Bando 2020 - Programma Giovani, connettori nella rete sociale

Programma di Servizio civile - Bando 2020

Il Bando Servizio Civile 2020, scaduto il 17 febbraio 2021, per il reclutamento di giovani volontarie e volontari presenta una novità: i Programmi, ovvero un insieme organico di progetti di servizio civile universale coordinati tra loro e finalizzati a operare su uno specifico ambito d'intervento, rispondendo a uno o più Obiettivi di Sviluppo Sostenibile della Agenda 2030 delle Nazioni Unite.
Destinatari e servizi diversi, in territori con proprie specificità e caratteristiche, condividono un approccio comune. 

In particolare Programma "Giovani, connettori nella rete sociale" si sviluppa nell'ambito d'intervento: rafforzamento della coesione sociale, anche attraverso l’incontro tra diverse generazioni e l’avvicinamento dei cittadini alle istituzioni.

Se hai presentato la tua candidatura, consulta la pagina News Servizio Civile per conoscere i prossimi passaggi per l'avvio dei progetti.

Il Programma è stato presentato dalla Città di Torino in coprogrammazione con ConfCooperative.

Il territorio interessato dal programma coinvolge i comuni di Beinasco, Collegno, Moncalieri, Orbassano, Rivalta, Rivoli, Settimo, Nichelino, Orbassano, Torino, Venaria, Volvera, tutti presenti all’interno dell’area della Città Metropolitana di Torino. In totale il programma coinvolge un totale di 344.650 giovani tra gli 11 e i 29 anni, di questi 53.773 sono migranti.

La sua finalità è volta a favorire la coesione sociale che fa riferimento all’insieme dei fattori costitutivi del rapporto tra individuo e società, ed in particolare alle dimensioni dell’appartenenza, della fiducia e della cooperazione tra individui, gruppi sociali e istituzioni con interventi mirati a riconoscere il valore di una coesione allargata.
Questo obiettivo  viene perseguito con la cura e l’educazione ai beni comuni e cercando di ridurre la distanza tra cittadini e istituzioni. 

 

Nel Consiglio d’Europa nel 2010 sono stati messi a fuoco alcuni elementi costitutivi della coesione sociale, riconducibili a 5 aspetti principali: inclusione sociale, tensioni economiche etniche e sociali, fiducia interpersonale, partecipazione civica e politica, senso della comunità e attaccamento.
Sulla base di questi aspetti, e degli indicatori di riferimento per la loro misurazione, la Fondazione di Dublino per il miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro (Eurofound) ha fatto recentemente il punto sulla situazione europea. I risultati dello studio, presentati e discussi nell’ambito della 14° Conferenza internazionale sul Reporting sociale di Villa Vigoni (ottobre 2019), dimostrano livelli più bassi di coesione sociale nei Paesi dell’Europa meridionale e dell’Est rispetto al Nord e all’Ovest (il cosiddetto gradiente Nord-Sud e Est-Ovest) e tra le categorie di popolazione svantaggiate dal punto di vista socioeconomico. In particolare il Sud Europa, all’interno del quale si colloca l’Italia, mostra valori più bassi per quanto riguarda la percezione di inclusione sociale, la fiducia interpersonale ed istituzionale e l’impegno civico e politico. 

In questo ambito i progetti del programma concorrono quindi al raggiungimento dei seguenti obiettivi strategici dell’agenda ONU 2030:

  • Obiettivo 4: Garantire entro il 2030 che tutti i discenti acquisiscano la conoscenza e le competenze necessarie a promuovere lo sviluppo sostenibile, anche tramite un’educazione volta a uno sviluppo  e  uno  stile  di  vita  sostenibile,  ai  diritti  umani,  alla  parità  di  genere,  alla promozione   di   una   cultura   pacifica   e   nonviolenta,   alla   cittadinanza   globale   e   alla valorizzazione   delle   diversità   culturali   e   del   contributo   della   cultura   allo   sviluppo sostenibile.
  • Obiettivo 16: Pace, giustizia e istituzioni forti. Garantire un processo decisionale   responsabile, aperto a tutti, partecipativo e rappresentativo a tutti i livelli. Garantire un pubblico accesso all’informazione e proteggere le libertà fondamentali, in conformità con la legislazione nazionale e con gli accordi internazionali.

 

Se vuoi contribuire anche tu al Programma Giovani, connettori nella rete sociale, trovi qui di seguito l'elenco dei progetti che lo compongono

della Città di Torino e degli enti partner:

di Confcooperative:

Consulta l'elenco di tutti i progetti della Città di Torino e degli enti partner nella pagina Bando Servizio Civile.

Data aggiornamento: 
22 Febbraio 2021