Lavorare nei villaggi turistici

in Italia e all'estero

Il lavoro nei villaggi turistici, e in altre strutture simili, è adatto a chi ama stare in mezzo alle persone.
In questo ambiente sono vari i ruoli professionali richiesti e si tratta spesso di lavori per lo più coinvolgenti e impegnativi, con un orario di servizio molto esteso.

Ruoli richiesti

I ruoli professionali che vengono solitamente inseriti nell’organico dei villaggi turistici sono:

  • animatrice - animatore turistico: animatori di contatto, animatori responsabili, animatori assistenti, animatori baby, mini, junior e young club;
  • performers: cabarettisti, musicisti e cantanti, ballerini e attori, coreografi, costumisti, scenografi, dj;
  • tecniche - tecnici dello spettacolo: montatori, elettricisti, tecnici delle luci e del suono;
  • istruttrici - istruttori sportivi: vengono richiesti istruttori sportivi per numerose discipline, quali tennis, golf, nuoto, canoa, vela, windsurf, sci nautico, sub, scherma, equitazione, tiro con l’arco, sci alpino, aerobica;
  • addette - addetti alla ristorazione: chef, pasticciere, panettiere, barman e addetto sala;
  • addette - addetti ai beauty center & spa: estetiste, massaggiatori, fisioterapisti, parrucchieri;
  • esperte - esperti di arti applicate: atelier, pittura, lavorazione del cuoio, del vetro, dei tessuti, della ceramica, decoupage;
  • altre mansioni: assistenza alla clientela, guida turistica, casse e vendita nelle boutique, fotografia, reception, segreteria, amministrazione, personale medico, manutenzione, impiantistica, pulizia delle strutture.

 

Requisiti

I requisiti e le caratteristiche richieste per questo lavoro generalmente sono:

  • età tra i 18 e i 35 anni (solo alcune agenzie assumono minorenni con autorizzazione dei genitori),
  • obbligo scolastico assolto,
  • conoscenza lingue straniere (le più richieste sono inglese, tedesco e russo),
  • disponibilità per almeno due mesi consecutivi,
  • passaporto in corso di validità (per incarichi all'estero) e voglia di viaggiare,
  • cittadinanza di uno dei paesi dell'Unione Europea o permesso di soggiorno valido,
  • creatività, dinamicità spirito d'iniziativa e senso di responsabilità,
  • attitudine alla vita e al lavoro di gruppo,
  • bella presenza, ottime capacità relazionali e buona cultura generale,
  • ottima gestione dello stress e del lavoro faticoso.

Costituiscono titolo preferenziale le abilità sportive e musicali (meglio se documentate da attestati) oltre a precedenti esperienze lavorative nel settore.
Anche persone alla prima esperienza possono essere selezionate per i ruoli più generici.

Come candidarsi

Le offerte di lavoro per i villaggi turistici sono presenti alla pagina Offerte di lavoro per animatori.

Alla pagina Lavorare con agenzie di animazione e tour operator è presente un elenco utile per chi è interessato a cercare un lavoro nei villaggi turistici.

Tutti gli annunci di ricerca del personale si intendono validi per entrambi i sessi, anche se la qualifica viene genericamente indicata al maschile. 

Prima di inviare la propria candidatura, è preferibile verificare l'ambito di attività, le posizioni aperte e le qualifiche ricercate da ogni singola agenzia. Inoltre si consiglia di cercare informazioni anche sui loro profili Facebook.

Le candidature si effettuano attraverso la compilazione di form online presenti sui siti delle agenzie (di solito i form si trovano nella sezione "lavora con noi") e l'invio del curriculum vitae (completo di fotografia e autorizzazione al trattamento dei dati personali).
È possibile candidarsi anche via posta tradizionale, fax o e-mail, inviando il curriculum ed eventuali allegati.

Per lavorare durante la stagione estiva è preferibile inviare le domande nei primi mesi dell’anno, da gennaio ad aprile.
Per trovare lavoro durante la stagione invernale, è consigliato candidarsi da settembre a novembre.

Le selezioni avvengono generalmente attraverso colloqui o audizioni, a cui solitamente seguono dei momenti di formazione di gruppo, in forma di stage o di seminario della durata di alcuni giorni, presso una struttura alberghiera, per cui è necessario sostenere i costi di vitto e alloggio. Informazioni su percorsi di selezione e formazione si trovano sui siti delle agenzie stesse.
Per i colloqui viene abitualmente utilizzato Skype: alcuni consigli utili su come prepararsi sono disponibili alla pagina Colloquio di lavoro.

Contratto e condizioni

In merito al tipo di contratto e alle condizioni che vengono offerte per lavorare nei villaggi turistici è consigliabile, in fase di colloquio di assunzione, chiarire bene con l'agenzia che tipo di contratto viene offerto, quanto ammonta la retribuzione e se è prevista un'assicurazione in caso di infortuni o un'assistenza medica. Nel caso venga fornita una divisa, se è a carico dell'azienda.

Il rapporto di lavoro degli animatori è regolato dal Contratto Nazionale di categoria dei lavoratori dello spettacolo. Per poter lavorare nel settore, ai fini contributivi, è  necessaria l’iscrizione all’INPS - ex ENPALS.

Data aggiornamento: 
12 Gennaio 2017
Personale per navi da crociera e yacht
a Torino o in località turistiche al mare o in montagna
in Italia e nel mondo
nelle strutture turistiche in Italia e all'estero