Ente: Comune di Torino - Garante dei detenuti

Settore e Area di Intervento: Detenuti in misure alternative, ex detenuti

Obiettivi del progetto

Con il progetto “Carcere e società” si individuano alcuni obiettivi che realizzano un movimento bidirezionale, da una parte la cittadinanza che conosce ed incontra il carcere e dall’altra i detenuti che si rimettono in gioco per essere accolti nella comunità.

  1.  Favorire nella cittadinanza la conoscenza e l’incontro del mondo carcerario al fine di offrire momenti di confronto e personali utili al superamento di eventuali pregiudizi.
  2. Favorire la rieducazione della popolazione carceraria attraverso la creazione di occasioni di formazione e di lavoro che possano sostenere i detenuti nel loro percorso di reinserimento.

Obiettivi specifici e attività d'impiego dei volontari

Aumentare il n° degli incontri di sensibilizzazione conoscenza del mondo carcerario rivolti alla cittadinanza anche in collaborazione con gli altri Garanti cittadini ed il Garante della Regione Piemonte.

  • Partecipa alle riunioni di equipe dell’Ufficio della Garante del Comune di Torino in cui si definiscono ambiti e ruoli dei diversi operatori.
  • Partecipa con gli operatori agli incontri con rappresentanti di enti esterni per individuare interessi e disponibilità a gestire incontri di conoscenza e sensibilizzazione del mondo carcerario.
  • Partecipa con gli operatori agli incontri con operatori dell’amministrazione carceraria per individuare iniziative e/o attività da proporre alla cittadinanza.
  • Partecipa con la Garante alle riunioni con i garanti cittadini piemontesi ed il Garante della Regione Piemonte per coordinare le diverse iniziative ed organizzare una programmazione omogenea ed efficace per i diversi territori.
  • Partecipa alle riunioni di equipe dell’Ufficio della Garante del Comune di Torino per definire programma attività e referenti.
  • Elabora, anche in autonomia, stampa ed invia il materiale informativo e promozionale per ciascun evento realizzato.
  • Supporta gli operatori nella preparazione materiale e locali necessari alla gestione dell’evento.
  • Con gli operatori offre un supporto all’ente esterno per la gestione di eventi all’interno del carcere e soprattutto per poter permettere l’ingresso dei cittadini all’interno del penitenziario.
  • Si preoccupa della produzione del materiale che possa documentare le diverse iniziative realizzate.
  • Partecipa alle riunioni con gli operatori dell’amministrazione carceraria e con gli altri garanti per verificare la gestione delle diverse attività organizzate.
  • Partecipa alle riunioni di verifica e re-programmazione all’interno dell’Ufficio della Garante del Comune di Torino.

Gestione coordinata e periodica della comunicazione della Garante del Comune di Torino attraverso un’aggiornamento mensile del sito, la pubblicazione mensile di articoli sui quotidiani e l’apertura di una pagina facebook

  • Gestisce anche in autonomia l’analisi e lo studio della comunicazione realizzata da altri garanti cittadini e/o regionali.
  • Partecipa alle riunioni di equipe dell’Ufficio della Garante del Comune di Torino per definizione progetto di informazione.
  • Partecipa con gli operatori dell’ufficio della garante alle riunioni con gli operatori della redazione web del sito della Città di Torino, per individuare possibilità e modalità di modifica della struttura del sito della Garante.
  • Supporta nell’elaborazione di una nuova struttura del sito della Garante
  • Elabora, anche in autonomia, i testi ed i documenti da pubblicare sul nuovo sito della Garante.
  • Gestisce con gli operatori la pagina facebook in cui sono pubblicate informazioni e notizie relative alle diverse iniziative organizzate dal suo ufficio.
  • Cataloga, anche in autonomia, il materiale pubblicato on line.
  • Collabora nella creazione di una mailing list ed una rubrica con tutti i riferimenti delle persone con cui l’ufficio è in contatto.
  • Partecipa alle riunioni di equipe dell’Ufficio della Garante del Comune di Torino per verificare la gestione del progetto informativo.

Ricerca e raccolta di documentazione relativa al funzionamento di altri Uffici Garanti (raccolta buone prassi, protocolli di intesa, schede progetti ecc.)

  • Organizza in autonomia il proprio lavoro di aggiornamento degli indirizzari e recapiti degli altri uffici garanti.
  • Elabora la scheda di raccolta dati procedendo alla validazione con referenti dell’Ufficio Garante.
  • Realizza in autonomia i contatti per la raccolta dei dati.
  • Verifica la possibilità di integrazione della ricerca con Ufficio Garante regionale.
  • Gestisce il lavoro di realizzazione del data base del materiale raccolto in accordo con l’Ufficio.
  • Partecipa alle riunioni di equipe dell’Ufficio della Garante del Comune di Torino per verificare l’attività svolta.

Catalogazione e riproduzione informatica della documentazione prodotta dall’Ufficio della Garante del Comune di Torino​

  • Partecipa alle riunioni di equipe dell’Ufficio della Garante del Comune di Torino per definizione programmazione attività e ruoli dei diversi operatori
  • Collabora nel recupero del materiale cartaceo prodotto negli anni passati.
  • Cataloga e riordina, anche in autonomia, il materiale prodotto.
  • Riproduce autonomamente il materiale non presente in formato elettronico.
  • Supporta gli operatori nella creazione di strumenti utili alla gestione e catalogazione del materiale informativo (per es. archivi informatici e reali).
  • Supporta nella creazione di elenchi dei prodotti presenti nei diversi archivi.
  • Partecipa alle riunioni di equipe dell’Ufficio della Garante del Comune di Torino per verifica attività.

Aumentare il n° delle sezioni in cui vengono offerte occasioni di formazione ai detenuti

  • Partecipa alle riunioni di equipe dell’Ufficio della Garante del Comune di Torino in cui si definiscono ambiti e ruoli dei diversi operatori.
  • Partecipa agli incontri con rappresentanti di enti esterni interessati ad organizzare occasioni di formazione per i detenuti.
  • Partecipa agli incontri con operatori dell’amministrazione carceraria per individuare validità delle proposte ricevute e sezioni presso cui realizzarle.
  • Partecipa alle riunioni con i garanti cittadini piemontesi ed il Garante della Reg. Piemonte al fine di verificare e coordinare le opportunità offerte ai detenuti.
  • Partecipa alle riunioni di equipe dell’Ufficio della Garante del Comune di Torino in cui si definiscono il programma delle attività ed i referenti.
  • Collabora nel supporto all’ente esterno per favorire il loro ingresso in carcere, nella preparazione materiale e dei locali, per la gestione degli incontri formativi.
  • Collabora con gli operatori nella produzione di materiale che possa documentare le diverse iniziative realizzate.
  • Partecipa alle riunioni con gli operatori dell’amministrazione carceraria e con gli altri garanti per verificare la gestione delle diverse attività organizzate.
  • Partecipa alle riunioni di verifica e re-programmazione all’interno dell’Ufficio della Garante del Comune di Torino.

Aumentare il n° dei detenuti coinvolti in attività di lavoro in ditte esterne

  • Partecipa alle riunioni di equipe dell’Ufficio della Garante del Comune di Torino in cui si definiscono ambiti e ruoli dei diversi operatori.
  • Partecipa agli incontri con rappresentanti di enti esterni per promuovere l’opportunità di coinvolgere i detenuti in attività lavorative.
  • Partecipa agli incontri con gli operatori dell’amministrazione carceraria per individuare quali detenuti possano essere inseriti in attività lavorative di ditte esterne.
  • Collabora con gli operatori nell’offrire un supporto alle ditte esterne per l’inserimento di detenuti nelle proprie attività lavorative.
  • Partecipa agli incontri di monitoraggio con le ditte esterne e gli operatori dell’amministrazione carceraria sulle esperienze lavorative avviate.
  • Supporta gli operatori nella produzione di materiale che possa documentare i diversi inserimenti effettuati.
  • Partecipa alle riunioni con gli operatori dell’amministrazione carceraria per verificare l’andamento delle diverse esperienze avviate.
  • Partecipa alle riunioni di confronto con gli altri garanti cittadini e con il Garante della Regione Piemonte al fine di individuare strumenti e modalità che possano favorire l’inserimento in attività lavorative dei detenuti.
  • Partecipa alle riunioni di verifica e riprogrammazione all’interno dell’Ufficio della Garante del Comune di Torino.

Criteri di selezione

La selezione dei volontari avverrà secondo il  Sistema di Reclutamento e Selezione della Città di Torino accreditato dall’Ufficio Regionale per il Servizio Civile, in sintesi la selezione prevede: 

  • una valutazione curriculare dei candidati;
  • un primo colloquio di gruppo volto a verificare il possesso delle informazioni di base  relative al Servizio Civile Nazionale Volontario e alle peculiarità del progetto; 
  • un secondo colloquio individuale per comprendere le motivazioni e la  corrispondenza tra  il candidato e il profilo del volontario richiesto dal progetto. 

L’assenza anche a uno solo dei colloqui sarà considerata rinuncia; l’esito della valutazione curriculare e il punteggio attribuito nel corso del colloquio serviranno a formare la graduatoria. 

Condizioni di servizio e aspetti organizzativi

Numero ore di servizio dei volontari
Ore di servizio settimanali: 30

Giorni di servizio a settimana dei volontari:  5 

Eventuali particolari obblighi dei volontari durante il periodo di servizio: 

Flessibilità oraria per lo svolgimento di attività previste nel progetto in orario serale e/o festivo anche fuori Torino (partecipazione incontri con Enti esterni, iniziative di altri garanti, ecc....). Rispetto della normativa sulla Privacy relativamente i dati in possesso dell’Ufficio della Garante delle persone private della libertà personale. Rispetto delle norme che regolano l’accesso alle persone esterno presso i diversi penitenziari cittadini.

Requisiti richiesti ai canditati per la partecipazione al progetto

Obbligatori: Diploma scuola media superiore

Preferenziali: 

  • Istruzione e formazione
    Laurea in scienze dell’educazione, psicologia, giurisprudenza,scienze della comunicazione,scienze politiche
  • Esperienze
    Di volontariato verso un’utenza adulta
  • Competenze informatiche 
    Pacchetto Office

Sedi di svolgimento e posti disponibili

Sede di attuazione del progetto: 

Com Torino -Ufficio Garante delle persone private della libertà personale

Comune: Torino 
Indirizzo: Piazza Palazzo di Città 1
Cod. identificativo sede: 129219
Numero volontari per sede: 2 posti senza vitto e alloggio

Caratteristiche conoscenze acquisibili

Nell’ambito del presente progetto, è previsto il rilascio delle seguenti dichiarazioni valide ai fini del curriculum vitae: 

  1. Attestato di partecipazione al progetto di Servizio Civile rilasciato dall’ente proponente Città di Torino 
  2. Attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento corso di formazione ex art. 37 comma 2 del D.LGS 81/2008 e S.M.I. (Formazione generale di 4 h). 
  3. Dichiarazione delle capacità e competenze acquisite rilasciato dall’ente Cooperativa Sociale O.R.So. (ente terzo certificatore, accreditato presso la regione Piemonte per i servizi formativi ed orientativi) a seguito della partecipazione dei volontari al percorso di “Bilancio dell’esperienza”. 

Formazione specifica dei volontari

La durata totale della formazione specifica sarà di 72 ore, così come dettagliato: 

Formazione e informazione sui rischi connessi all’impiego dei volontari in progetti di servizio civile
Presentazione dell’ente, del ruolo e delle competenze dell’ufficio della Garante
La normativa penitenziaria. Il ruolo del garante nazionale e del garante regionale.
Elementi utile alla progettazione e gestione di un percorso di rieducazione per i detenuti.
Elementi utili per la gestione di una comunicazione pubblica

Per informazioni e presentazione candidature

Comune di Torino - Ufficio Garante delle persone private della libertà personale
Piazza Palazzo di Città, 1
011 01123771
ufficio.garante@comune.torino.it
pec: gioventu@cert.comune.torino.it

 

Consulta il testo completo del progetto
Carcere e società (.pdf)

Torna all'elenco dei progetti nella pagina Bando Servizio Civile

  

Data aggiornamento: 
26 Maggio 2017