Studiare in Finlandia

In Finlandia l'istruzione superiore è un servizio statale che si fa carico della quasi totalità delle spese per l'istruzione. L'assenza di tasse scolastiche è un grosso incentivo alla mobilità internazionale e ciò permette a ragazze e ragazzi di culture diverse di incontrarsi in un ambiente stimolante.

L'eccellenza dei programmi di studio non è l'unico parametro di valutazione che pone le università finlandesi tra le migliori al mondo, sono da considerare anche la qualità dei servizi all'interno dei campus, compresa l'assistenza sanitaria e il sostegno psicologico, l'ottima qualità della vita e la vivace dimensione sociale universitaria.

La Finlandia si situa inoltre tra i primi 5 Paesi dell'indice internazionale Bloomberg: in particolare, si colloca al terzo posto per la concentrazione di persone impiegate in ricerca e dottorati in proporzione al numero di abitanti, e al quarto per concentrazione nella ricerca e nello sviluppo.

Organizzazione degli studi

La lingua principale dell'istruzione è il finlandese ma in quasi tutti gli istituti di istruzione superiore e universitari sono proposti insegnamenti anche in lingua inglese e svedese, soprattutto per le lauree specialistiche.

Le università sono sedici, di cui due sono fondazioni private. I politecnici sono ventisei, alcuni dipendono da organizzazioni private e forniscono una preparazione a stretto contatto con il loro specifico campo lavorativo. Le specializzazioni possibili sono molte: educazione, scienze sociali, amministrazione e finanza, ambiente e risorse naturali, tecnologia, comunicazione e trasporti, scienze naturali, servizi sociali, sport e salute, turismo, settore alberghiero e  ambito umanistico.

L’istruzione universitaria si articola su tre livelli:

Il primo ciclo di studi è triennale e porta all’acquisizione di una laurea di primo livello, ovvero il bachelor’s degree.

Proseguendo gli studi per un ulteriore biennio si acquisisce la laurea magistrale, il master’s degree. Per accedere al master del politecnico, invece, è necessario essere in possesso di un polythecnic bachelor's degree e avere almeno tre anni di esperienza professionale.

Il politecnico non prevede una formazione ulteriore post-lauream; presso le università, invece, è possibile intraprendere un percorso di ricerca che conduce dopo due anni al licentiate degree, o al doctoral’s degree dopo quattro.

Medicina, odontoiatria e veterinaria prevedono un ciclo unico di studi, della durata di cinque o sei anni, al termine del quale si ottiene un licentiate’s degree. Queste facoltà si distinguono anche per il percorso post-lauream, che non prevede titoli intermedi ma un unico postgraduate specialist degree.

Tutti gli istituti di istruzione superiore applicano il sistema ECTS , calcolo europeo dei crediti formativi.

Per maggiori informazioni consultare Your Europe, portale della Commissione europea: cliccando sulla sezione university system by country si trovano tutte le indicazioni generali su iscrizione, eventuali test di ingresso, mappe delle università e politecnici del Paese, oltre alle specificità di ogni istituto a seconda dell'ambito della formazione scelta; si consiglia di consultare anche Study in Finland, portale nazionale dell’Agenzia per l’educazione, completo di tutte le indicazioni per chi vuole vivere un’esperienza formativa in Finlandia.

Requisiti e ammissione

La maggior parte delle università e dei politecnici è a numero chiuso. Ciascun istituto decide autonomamente le proprie procedure di ammissione che di norma prevedono un esame molto selettivo, costituito da diverse prove scritte e talvolta anche da un colloquio attitudinale.

Gli studenti e le studentesse provenienti dagli Stati membri della Comunità europea hanno il diritto di circolare e soggiornare liberamente sul territorio, godono di parità di trattamento durante le procedure di ammissione e i loro titoli di studio vengono riconosciuti.

Per l'iscrizione al primo ciclo triennale è richiesta una conoscenza discreta di finlandese o svedese, a seconda dei corsi. Per l’iscrizione alle facoltà post-lauream di solito è ritenuta sufficiente una buona conoscenza dell’inglese o del tedesco. È consigliabile verificare direttamente presso l’istituto scelto quali requisiti linguistici vengono richiesti.

Le Summer School delle università offrono corsi di lingua e cultura finlandesi a prezzi accessibili: dai 70 ai 200 euro, a seconda della durata e attività previste.

Anche il CIMO (Centre for international Mobility) organizza corsi estivi di questo tipo, spesso rivolti a chi studia linguistica o lingua finlandese.

Costi e borse di studio

In Finlandia non esiste un ufficio che gestisce tutte le iscrizioni in modo centralizzato, per cui è necessario rivolgersi direttamente all’istituto che si desidera frequentare per ottenere informazioni in merito all'iter da seguire. Vista la complessità delle procedure, è consigliabile iniziare a informarsi con un anticipo di almeno un anno.

Le università e i politecnici finlandesi sono gratuiti ma i libri, il materiale didattico e le eventuali spese di trasporto e vitto sono a carico dello studente; tuttavia gli studenti e le studentesse internazionali possono usufruire di una serie di agevolazioni:

  • CIMO (Centre for International Mobility) eroga borse di studio post-lauream o post-dottorato e per ricercatori e ricercatrici  
  • Sul sito Your Europe sono reperibili informazioni aggiornate su borse di studio e agevolazioni
  • Sul sito del Ministero per gli Affari Esteri è possibile ottenere informazioni su borse finanziate da accordi bilaterali di scambio fra il governo finlandese e il governo italiano
  • Academy of Finland, ente pubblico che dipende dal Ministero per l’Educazione finlandese, eroga borse per la ricerca scientifica ad alto livello
  • Chi ottiene la residenza in Finlandia per motivi di studio, inoltre, può richiedere aiuti finanziari al KELA (Social Insurance Institution of Finland), l’ente finlandese della previdenza sociale.

Si consiglia di consultare anche la pagina di Torinogiovani Borse di studio per l'Italia e per l'estero.

Data aggiornamento: 
17 Maggio 2017