni nascoste.

Il prelievo di contanti all'estero con carte bancomat è di solito più conveniente rispetto ai prelievi con carte di credito; conviene invece pagare con la carta di credito all'interno di locali e negozi. 

L'uso di carte prepagate può avere alcuni svantaggi perchè sono meno accettate, dato che non sono collegate a un conto corrente. Prima di partire, bisogna controllare che siano associate a un circuito internazionale. Possono però rivelarsi uno strumento utile per minorenni: sono infatti l'unico strumento elettronico che gli under 18 possono utilizzare per i pagamenti, a parte i contanti. La carta prepagata può essere intestata anche a chi non ha un conto in banca, permette di prelevare senza addebito, è ricaricabile a distanza e limita il tetto di spesa. 
Con la carta prepagata non è possibile noleggiare un auto o versare una caparra. 

Tassi di cambio

Chi vuole cambiare contanti, i tassi di conversione applicati sono solitamente più alti all'aeroporto; si può cambiare una piccola somma e cercare in città uno sportello con tassi di cambio più convenienti.

E' anche possibile ottenere valuta straniera presso la propria banca, ma è necessario prenotare la somma che serve almeno una settimana prima della partenza, soprattutto per le valute meno comuni.

Per conoscere i tassi di cambio delle valute in vigore, ci sono una serie di siti che offrono questo servizio online: 

  • Cambi giornalieri 
    Il sito della Banca d'Italia offre un convertitore che permette di verificare il rapporto di cambio fra l'euro e numerose altre valute anche per date del passato.
    Il cambio contro lire è disponibile dal 1918, il cambio contro dollaro dal 1955, il cambio contro euro dal 1999.
  • Google 
    Google offre un convertitore integrato al suo motore di ricerca. Basta cerca una frase come "50 euro in dollari" sostituendo a 50 o al tipo di moneta, i dati che si vuole convertire. 
  • Oanda 
    Sito multilingue con convertitore di moneta. Utile per calcolare l’esatto cambio scegliendo tra le valute di tutto il mondo.
  • Xe 
    Il convertitore universale consente di eseguire conversioni tra valute straniere, utilizzando tassi di cambio aggiornati al minuto. Contiene tutte le valute del mondo.

Consulta su TorinoGiovani la sezione Organizza il tuo viaggio con suggerimento su app da scaricare, informazioni sanitarie e tutela del turista. 

Data aggiornamento: 
20 Giugno 2018
Quando si progetta una vacanza occorre informarsi per tempo sui documenti sanitari neccessari, sul tipo di assistenza sanitaria e sulle eventuali vaccinazioni previste nel paese di destinazione.
Disponibili anche offline, risolvono esigenze specifiche come prenotare attività, tradurre da lingue straniere, consultare mappe e info turistiche, conoscere i tassi di cambio, muoversi in loco