Ente: Centro Interculturale della Città di Torino e Associazione di animazione interculturale ASAI

Settore e Area di Intervento: Educazione e promozione culturale - Attività interculturali

Obiettivi del progetto

Promuovere l’integrazione dei giovani italiani e stranieri, della fascia d’età 11-20 anni.
Prevenire la dispersione scolastica e sociale utilizzando la metodologia del mentoring.

Obiettivi specifici e attività d'impiego dei volontari

Favorire il successo scolastico e formativo dei ragazzi attraverso la metodologia del mentoring​.

  • Raccolta dati: supportare gli educatori nella raccolta delle informazioni dalle famiglie e dalle scuole di provenienza dei ragazzi
  • Stipula del patto formativo: assistere gli educatori durante il momento di stipula del patto
  • Attivazione e gestione del percorso di sostegno scolastico: svolgere, insieme a volontari e tutor, attività pratica di sostegno allo studio 
  • supportare l’attività dei mentor: gestione dei compiti, attività lessicali, attività laboratoriali; sperimentazione di metodologie didattiche innovative
  • Supporto alle attività di monitoraggio rispetto ai beneficiari del progetto

Favorire la partecipazione attiva e consapevole dei ragazzi alla vita cittadina (eventi culturali, percorsi specifici e focus group sulla cittadinanza, conoscenza del territorio,...), utilizzando anche i social media​. 

  • Incontri di discussione: partecipazione per la definizione dei percorsi di cittadinanza;
  • Incontri di programmazione: partecipazione per la programmazione di indicativamente 10 incontri;
  • Materiale informativo: collaborazione alla predisposizione e distribuzione dei materiali informativi nei gruppi di ragazzi;
  • Promozione eventi: gestione e aggiornamento siti web e social media;
  • Attività concrete: partecipazione ad eventi culturali (ad es. Rassegna Cinematografica Mondi Lontani Mondi Vicini, in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema) e supporto alla realizzazione dei percorsi di cittadinanza, collaborando con gli educatori e i mentori. Partecipazione agli incontri di verifica e valutazione dell’andamento del progetto.

Promuovere l’aggregazione e il protagonismo dei giovani attraverso attività artistico-espressive​. 

  • Incontri di discussione: partecipazione agli incontri con i ragazzi per individuare, sulla base di una metodologia cooperativa, i temi e le modalità artistiche da sviluppare;
  • Laboratori artistici: collaborazione con gli educatori e i mentori per la realizzazione delle attività artistico-espressive e partecipazione ai relativi incontri di verifica delle attività svolte;
  • Attività aggregative durante i mesi estivi: partecipazione a campi estivi, attività ricreative, attività ludiche e sportive, feste e merende tematiche, momenti di confronto.

Promuovere azioni di integrazione e socializzazione delle famiglie dei ragazzi coinvolti, favorendo la conoscenza dei servizi del territorio da parte delle famiglie​.

  • Incontri con le famiglie: affiancamento agli educatori e mentori per la realizzazione e partecipazione a incontri con le famiglie;
  • Eventi aggregativi: partecipazione a eventi rivolti specificatamente alle famiglie e ai ragazzi per favorire i processi di integrazione;
  • Supporto alle attività di tutoraggio per le iniziative a favore delle famiglie. Partecipazione alle attività di monitoraggio.

Criteri di selezione

La selezione dei volontari avverrà secondo il  Sistema di Reclutamento e Selezione della Città di Torino accreditato dall’Ufficio Regionale per il Servizio Civile, in sintesi la selezione prevede: 

  • una valutazione curriculare dei candidati;
  • un primo colloquio di gruppo volto a verificare il possesso delle informazioni di base  relative al Servizio Civile Nazionale Volontario e alle peculiarità del progetto; 
  • un secondo colloquio individuale per comprendere le motivazioni e la  corrispondenza tra  il candidato e il profilo del volontario richiesto dal progetto. 

L’assenza anche a uno solo dei colloqui sarà considerata rinuncia; l’esito della valutazione curriculare e il punteggio attribuito nel corso del colloquio serviranno a formare la graduatoria. 

Condizioni di servizio e aspetti organizzativi

Numero ore di servizio dei volontari
Monte ore annuo di 1400 ore, con un minimo di 12 ore settimanali

Giorni di servizio a settimana dei volontari:  5 

Eventuali particolari obblighi dei volontari durante il periodo di servizio: 
flessibilità oraria (per orario serale o festivo per specifiche iniziative). Disponibilità a brevi trasferte in occasione dei campi estivi fuori sede. Rispetto della normativa sulla privacy.
  
Requisiti richiesti ai canditati per la partecipazione al progetto

Obbligatori:  Diploma scuola media superiore

Preferenziali: 

  • Istruzione e formazione
    Laurea in materie umanistiche
  • Esperienze
    Gestione di gruppi e attività di animazione
  • Competenze linguistiche
    Inglese, francese, spagnolo e arabo
  • Competenze informatiche
    Pacchetto office, social media, audiovideo
  • Conoscenze tecniche
    Tecniche d'animazione
  • Patente B

Sedi di svolgimento e posti disponibili

  • Sede di attuazione del progetto: Comune di Torino, Direzione Cultura, Educazione e Gioventù, Centro Interculturale
    Comune: Torino 
    Indirizzo: corso Taranto 160
    Cod. identificativo sede: 7860
    Numero volontari per sede: 2 posti senza vitto e alloggio
  • Sede di attuazione del progetto: Associazione ASAI
    Comune: Torino 
    Indirizzo: via Sant'Anselmo 27/E
    Cod. identificativo sede: 8403
    Numero volontari per sede: 4 posti senza vitto e alloggio

Caratteristiche conoscenze acquisibili

Nell’ambito del presente progetto, è previsto il rilascio delle seguenti dichiarazioni valide ai fini del curriculum vitae: 

  1. Attestato di partecipazione al progetto di Servizio Civile rilasciato dall’ente proponente Città di Torino 
  2. Attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento corso di formazione ex art. 37 comma 2 del D.LGS 81/2008 e S.M.I. (Formazione generale di 4 h). 
  3. Dichiarazione delle capacità e competenze acquisite rilasciato dall’ente Cooperativa Sociale O.R.So. (ente terzo certificatore, accreditato presso la regione Piemonte per i servizi formativi ed orientativi) a seguito della partecipazione dei volontari al percorso di “Bilancio dell’esperienza”. 

Formazione specifica dei volontari

La durata totale della formazione specifica sarà di 72 ore, così come dettagliato: 

  • Attività interculturali: presentazione del Centro Interculturale, della rete cittadina con cui collabora e dei servizi interculturali correlati
  • Presentazione dell’ASAI, della rete cittadina con cui collabora e dei servizi interculturali correlati
  • L’extra scuola in contesti multiculturali: sviluppo di spazi d’interazione-integrazione: l’animazione e le dinamiche di gruppo
  • Percorsi di socializzazione per le famiglie 
  • La scuola in contesti multiculturali: la dimensione allievo maestro nelle relazioni educative
  • L’esperienza artistica e gli adolescenti
  • Convivenza; tecniche e rischi di un’arte difficile
  • Comunicare attraverso la rete 
  • Religioni e fondamentalismi 
  • Giovani protagonisti della città
  • La figura del mentoring: esperienze a livello europeo

Per informazioni e presentazione candidature

Associazione ASAI:

Riccardo D'Agostino
via Sant'Anselmo 27/E Torino
tel. 011657114
email: info@asai.it

 

Centro Interculturale Comune di Torino:

Alice Turra
corso Taranto 160 Torino
tel. 01101129760
email: alice.turra@comune.torino.it
pec: gioventu@cert.comune.torino.it

 

Consulta il testo completo del progetto
Mentor for you (.pdf)

 

Torna all'elenco dei progetti nella pagina Bando Servizio Civile

Data aggiornamento: 
26 Maggio 2017