Nonostante la crisi abbia influito negativamente sul tasso di disoccupazione, il mercato del lavoro in Francia offre diverse possibilità di inserimento.
Per lavorare in Francia sono richiesti profili specializzati, soprattutto nei settori come quelli del turismo e dei servizi, in forte sviluppo negli ultimi anni.
Ogni regione del Paese si differenzia dalle altre e diversi sono anche gli impieghi, ad esempio: la zona di Bordeaux è riconosciuta per l’industria automobilistica, quella di Nantes per l’aeronautica e il settore agroalimentare, quella di Tolosa per l’aviazione, la Costa Azzurra per le imprese turistiche e la ristorazione.

Requisiti generali

Per lavorare in Francia è sufficiente avere 16 anni, ma è richiesta la maggiore età se l’orario di lavoro supera le 8 ore al giorno e le trentacinque ore settimanali. Per la maggior parte delle occupazioni occorre un livello medio di conoscenza della lingua francese.
È preferibile avere esperienza nel settore in cui si intende lavorare, requisito indispensabile per qualifiche specifiche.

Il Francia il job d'été e il lavoro stagionale sono regolamentati a livello nazionale.
È previsto un salario orario minimo garantito, lo SMIC (Salaire Minimum Interprofessionel de Croissance), fissato per decreto ogni anno; la verifica delle condizioni previste è disponibile sul sito del Pole-emploi.

Altre informazioni sul lavoro all’estero sono disponibili sulle pagine di Torinogiovani:

Come candidarsi

Per candidarsi è necessario inviare il proprio Curriculum Vitae con allegato una lettre de motivation.
La lettera deve esprimere le motivazioni specifiche della candidatura per una determinata azienda.
A meno che non sia indicato diversamente, sia la lettera sia il CV devono essere in lingua francese e scritti al computer, con un chiaro riferimento all’eventuale offerta per la quale ci si sta candidando.

Sul sito francese Dessine toi un emploi si possono trovare sia consigli specifici per redigere una lettre de motivation, sia un format online per crearne una.

Sul sito digiSchool sono reperibili vari suggerimenti per compilare CV e lettre de motivation, oltre a consigli per sostenere il colloquio di selezione.

Per la redazione del curriculum vitae si consiglia questo video:

Dove abitare

Il sito Studyrama fornisce informazioni utili e consigli pratici sulle modalità di affitto e sulla relativa legislazione in Francia.
Una sistemazione abitativa economica può essere la condivisione di un appartamento; esistono diversi siti specializzati, tra cui Appartager e ImmoJeune.

Canali per la ricerca di un lavoro in Francia

Esistono varie possibilità:

Alcuni portali si occupano di settori lavorativi specifici:

  • Emplois Verts, propone impieghi o stage nel settore dell'ambiente, dell'ecologia e delle energie rinnovabili
  • Mondevis, sito del progetto Emploi pour tous, motore di ricerca di annunci nell'ambito dell'artigianato e dei lavori manuali
  • Vivastreet, portale che pubblica numerosi annunci di lavoro stagionale per chi studia.
  • rivolgersi alle agenzie di collocamento per il lavoro interinale; il loro compito è quello di gestire con modalità semplificate le procedure di selezione del personale, attraverso un servizio di consulenza gratuito. Sono solitamente specializzate in settori come quello alberghiero e H.T. (High Tecnology), ma sono indicate anche per settori come sanità, artigianato e informatica. Le agenzie per il lavoro interinale fanno parte di reti internazionali perciò è possibile accedere agli indirizzi delle sedi francesi attraverso i loro siti italiani o tramite le PagesJaunes
  • utilizzare i servizi del Pôle Emploi, un servizio pubblico diffuso su tutto il territorio che agisce come tramite tra chi cerca un impiego e le offerte di lavoro
  • contattare i centri Informagiovani diffusi sul territorio nazionale: il sito Job d'été - CIDJ, a cura dei Centri Informagiovani, propone una rassegna di offerte di lavoro per la stagione estiva; si consiglia inoltre di visitare la sezione Le Réseau Information Jeunesse del sito CIDJ - Centro di Informazione e Documentazione Giovani di Parigi - in cui sono segnalati 27 centri regionali di informazione e circa 1.600 punti informativi sul territorio francese
  • visitare le fiere del lavoro, salons ou rencontres de recrutement. Sul sito Jobrecontres sono reperibili le informazioni sulle date e i luoghi di svolgimento delle fiere. Una delle più conosciute è Paris pour l’Employ, che si svolge a Parigi in ottobre

Per esperienze di pratica lavorativa, di durata limitata, per acquisire competenze professionali e arricchire il CV, è possibile consultare le pagine di Torinogiovani dedicate a tirocini, work&study e lavoro alla pari.​

Lavoro nel settore alberghiero e della ristorazione

Nel settore alberghiero e della ristorazione la possibilità di lavorare al compimento dei sedici anni è minima in quanto l’orario settimanale spesso supera le trentacinque ore, limite oltre il quale è necessario averne almeno diciotto. La maggiore età è anche un requisito fondamentale per poter lavorare presso locali in cui si vendono alcolici.

Le figure professionali più ricercate sono receptionist, maître, personale di sala e di cucina. Questi lavori prevedono un contatto con il pubblico e sono quindi accessibili solo a chi ha una buona conoscenza della lingua francese ed esperienza nel settore; quasi tutti i datori di lavoro offrono vitto e alloggio.

Per il periodo estivo le strutture iniziano a cercare il personale nel mese di marzo e viene data precedenza a chi è disponibile per l’intera stagione.

Per trovare lavoro in questi settori può essere utile rivolgersi:

  • ai Syndicat d'Initiative delle località turistiche, che forniscono gratuitamente l'elenco degli hotel, ristoranti e campeggi della zona di interesse. Altre informazioni possono essere reperite su Tourism, il portale ufficiale degli Uffici del Turismo, che permette di trovare l'indirizzo del Syndacat della zona di interesse
  • all’Ufficio del turismo di Parigi, che pubblica opuscoli informativi su hotel e ristoranti
  • all’OSE (Office de Services Etudiants - Le Club Etudiant), un'associazione studentesca che può fare da intermediaria. Ha sede a Parigi ma ci sono uffici in quasi tutte le regioni francesi.

Gli annunci si possono trovare su appositi motori di ricerca, ad esempio Hotel Career.

Se si desidera lavorare negli ostelli si consiglia di consultare il sito della Fédération Unie des Auberges de Jeunesse oppure Hostelling International, il network globale degli ostelli della gioventù dove è possibile recuperare un elenco di tutte le strutture presenti sul territorio nazionale.

Lavoro nel settore turistico

Il settore turistico francese offre numerose possibilità:

Centri di vacanza e soggiorno

In queste strutture vengono richieste varie professionalità, soprattutto nei periodi delle vacanze scolastiche, in particolare personale di animazione e di cucina, personale addetto alle pulizie e alla reception e personale che si occupi di attività quali musica, danza e gite per gruppi. 
Per chi frequenta il primo anno di medicina o il primo anno della scuola per infermieri è anche possibile trovare lavoro nell’ambito dell’assistenza sanitaria.

Per alcuni settori come l’animazione sportiva e il lavoro con i bambini sono richiesti titoli specifici, quali il BEES - Brevet d'Etat d’Educateur Sportif e il BAFA - Brevet d'Aptitude aux Fonctions d’Animateurs, o titoli equipollenti.
Sul sito del Ministère de la Jeunesse, nella sezione travailler dans le sport, è possibile approfondire i criteri di reclutamento per lavorare in ambito sportivo.

Alcuni siti propongono annunci per lavorare negli ambiti dell’animazione e dello sport dei centri vacanza:

Altri siti sono dedicati al lavoro stagionale invernale in diverse località sciistiche:

Villaggi turistici

Per lavorare nei villaggi turistici può essere utile contattare direttamente i tour operator in Italia. Sul sito Les villages vacances, a cura dell'Union Nationale des Associations de Tourisme, si trovano informazioni su un gran numero di villaggi in tutto il territorio francese.

Si segnala inoltre la sezione recrute del tour operator VVF  Villages con offerte di lavoro nelle varie attività del settore, suddivise per regione.

Parchi di divertimento

In Francia ci sono numerosi parchi di divertimento che ricercano giovani da impiegare nelle strutture. La principale occasione in questo settore è fornita da Disneyland Paris, sia come numero di posti di lavoro che come qualità organizzativa. I contratti variano dai sei agli otto mesi, a partire da marzo. Per candidarsi è necessario avere almeno diciotto anni, nonostante l’orario di lavoro non superi le trentacinque ore settimanali.

Indicazioni più dettagliate su tutte le strutture presenti in Francia sono reperibili sulla pagina del sito Torinogiovani parchi di divertimento, mentre informazioni sulle mansioni e le modalità di candidatura in questo settore sono reperibili sulla pagina di Torinogiovani Lavorare nei parchi divertimento.

Se si desidera avere suggerimenti sui diversi ambiti del settore turistico, è possibile consultare la sezione del sito di Torinogiovani in merito al lavoro stagionale nel turismo.

Lavoro nel settore agricolo

Una valida opzione, specie se si conosce poco la lingua, è quella dei lavori agricoli temporanei. Informazioni utili sulle mansioni, sulla modalità di candidatura e sulla ricerca di lavoro nel settore agricolo sono presenti nella pagina Lavoro stagionale in agricoltura.

La maggior parte delle richieste si concentra nella stagione estiva, ma alcune fattorie accettano personale tutto l'anno. Normalmente vitto e alloggio sono compresi nella proposta di lavoro. La giornata lavorativa dura circa nove ore per sette giorni la settimana. La durata dell’impiego varia dagli 8 ai 15 giorni. Il compenso è stabilito da accordi sindacali, ma è comunque consigliabile prendere visione della retribuzione e delle condizioni previste prima dell'assunzione, accertandosi che siano conformi alle tariffe stabilite.

Punti di riferimento per il lavoro nel settore agricolo sono l'APCA (Assemblée Permanente des Chambres d’Agriculture), le cui strutture sono presenti in tutte le regioni e si occupano di mettere in contatto i datori di lavoro con coloro che cercano impiego nel settore, e l'ANEFA (Association Nationale Emploi Formation en Agriculture), sul cui sito, nella sezione dedicata al lavoro stagionale, si possono trovare informazioni di carattere pratico e offerte di lavoro.

Alcuni canali per la ricerca di lavoro nel settore agricolo possono essere le piattaforme specializzate e i giornali come:

Infine sulla piattaforma di ricerca (in inglese) Picking Jobs è possibile trovare offerte di lavori in ambito agricolo in Francia oltre che in tutto il mondo.

Riferimenti utili

Data aggiornamento: 
4 Giugno 2018
Informazioni per chi sta pensando a una esperienza di lavoro in Svezia: i canali per la ricerca, come candidarsi e dove dormire, con riferimenti specifici per il settore turistico e quello agricolo.