Bando 2020 - A scuola in sicurezza

Progetto di Servizio civile presso la Fondazione Benvenuti in Italia e associazione Acmos di Torino - Bando 2020

Titolo progetto: A scuola in sicurezza
Codice progetto: PTXSU0005220011379NXTX

Titolo programma: L’ago di Garda – Sbagliando s’inventa
Accessibilità alla educazione scolastica, con particolare riferimento alle aree d'emergenza educativa e benessere nelle scuole.
Codice programma: PMCSU0013220010324NMTX

Denominazione: Fondazione Benvenuti in Italia di Torino
Codice Ente: SU00052A65

Denominazione: Associazione ACMOS
Codice Ente: SU00052A29

Attenzione, questo progetto ha due sedi di attuazione; in fase di candidatura online dovrai sceglierne una, selezionando il codice sede corrispondente:

  • Benvenuti in Italia, via Giordano Bruno 195 - Torino.
    codice sede: 149425
    posti disponibili: 2
  • ACMOS, via Leoncavallo 2 - Torino.
    codice sede: 145471
    posti disponibili: 2

Settore, area di intervento ed ente

Educazione e Promozione culturale, paesaggistica, ambientale, del turismo sostenibile e sociale e dello sport. Animazione culturale verso i giovani.

La Fondazione nasce nel dicembre 2011 come centro di ricerca scientifica, divulgazione e educazione.
Un ambito specifico di studio e lavoro sul campo è dedicato alla sicurezza scolastica, nel quale la fondazione sta portando avanti da anni diverse iniziative, tra cui la gestione del “Fondo Scafidi” insieme alla famiglia di Vito, il giovane studente che ha perso la vita per il crollo di una controsoffittatura della sua aula.
Ha avuto un ruolo centrale nella costruzione del percorso normativo che ha portato all’istituzione della Giornata nazionale per la sicurezza scolastica, istituita nel 2015 (Legge n.107) in memoria di Vito e di tutte le vittime degli incidenti avvenuti nelle scuole italiane.

L’associazione ACMOS (Aggregazione, Coscientizzazione, MOvimentazione Sociale) è una realtà apartitica e aconfessionale, che si prefigge come scopo di promuovere e sostenere la partecipazione collettiva, creativa e responsabile di adolescenti e giovani negli ambienti di vita in cui essi si trovano, contribuendo alla diffusione di quei valori e di quelle prassi che fondano la cultura della cittadinanza attiva.
Attraverso l’ambito educativo denominato Fa.S.Ter. (famiglia, scuola e territorio) Acmos entra in contatto con tutti gli attori dello sviluppo di un cittadino consapevole.
Benvenuti in Italia e ACMOS, insieme a Libera Piemonte, hanno appena inaugurato la campagna “Caro Vito ti scrivo”, in cui si chiede agli studenti di tutta Italia di scrivere per denunciare episodi di precaria sicurezza scolastica ma anche di bullismo o cyberbullismo.

Obiettivi del progetto

  • Aumentare la sicurezza nei contesti scolastici, dove per sicurezza si intende un concetto molto ampio, dalla sicurezza delle strutture scolastiche, alla possibilità di relazioni tra pari e con il personale scolastico, alla presenza di opportunità espressive ed educative. Si ritiene infatti che aumentando la sicurezza sia degli edifici sia delle relazioni, creando un ambiente scolastico sicuro e funzionante, si possa migliorare il clima, la tranquillità e l’agio dello stare in classe e potenziare l’apprendimento, contrastando abbandoni e dispersione, con un significativo miglioramento dell’accessibilità e un aumento della qualità dell’educazione ricevuta dalle studentesse e dagli studenti.

Attività d'impiego dei volontari e delle volontarie

Entrambe le sedi

Preparazione e partecipazione alla giornata per la sicurezza scolastica
I volontari e le volontarie si occuperanno principalmente di queste attività:

  • Supporto alla produzione di contenuti
  • Collaborazione nell’organizzazione della logistica
  • Partecipazione nel contatto con Istituzioni e enti del territorio
  • Supporto alla progettazione materiali per l’evento e di diffusione
  • Partecipazione attiva durante l’evento

Interventi nelle scuole
I volontari e le volontarie si occuperanno principalmente di queste attività:

  • Supportare gli educatori nella comunicazione con le scuole
  • Supporto nell’organizzare il calendario
  • Preparazione di materiali
  • Accoglienza dei partecipanti
  • Animazione degli eventi

Sede: ACMOS

Animazione dei giardini
I volontari e le volontarie si occuperanno principalmente di queste attività:

  • Supporto alla preparazione contenuti, materiali e giochi
  • Partecipazione all’animazione dei giardini

Sede: Benvenuti in Italia

Comunicazione
I volontari e le volontarie si occuperanno soprattutto del supporto alle seguenti attività:

  • Scrittura di articoli, e contenuti web
  • Produzione di materiale video e fotografico attraverso cui raccogliere testimonianze, raccontare in tempo reale sui canali web gli sviluppi e le diramazioni dell’intero progetto
  • Gestione della pagina web del Fondo Scafidi

Criteri di selezione

La selezione dei volontari avverrà secondo il Sistema di Reclutamento e Selezione della Città di Torino, redatto secondo la vigente normativa, e prevede in sintesi:

  • un primo colloquio di gruppo volto a verificare il possesso delle informazioni di base relative al Servizio Civile Universale e alle peculiarità del progetto;
  • un test scritto di preselezione costituito da domande a risposta multipla focalizzate sulla conoscenza del Servizio Civile Universale e delle specificità del progetto. Il test verrà somministrato solo nel caso in cui il numero di candidature ammissibili ricevute per il progetto ecceda le trenta unità e risulti contemporaneamente superiore a 10 volte il numero dei posti disponibili. I candidati che avranno risposto correttamente ad almeno il 60% delle domande avranno diritto a proseguire la selezione;
  • una valutazione curriculare dei candidati (solo per coloro che avranno superato l’eventuale test di preselezione); i criteri di valutazione curriculare sono specificati nella scheda sintetica del progetto (.pdf)
  • un secondo colloquio individuale per comprendere le motivazioni e la corrispondenza tra le caratteristiche del candidato e il profilo del volontario richiesto dal progetto.

L’assenza anche a uno solo dei colloqui e all’eventuale test di preselezione sarà considerata rinuncia; l’esito della valutazione curriculare e il punteggio attribuito nel corso del colloquio serviranno a formare la graduatoria.

Condizioni di servizio, aspetti organizzativi e requisiti

Durata del progetto: 12 mesi

Numero ore di servizio dei volontari: monte ore annuo di 1.145 ore, cui si sommano 20 giorni di permesso retribuito

Giorni di servizio a settimana dei volontari: 5

Eventuali particolari obblighi dei volontari durante il periodo di servizio:

Possibilità di effettuare temporanee modifiche di sede per le attività previste relative ai laboratori nelle scuole di diverso ordine, all’animazione all’aperto e alla Giornata per la Sicurezza Scolastica.

Requisiti

L'età per candidarsi deve essere compresa tra i 18 e i 28 anni.
Inoltre sono richiesti per la partecipazione al progetto, oltre ai requisiti previsti dal bando:

obbligatori (da possedere all’atto della presentazione della domanda):

  • Diploma di scuola secondaria di II° grado (scuola superiore)

Caratteristiche conoscenze acquisibili

Nell’ambito del presente progetto, è previsto il rilascio delle seguenti dichiarazioni valide ai fini del curriculum vitae:

  1. Attestato di fine servizio, rilasciato dal Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio civile universale
  2. Attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento corso di formazione sulla sicurezza.
  3. Attestato specifico rilasciato e sottoscritto dalla Città di Torino e dall’Ente terzo O.R.So. scs, ente terzo certificatore accreditato presso la Regione Piemonte per i servizi formativi e orientativi.

Formazione dei volontari e delle volontarie

Formazione generale

Consiste in un percorso obbligatorio i cui contenuti sono dettati dalla normativa nazionale per una durata complessiva pari a 42 ore. La Città di Torino organizza un percorso formativo comune a tutti i giovani avviati, che si svolgerà presso sedi della Città stessa.

Formazione specifica

Consiste in un percorso obbligatorio i cui contenuti variano in funzione del progetto per una durata complessiva pari a 75 ore.

Titoli dei moduli:

  • Formazione e informazione sui rischi connessi all’impiego dei volontari in progetti di servizio civile
  • Presentazione del progetto e degli enti
  • La sicurezza scolastica. Animazione d’ambiente e il rapporto con il territorio e con le scuole
  • Tecniche di animazione per adolescenti e costruzione di percorsi educativi
  • Tecniche di animazione per bambini e costruzione di percorsi educativi
  • Comunicazione sul web e social network

Per informazioni

Acmos Aps - Fondazione Benvenuti in Italia
Via Leoncavallo, 27 - Torino
Telefono: 0112386330
Giulia Toffanin
giulia.toffanin@acmos.net
Luisa Pignata
luisa.pignata@benvenutiinitalia.it

Leggi la scheda di sintesi del Progetto "A scuola in sicurezza"

 

La candidatura è esclusivamente online attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL)&
Per informazioni vai alla pagina Come candidarsi.

 

Torna all'elenco dei progetti nella pagina Bando Servizio Civile

Data aggiornamento: 
21 Dicembre 2020