Mille giovani talenti per Torino

Piano di assunzioni triennale del Comune di Torino per l’inserimento di giovani con contratto di formazione e lavoro
Next Generation EU

Il mondo delle competenze nel settore pubblico, sia pubblico, sia privato, è di fronte a un cambiamento epocale. Le tecnologie emergenti giocano un ruolo fondamentale in questa dinamica poiché creano nuovi bisogni di specializzazione e pertanto nuove opportunità di crescita sia per giovani profili di formazione universitaria, sia per la Pubblica Amministrazione.
Il Comune di Torino, a fronte di una notevole diminuzione di personale dovuta ai pensionamenti previsti nel prossimo triennio, ha individuato l'opportunità di fare leva sull’utilizzo di fondi Next Generation EU per lanciare un programma di nuove assunzioni, con contratto di Formazione e Lavoro, per 1.000 giovani di età inferiore ai 32 anni in possesso di laurea, prevedendo un inserimento progressivo entro il 2023.

Scade alle ore 13 dell'11 ottobre la selezione pubblica per l'assunzione dei primi 100 funzionari direttivi che verranno assunti dal Comune di Torino con contratto di formazione e lavoro per 24 mesi. Consulta il bando

Il piano di assunzioni “Mille giovani talenti in Comune” mira a selezionare e inserire con contratti di Formazione e Lavoro mille unità in Cat. D1, profilo di riferimento Direttivo, così suddivisi:

  • 350 nel 2021 
  • 350 nel 2022  
  • 300 nel 2023

Il provvedimento, che prevede l’avviamento della prima tranche di assunzioni a partire dall'estate, è stato approvato dalla Giunta Comunale venerdì 12 marzo.

Le assunzioni avverranno con un contratto iniziale di Formazione e Lavoro di 24 mesi, rivolto a giovani con meno di 32 anni in possesso di laurea.
È previsto un periodo obbligatorio di formazione non inferiore a 130 ore complessive.
Alla scadenza dei 24 mesi, l’Amministrazione potrà trasformare i rapporti in contratti a tempo indeterminato.

Le assunzioni, inoltre, poiché legate al progetto Next Generation EU sono vincolate ai programmi di finanziamento che verranno approvati e al ricevimento dei relativi fondi.

Data aggiornamento: 
23 Settembre 2021