È una questione di diritto!

Ente: Associazione Si Può’ Fare ONLUS

Settore e area di intervento: Assistenza - Disabili  

Obiettivi del progetto

Favorire una crescita individuale che possa offrire maggiori possibilità di vita indipendente.
Fornire conoscenze e opportunità di confronto sul tema dell’affettività e sessualità.
Favorire lo sviluppo di capacità relazionali e l’individualizzazione degli strumenti utili all’organizzazione autonoma del proprio tempo libero.

Obiettivi specifici e attività d'impiego dei volontari

Incrementare la possibilità di vita indipendente.

  • Progetta e programma le attività dell’anno in affiancamento alla psicologa e all’educatrice
  • Individua i soggetti interessati attraverso i progetti di vita
  • Affianca le due figure professionali nella creazione dei gruppi d’attività.
  • Supporta la segreteria per il contatto dei referenti, per l’organizzazione dell’incontro di presentazione e per la comunicazione dell’attività ai partecipanti
  • Contatta tutti i volontari che hanno dato precedentemente la loro disponibilità a seguire il progetto, e per l’organizzazione dell’incontro.
  • Partecipa all’incontro in appartamento insieme agli operatori, agli altri volontari e alle persone con disabilità inserite nel progetto.
  • Partecipa ad alcuni gruppi di autonomia, sempre affiancato dalla presenza dell’educatrice professionale.
  • Supporta la segreteria per l’organizzazione dell’incontro e la partecipazione attiva alla verifica intermedia in quanto parte del gruppo di lavoro.
  • Supporta la segreteria per l’organizzazione degli incontri e partecipa come osservatore ai momenti dedicati ai singoli partecipanti e alle loro famiglie.

Fornire conoscenze e opportunità di confronto sul tema dell’affettività e sessualità. 

  • Affianca la psicologa e l’educatrice professionale nella progettazione degli incontri tematici.
  • Supporta la segreteria nella diffusione del progetto tra i soci e le famiglie e, in generale, attraverso i canali di comunicazione tradizionali - mail, creazione di semplici volantini, organizzazione di banchetti - e i nuovi media - social network e sito.
  • Aiuta ad organizzare l’incontro con gli interessati al progetto attraverso la ricerca del giorno, della sala e dell’orario disponibile migliore.
  • Partecipa come osservatore agli incontri tematici.
  • Partecipa, a discrezione dell’utente, ai colloqui individuali in qualità di osservatore.  

Favorire lo sviluppo di capacità relazionali e strumenti per l’organizzazio né autonoma del proprio tempo libero.

  • Affianca la psicologa e l’educatrice professionale nella progettazione dei vari incontri del percorso.
  • Supporta la segreteria nella diffusione del progetto tra i soci e le famiglie
  • Organizza l’incontro di presentazione e sul momento verrà incaricato di raccogliere le adesioni dei soci interessati a partecipare.
  • Affianca la psicologa e l’educatrice professionale nella conduzione degli incontri programmati.
  • Supporta l’organizzazione di uscite
  • Partecipa ai momenti di socialità organizzati dai ragazzi partecipanti.
  • Supporta la segreteria per l’organizzazione dell’incontro e partecipa attivamente alla verifica finale del progetto in quanto parte del gruppo di lavoro.
  • Partecipa alla preparazione dello scambio internazionale previsto per l’estate
  • Segue la campagna di comunicazione e promozione del progetto
  • Partecipa come figura di supporto all’organizzazione degli incontri preparatori per il gruppo di partecipanti al soggiorno, e in prima persona conduce e prende parte alle attività programmate. 

Criteri di selezione

La selezione dei volontari avverrà secondo il  Sistema di Reclutamento e Selezione della Città di Torino accreditato dall’Ufficio Regionale per il Servizio Civile, in sintesi la selezione prevede: 

  • una valutazione curriculare dei candidati;
  • un primo colloquio di gruppo volto a verificare il possesso delle informazioni di base  relative al Servizio Civile Nazionale Volontario e alle peculiarità del progetto; 
  • un secondo colloquio individuale per comprendere le motivazioni e la  corrispondenza tra  il candidato e il profilo del volontario richiesto dal progetto. 

L’assenza anche a uno solo dei colloqui sarà considerata rinuncia; l’esito della valutazione curriculare e il punteggio attribuito nel corso del colloquio serviranno a formare la graduatoria. 

Condizioni di servizio e aspetti organizzativi

Numero ore di servizio dei volontari
Monte ore annuo di 1400 ore, con un minimo di 12 ore settimanali 

Giorni di servizio a settimana dei volontari:  5 

Eventuali particolari obblighi dei volontari durante il periodo di servizio: 
Disponibilità alla flessibilità oraria per lo svolgimento di attività previste nel presente progetto (per es.laboratorio sull’autonomia abitativa).
Rispetto della normativa sulla Privacy rispetto i dati delle persone coinvolte nelle attività associative.
Disponibilità a partecipare ad eventuali gite, soggiorni, scambi internazionali fuori Torino dove i costi di soggiorno e trasporto saranno a carico dell’associazione. 
  
Requisiti richiesti ai canditati per la partecipazione al progetto

Obbligatori:  Diploma scuola media superiore.

Preferenziali:  

  • Esperienze
    Precedenti esperienze di volontariato nei settori: sociosanitario, psicosociale, solidarietà e promozione sociale 
  • Patenti
    Patente B

Sedi di svolgimento e posti disponibili

Sede di attuazione del progetto: Associazione Si Può Fare 
Comune: Torino 
Indirizzo: via Fagnano 30/2
Cod. identificativo sede: 129142
Numero volontari per sede: 3 posti senza vitto e alloggio

Caratteristiche conoscenze acquisibili

Nell’ambito del presente progetto, è previsto il rilascio delle seguenti dichiarazioni valide ai fini del curriculum vitae: 

  1.  Attestato di partecipazione al progetto di Servizio Civile rilasciato dall’ente proponente Città di Torino 
  2.  Attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento corso di formazione ex art. 37 comma 2 del D.LGS 81/2008 e S.M.I. (Formazione generale di 4 h)
  3. Dichiarazione delle capacità e competenze acquisite rilasciato dall’ente Cooperativa Sociale O.R.So. (ente terzo certificatore, accreditato presso la regione Piemonte per i servizi formativi ed orientativi) a seguito della partecipazione dei volontari al percorso di “Bilancio dell’esperienza”.

Formazione specifica dei volontari

La durata totale della formazione specifica sarà di 72 ore, così come dettagliato: 

Formazione e informazione sui rischi connessi all’impiego dei volontari in progetti di servizio civile Metodi e strumenti per la vita indipendente. La sfera affettiva e sessuale nello sviluppo del progetto di vita. Metodi e strumenti per favorire autodeterminazione.

Per informazioni e presentazione candidature

Associazione Si Può Fare
via Fagnano 30/2 Torino
tel. 3482650808
email: info.sipuofare@gmail.com
Orari per la presentazione delle domande:

  • lunedì dalle 15 alle 19
  • martedì dalle 16,30 alle 19,30
  • mercoledì dalle 10 alle 14
  • venerdì dalle 9 alle 12

 

Consulta il testo completo del progetto
E' una questione di diritto! (.pdf)

 

Torna all'elenco dei progetti nella pagina Bando Servizio Civile

Data aggiornamento: 
26 Maggio 2017