Lavorare nei Vigili del Fuoco

I Vigili del Fuoco sono un Corpo Nazionale alle dipendenze del Ministero dell'Interno.
Si occupano di prevenzione, estinzione e soccorso in caso di incendio.
La loro attività ha come scopo la salvaguardia delle persone, dei beni e dell'ambiente in tutte le situazioni d'emergenza dovute principalmente a incendi o altre calamità.
Tra le altre funzioni ci sono anche il soccorso e la vigilanza negli aeroporti e nei porti, i soccorsi tecnici urgenti in caso di infortuni, allagamenti, frane, alluvioni ecc.

Il personale si distingue in permanente e volontario.

Personale permanente

L'accesso alla carriera professionale iniziale di vigile del fuoco avviene con la nomina come allievo agente, in seguito al superamento di un concorso pubblico per esami.
I candidati e le candidate devono avere i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana
  • età non superiore ai 30 anni
  • possesso di titolo di studio della scuola dell'obbligo
  • godimento dei diritti politici
  • idoneità motorio-attitudinale
  • qualità morali e di condotta.

Le prove motorie-attitudinali sono particolarmente impegnative.
Sono suddivise in 4 moduli:

  • valutazione della forza e della predisposizione all'utilizzo di attrezzature e mezzi operativi
  • valutazione della capacità di reazione motoria, di coordinazione e di equilibrio
  • valutazione dell'acquaticità 
  • verifica della capacità pratica.

Le prove sono effettuate sulla base di precise regole di valutazione.

Coloro che vincono il concorso devono frequentare un corso di formazione di 12 mesi, di cui 3 mesi in stage, come vigili del fuoco in prova.
Successivamente si può conseguire la nomina di vigile del fuoco permanente.

Le informazioni di dettaglio e i bandi di concorso dei Vigili del Fuoco si trovano sulla pagina Lavora con noi.

Personale volontario

I Vigili del Fuoco Volontari fanno parte a tutti gli effetti del Corpo Nazionale.
Hanno gli stessi obblighi dei vigili permanenti e durante le loro attività hanno la qualifica di Agente o Ufficiale di polizia giudiziaria.
Vengono chiamati in caso di necessità, come calamità naturali o catastrofi.

Le squadre di volontari dipendono dai Comandi provinciali.

requisiti per poter presentare la richiesta sono gli stessi per il personale permanente, ad eccezione dell'età che va dai 18 ai 45 anni.

La domanda di iscrizione nell'elenco dei Vigili del Fuoco Volontari si presenta nella provincia di residenza o in una limitrofa.

Sul sito dell'ANVVFV - Associazione Nazionale Vigili del Fuoco Volontari si può scaricare il modulo di iscrizione.

Altre informazioni si trovano sul sito del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Torino nella pagina dedicata a Diventare Vigile del Fuoco Volontario.

Attività sportive

Per ragazze e ragazzi appassionati di sport segnaliamo i Gruppi Sportivi dei Vigili del Fuoco.
Le informazioni per i vari tipi di sport si trovano sul sito dell'Ufficio per le attività sportive del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

Riferimenti utili

Data aggiornamento: 
15 Aprile 2019
Per lavorare nella Polizia Penitenziaria occorre partecipare a un concorso pubblico.
Per arruolarsi nella nei Carabinieri occorre partecipare a un concorso pubblico.
Per arruolarsi nella Polizia di Stato occorre superare un concorso pubblico
Per arruolarsi nella Guardia di Finanza occorre partecipare a un concorso pubblico e fare un percorso di formazione
Per arruolarsi nella Marina Militare Italiana occorre partecipare a un concorso del Ministero della Difesa.
Per arruolarsi nell'Aeronautica Militare Italiana occorre partecipare a un concorso pubblico del Ministero della Difesa