Bando 2020 - Programma Dal dire al fare: conoscere, riconoscere e proteggere l'ambiente

Programma di Servizio civile - Bando 2020

Il Il Bando Servizio Civile 2020 per il reclutamento di giovani volontarie e volontari presenta una novità: i Programmi, ovvero un insieme organico di progetti di servizio civile universale coordinati tra loro e finalizzati a operare su uno specifico ambito d'intervento, rispondendo a uno o più Obiettivi di Sviluppo Sostenibile della Agenda 2030 delle Nazioni Unite.
Destinatari e servizi diversi, in territori con proprie specificità e caratteristiche, condividono un approccio comune. 

In particole il Programma "Dal dire al fare: conoscere, riconoscere e proteggere l'ambiente" si sviluppa nell'ambito d'intervento: tutela, valorizzazione, promozione e fruibilità delle attività e dei beni artistici, culturali e ambientali.
La sua finalità è volta a informare, educare, dialogare, condividere iniziative e reti di solidarietà, scambiare soluzioni a livello globale e locale.
Consulta la pagina la pagina News Servizio Civile per conoscere le modalità di accesso allo Sportello di orientamento e per partecipare agli incontri informativi online previsti nel mese di gennaio 2021.

La terra rappresenta, a oggi, l’unica oasi di vita in un immenso deserto cosmico. Prendersene cura e rispettare la sua integrità fisica e biologica, usufruire delle sue risorse con moderazione, rispettando qualsiasi forma di vita, è il progetto più concreto e meraviglioso che vi sia

A partire dagli anni ’50 si verifica un’immensa presa di coscienza sulle possibili conseguenze negative delle attività economiche e industriali sull’ambiente, in particolare riguardo il problema posto dai rifiuti e dall’inquinamento

Risorse naturali come foreste, laghi, zone umide e bacini fluviali sono componenti essenziali del capitale naturale e assicurano la stabilità del ciclo dell'acqua e dei suoi benefici per l'agricoltura e per le famiglie, il ciclo del carbonio e il suo ruolo nella mitigazione del clima, la fertilità del suolo e il suo valore per la produzione delle colture, i microclimi locali per gli habitat.”

Di conseguenza, le risorse vanno gestite attraverso un’ottica Green e secondo un modello di economia circolare capace di generare nuovo sviluppo, miglior benessere, nuova occupazione, tutela del capitale naturale e dei servizi eco sistemici.

Il degrado del nostro ecosistema, delle risorse naturali e dell'ambiente è la sfida più grande del nostro secolo

Il concetto di sviluppo sostenibile va oltre la semplice questione dell'ambiente perché integra giustizia sociale, democrazia ed efficienza economica; il successo di questo termine ha contribuito a rendere l'ambiente una delle maggiori preoccupazioni del nostro secolo, evidenziando il legame intrinseco fra disuguaglianze sociali e problemi ecologici.

In questo ambito i progetti del programma concorrono quindi al raggiungimento dei seguenti obiettivi strategici dell’agenda ONU 2030:

  • Obiettivo 11: Rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili
    • 11.4 Potenziare gli sforzi per proteggere e salvaguardare il patrimonio culturale e naturale del mondo
  • Obiettivo 12:. Garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo
  • Obiettivo 13: Promuovere azioni, a tutti i livelli, per combattere il cambiamento climatico e in particolare i sotto obiettivi:
    • 13.1 Rafforzare in tutti i paesi la capacità di ripresa e di adattamento ai rischi legati al clima e ai disastri naturali
    • 13.3 Migliorare l’istruzione, la sensibilizzazione e la capacità umana e istituzionale per quanto riguarda la mitigazione del cambiamento climatico, l’adattamento, la riduzione dell’impatto e l’allerta tempestiva
  • Obiettivo 15: Proteggere, ripristinare e favorire un uso sostenibile dell’ecosistema terrestre
    • 15.4 Entro il 2020, garantire la conservazione degli ecosistemi montuosi, incluse le loro biodiversità, al fine di migliorarne la capacità di produrre benefici essenziali per lo sviluppo
    • 15.5 Intraprendere azioni efficaci e immediate per ridurre il degrado degli ambienti naturali, arrestare la distruzione della biodiversità e, entro il 2020, proteggere le specie a rischio di estinzioni. 
  • Obiettivo 16: Promuovere società pacifiche e inclusive per uno sviluppo sostenibile, garantire a tutti l’accesso alla giustizia, e creare istituzioni efficaci, responsabili e inclusive a tutti i livelli

Se vuoi contribuire anche tu al Programma "Dal dire al fare: conoscere, riconoscere e proteggere l'ambiente", trovi qui di seguito l'elenco dei progetti che lo compongono:

Consulta l'elenco di tutti i progetti della Città di Torino e degli enti partner nella pagina Bando Servizio Civile.

Data aggiornamento: 
28 Dicembre 2020