Bando 2020 - Programma Di(R)itto al benessere

Programma di Servizio civile - Bando 2020

Il Bando Servizio Civile 2020, scaduto il 17 febbraio 2021, per il reclutamento di giovani volontarie e volontari presenta una novità: i Programmi, ovvero un insieme organico di progetti di servizio civile universale coordinati tra loro e finalizzati a operare su uno specifico ambito d'intervento, rispondendo a uno o più Obiettivi di Sviluppo Sostenibile della Agenda 2030 delle Nazioni Unite.
Destinatari e servizi diversi, in territori con proprie specificità e caratteristiche, condividono un approccio comune. 

In particolare il Programma "Di(R)itto al benessere" si sviluppa nell'ambito d'intervento: contrasto alla illegalità, alla violenza e alle dipendenze, anche attraverso attività di prevenzione e di educazione.
La sua finalità è volta a individuare come destinatari diretti le persone vittime di episodi di violenza o affette da problemi di dipendenze, che necessitano di interventi di assistenza, anche sanitaria, di percorsi individualizzati di accompagnamento e sostegno al recupero, al reinserimento sociale, alla protezione.

Se hai presentato la tua candidatura, consulta la pagina News Servizio Civile per conoscere i prossimi passaggi per l'avvio dei progetti.

Le strutture e servizi coinvolti nei progetti hanno sede prevalentemente nella Città di Torino e nell’area metropolitana, tuttavia le attività promosse – dato la tipologia del target e degli interventi proposti – si sviluppano su un'area più estesa con destinatari provenienti anche da un ambito regionale. Gli enti attuatori appartengono quasi totalmente al mondo dell’associazionismo e del volontariato che operano in stretta connessione con il settore pubblico e in sinergia con la rete territoriale. La funzione di tali enti del terzo settore è complementare al servizio pubblico e le attività promosse risultano essenziali per garantire l’efficienza e capillarità degli interventi sul territorio in grado di intercettare tutti i soggetti a rischio disagio e marginalità sociale.

Sono previste attività di prevenzione (informazione e sensibilizzazione) e contrasto (assistenza e supporto) in relazione a due diversi focus: 

  • Dipendenze patologiche.  Prevenzione e contrasto a uso, abuso e dipendenza da sostanze legali ed illegali, da alcol e da altri comportamenti additivi (ludopatia e dipendenza dal gioco d’azzardo….) 
  • Violenza. Prevenzione e contrasto a violenza di genere (psicologica, fisica, sessuale, legati ad atti persecutori di stalking) e a situazioni di sfruttamento legati in particolare al fenomeno migratorio di donne (vittime di tratta, di sfruttamento sessuale e lavorativo, socialmente discriminate, anche con minori a carico).

In questo ambito i progetti del programma concorrono quindi al raggiungimento dei seguenti obiettivi strategici dell’agenda ONU 2030:

  • Obiettivo 3: Assicurare la salute ed il benessere per tutti e per tutte le età
  • Obiettivo 5: Raggiungere l’eguaglianza di genere ed emancipare tutte le donne e le ragazze 

Se vuoi contribuire anche tu al Programma "Di(R)itto al benessere", trovi qui di seguito l'elenco dei progetti che lo compongono:

Consulta l'elenco di tutti i progetti della Città di Torino e degli enti partner nella pagina Bando Servizio Civile.

Data aggiornamento: 
22 Febbraio 2021