Lavorare in Danimarca

La Danimarca ha un tasso di disoccupazione molto basso, un'ottima qualità della vita e un'alta efficienza nei servizi. Il Paese è uno dei più competitivi sul mercato del lavoro, al cui interno si riscontra un alto tasso di mobilità, motivo per cui il periodico The Economist ha utilizzato il termine flexicurity per descrivere la velocità con cui è possibile cambiare la propria occupazione. I profili più richiesti per lavorare in Danimarca sono quelli relativi al settore sanitario, dell’informatica e delle tecnologie ed energie rinnovabili.

Requisiti generali

Per lavorare in Danimarca è necessario essere maggiorenni.

Sui luoghi di lavoro la lingua inglese può essere una valida alternativa al danese ma è necessario possedere un buon livello.
Negli ambienti lavorativi più tecnici e specializzati può essere utile avere una base di danese. Vari enti, sia pubblici che privati, organizzano corsi di danese per stranieri anche gratuiti.

Se si intende soggiornare più di 3 mesi, è obbligatorio registrarsi presso l’Ufficio stranieri del comune di residenza e fare richiesta del CPR chiamato anche Yellow Card, una tessera gialla su cui è inserito un codice identificativo numerico che permette di avere agevolazioni sul costo dei trasporti, di aprire un conto corrente bancario, di ricevere l'assistenza del servizio sanitario e di stipulare un regolare contratto di lavoro.

Dopo aver individuato l’Ufficio stranieri della città di destinazione, per la richiesta del CPR è necessario procurarsi alcuni documenti:

  • il formulario OD1 - modello per i cittadini europei
  • il contratto di lavoro con una dichiarazione firmata dal datore di lavoro
  • il contratto di affitto/residenza, una lettera del proprietario o un documento che attesti la sistemazione abitativa
  • un documento d’identità valido
  • una fototessera recente in formato passaporto.

La procedura per effettuare la registrazione e richiedere il CPR può durare qualche settimana, cui segue l'invio della tessera all’indirizzo indicato. Occorre pertanto segnalare l'eventuale variazione di recapito.

Insieme al CPR viene consegnata anche la tessera sanitaria - con l'indicazione del medico assegnato - e la tessera per le tasse.

Altre informazioni sul lavoro all’estero sono disponibili sulle pagine di Torinogiovani Informarsi prima di partireDiritti dei lavoratori nell’Unione Europea e Cercare lavoro in Europa.

Come candidarsi

Per candidarsi è necessario inviare il proprio CV e una lettera di presentazione, sia in caso di risposta a un annuncio di lavoro sia per l'invio di una candidatura spontanea.

Se non si padroneggia il danese è consigliabile scrivere entrambi i documenti in inglese.

A differenza di altri Paesi europei, in Danimarca è preferibile non utilizzare il curriculum in formato Europass, in quanto poco apprezzato dai datori di lavoro.
Meglio utilizzare un formato personalizzato.

Sul sito Work in Denmark si possono scaricare due modelli di Cv piuttosto diffusi in Danimarca:

  • modello cronologico
    che predilige la suddivisione per date delle attività di formazione e lavorative, ordinate dalla più recente alla meno recente.
    Questo formato valorizza il percorso compiuto ed è indicato per chi ha già svolto attività professionali continuative.
  • modello competenze
    che permette di evidenziare le competenze acquisite.
    E' indicato nel caso in cui le esperienze lavorative sono meno importanti rispetto alla formazione.
    Occorre valutare di volta in volta cosa inserire e includere solo le competenze utili alla posizione per cui ci si candida.

Dove abitare

Trovare un alloggio in Danimarca può essere difficile, per cui è consigliabile iniziare la ricerca con adeguato anticipo, alcuni mesi prima del trasferimento.

Per trovare una soluzione abitativa permanente la ricerca avviene su internet, a partire dai siti delle agenzie immobiliari. Le agenzie sono abbastanza costose e, in alcuni casi, richiedono anche il pagamento di contributo per il servizio.
Le principali agenzie sono:

Su Facebook ci si può iscrivere a diversi gruppi che si occupano del tema, così come può essere utile appoggiarsi alla grande comunità italiana presente nel Paese.

In Danimarca è consuetudine versare una caparra di almeno 3 mensilità al momento della stipula del contratto di affitto, come spesso già indicato negli annunci online.
Per non rischiare di incappare in qualche truffa, eventualità purtroppo molto ricorrente, è necessario valutare con attenzione l’annuncio e per non versare mai denaro prima di aver visto di persona l’immobile.

Per chi studia ed è in cerca una soluzione abitativa temporanea è possibile consultare il sito delle università danesi; su cui si trovano le graduatorie per ottenere una sistemazione all’interno di un collegio.

Canali per la ricerca del lavoro

Esistono varie possibilità:

  • rivolgersi al servizio EURES - European Employment Services, sia in Italia - Eures ha una sede a Torino - oppure direttamente sul posto.
    Consultare gli annunci sul portale e registrarsi per inserire il proprio CV e permetterne la consultazione alle aziende danesi in cerca di personale
  • consultare le posizioni aperte sul sito Work in Denmark, promosso dal Ministero del Lavoro danese, all'interno della sezione Job search.
    E' possibile registrarsi e caricare il proprio CV all’interno di una banca dati consultata dai datori di lavoro
  • consultare gli annunci su alcuni portali dedicati alla ricerca del lavoro come: Jobfinder - Jobindex - Top Language Jobs - The Local - Jobbank per chi ha appena terminato gli studi universitari
  • recarsi in uno dei Job centers, uffici che favoriscono l'incontro tra la domanda e l'offerta di lavoro in Danimarca.

Sulle pagine di Torinogiovani dedicate a tirocini, work&study e lavoro alla pari si trovano inoltre indicazioni utili per effettuare attività e lavori breve durata, utili per acquisire competenze professionali da inserire successivamente nel proprio CV.

Lavorare nel settore turistico, alberghiero e della ristorazione

La richiesta di personale per alberghi e ristoranti presenti nelle grandi città, in particolare a Copenaghen, è favorita da un mercato dinamico e flessibile. 
Nel Paese sono molto diffusi i ristoranti italiani che ricercano frequentemente personale di madrelingua italiana e che pubblicano annunci sui gruppi Facebook formati da italiani in Danimarca.

Per individuare le posizioni aperte nel settore alberghiero si può utilizzare il motore di ricerca Caterglobal.
Per lavorare negli ostelli può consultare Hostelling International, il network globale degli ostelli della gioventù, su cui si trova l'elenco di tutte le strutture presenti sul territorio nazionale.

In Danimarca ci sono alcuni dei parchi divertimento più antichi d'Europa, presso cui è possibile trovare occasioni di lavoro durante tutto l'anno.
Tra questi si segnalano:

  • il parco Tivoli, nel cuore di Copenaghen, con struttura alberghiera e vari ristoranti annessi
  • il parco a tema Legoland, primo tra quelli della famosa azienda di mattoncini con sede a Billund.

Per informazioni sulle mansioni e sulle modalità per candidarsi nel settore su Torinogiovani si trova la pagina Lavorare nei parchi divertimento.
Indicazioni più dettagliate sulle strutture presenti in Danimarca si possono trovare sulla pagina Parchi di divertimento.

Per ulteriori approfondimenti, all'interno della sezione di Torinogiovani sul lavoro stagionale nel turismo si trovano informazioni sul lavoro nell'ambito dell'animazione, nei centri vacanza e nei villaggi turistici, oltre che al lavoro sulle navi da crociera.

Lavorare nel settore delle energie rinnovabili

La Danimarca, in anticipo rispetto a molti altri Paesi europei, ha deciso di investire in un'economia verde, con l'obiettivo di arrivare ad essere la prima nazione indipendente dai combustibili fossili entro il 2050.

Per raggiungere l'obiettivo ha creato il brand per la Danimarca sostenibile State of Green che raggruppa tutte le attività dei settori connessi alla sostenibilità ambientale e allo sfruttamento dell'energia.

Per inviare la propria candidatura di lavoro nell'ambito della ricerca e dello sviluppo delle energie rinnovabili può quindi essere utile consultare l'elenco dei partner internazionali che hanno una sede operativa in Danimarca.

Riferimenti utili

 

Data aggiornamento: 
16 Ottobre 2018
Informazioni per chi sta pensando a una esperienza di lavoro in Svezia: i canali per la ricerca, come candidarsi e dove dormire, con riferimenti specifici per il settore turistico e quello agricolo.