Vivi l'Ecomuseo, vivi il Po

Progetto di Servizio Civile della Fondazione Esperienze di Cultura Metropolitana - Comune di Settimo Torinese - Bando 2019

Codice progetto: R01NZ0151219103435NR01

Settore, area di intervento ed ente

Patrimonio artistico e culturale - Valorizzazione storie e culture locali

Fondazione Esperienze di Cultura Metropolitana - Comune di Settimo Torinese. La Fondazione ECM svolge la propria attività nell’ambito del territorio della Regione Piemonte e coordina un sistema costituito da diverse strutture culturali del Comune di Settimo, quali la Biblioteca Civica e Multimediale Archimede, la Casa della Musica "Suoneria", Teatro Civico Garybaldi.  Questo progetto è inerente l’Ecomuseo del Freidano.

Obiettivi del progetto

Riscoprire e valorizzare il patrimonio storico e culturale del territorio fluviale del Po (nel tratto compreso tra Torino e Chivasso) promuovendo la sede dell’Ecomuseo del Freidano come un “distretto culturale” e “centro di intepretazione”, attivando una vera e propria sinergia tra soggetti diversi e tra attività legate al patrimonio culturale materiale e immateriale, in modo da consentire una progressiva riscoperta del territorio creando un interesse per la conoscenza dell’intero sistema fiume Po”.

Sintesi attività d'impiego dei volontari e delle volontarie

Promozione e realizzazione di iniziative per diverse fasce d'età

Elaborazione di una “mappa di comunità” o “mappa del paesaggio”

  • a. partecipa alla scelta della tipologia della mappa e individua una sua rappresentazione distintiva e originale
  • b. collabora alla progettazione, con le associazioni del territorio e l’ausilio della Rete Ecomusei Piemonte, di una piattaforma condivisa per la raccolta dei contenuti e la valorizzazione dei saperi
  • c. aiuta gli operatori eco museali nella raccolta sistematizzata dei contributi per lo sviluppo della mappa (interviste, documenti) collaborando con la comunità anche muovendosi sul territorio (sopralluoghi, visite)
  • d. supporta l’elaborazione grafica finale della mappa
  • e. collabora all’organizzazione di un evento finale di presentazione

Conoscenza approfondita del territorio

  • a. approfondisce, guidato da un esperto del territorio, le risorse storiche, ambientali e naturalistiche presenti a Settimo e nei dintorni
  • b. studia e analizza la schedatura tematica delle risorse già prodotta negli altri progetti e propone un’implementazione con nuovi punti d’interesse collegati alla cicloturistica VenTo
  • c. collabora a individuare itinerari conoscitivi da proporre agli abitanti del territorio considerato (in collegamento al punto successivo)

Promozione

  • a. collabora alla gestione delle pagine social e del sito, eventuale creazione di nuovi canali mirati per i temi individuati dal progetto
  • b. partecipa all’individuazione dei temi da illustrare
  • c. propone la personalizzazione della proposta con un prodotto per un pubblico adulti e un prodotto per le scuole
  • d. supporta la realizzazione dell’impianto grafico del depliant
  • e. collabora alla divulgazione del depliant e dei materiali promozionali

La rete Ecomusei Piemonte

Collaborazione con il coordinatore ecomuseale (primo facilitatore) e individuazione di un secondo facilitatore

  • a. partecipa alla individuazione delle associazioni o gruppi spontanei con cui collaborare in città o sul territorio limitrofo
  • b. collabora al coinvolgimento delle realtà di cui sopra mediante l’organizzazione di incontri e tavoli di lavoro
  • c. segue, insieme al coordinatore, l’individuazione di “attivatori” di iniziative generative e del soggetto “facilitatore” che possa collaborare attivamente con il coordinatore
  • d. supporto all’attività di collaborazione con le associazioni coinvolte

Individuare attività e elaborare un progetto tematico con la Rete Ecomusei Piemonte

  • a. approfondisce la conoscenza con l’associazione Rete Ecomusei Piemonte
  • b. impara a conoscere gli altri ecomusei anche con sopralluoghi in loco
  • c. collabora ad individuare possibili ambiti tematici per elaborare un progetto
  • d. coinvolgimento degli ecomusei con cui lavorare
  • e. partecipa all’organizzazione di attività di visita o didattiche mirate con gli ecomusei coinvolti e la REP
  • f. supporta l’organizzazione, promozione e gestione di almeno n. 1 evento finale che coinvolga la REP oltre all’annuale workshop

Partecipazione attiva alla programmazione dell'ecomuseo 
 

Apertura della sede dell’Ecomuseo

  • a. partecipa alla promozione delle giornate di apertura del museo
  • b. supporta l’attività di apertura e chiusura dell’Ecomuseo nel week-end e in apposite circostanze
  • c. partecipa all’accoglienza fornendo ai visitatori indicazioni per la visita libera
  • d. collabora a definire il report mensile degli ingressi al museo

Organizzazione di appuntamenti mensili con itinerari guidati all’ecomuseo e sul territorio fluviale

  • a. partecipa all’organizzazione di momenti di visita guidata presso la sede dell’ecomuseo e sul territorio, con almeno 10 appuntamenti nel corso dell’anno (circa 1 al mese)
  • b. collabora nella promozione di visite organizzate con locandine e volantini
  • c. partecipa attivamente alla preparazione del percorso e studio degli argomenti da affrontare
  • d. segue la predisposizione di un questionario da sottoporre ai visitatori
  • e. supporta l’accoglienza e accompagnamento dei visitatori durante gli eventi
  • f. collabora alla realizzazione di fotografie e video in occasione della visita
  • g. collabora alla raccolta del gradimento dei visitatori mediante questionari
  • h. supporta la stesura di report delle giornate sulle pagine social dell’ecomuseo e in un dossier finale con rassegna stampa

Attività didattiche (per le fasce giovani):

  • a. collaborazione all’ideazione di nuove attività didattiche
  • b. supporto alla redazione delle schede relative alle attività
  • c. aiuta nella promozione delle attività nelle scuole tra gli insegnanti
  • d. supporta la gestione prenotazioni delle attività
  • e. collabora alla predisposizione di un calendario delle prenotazioni
  • f. supporta gli operatori didattici nell’apertura e chiusura dell’ecomuseo durante lo svolgimento dei laboratori in settimana
  • g. collabora all’allestimento degli spazi prima di ciascun evento
  • h. supporto agli operatori durante lo svolgimento delle attività
  • i. aiuta nel riassetto dei luoghi dopo l’utilizzo

Supporto alla realizzazione di mostre temporanee

  • a. partecipa alla ricerca sul territorio di associazioni e artisti come possibili partner in mostre da allestire presso l’Ecomuseo e in altre sedi itineranti
  • b. supporto all’attività di coordinamento tra le associazioni e gli artisti che propongono mostre temporanee nello spazio dedicato presso l’ecomuseo
  • c. supporto all’attività promozionale con la distribuzione di materiale cartaceo e pubblicazione delle notizie su web (sito e social)
  • d. collaborazione con le associazioni durante l’allestimento delle mostre
  • e. supporto all’attività di l’apertura e chiusura delle mostre in concomitanza con le aperture nel week- end e in apposite circostanze dell’ecomuseo
  • f. collabora nell’accoglienza dei visitatori
  • g. segue il servizio foto e pubblica le foto sui social

Sensibilizzazione

Incontri a tavoli di coordinamento tra i diversi soggetti:

  • a. partecipazione a tavoli di lavoro
  • b. collabora al lavoro di segreteria
  • c. collaborazione all’organizzazione delle iniziative decise nei tavoli, con particolare attenzione al coinvolgimento delle scuole e dei genitori

Organizzazione di giornate di sensibilizzazione

  • a. supporto all’attività di promozione della mobilità sostenibile nella città e sostegno durante l’organizzazione di eventi mirati sul tema dalle associazioni locali coinvolte
  • b. partecipazione all’organizzazione di incontri sull’incentivo del l’uso della bicicletta e sui percorsi ciclabili cittadini e la cicloturistica VenTo
  • c. supporto all’attività dell’ASD-Riciclistica settimese

Organizzazione di laboratori didattici

  • a. collabora allo sviluppo di attività didattiche ivolte a scuole o nelle domeniche per famiglie per sviluppare un approccio “critico” ai consumi
  • b. supporta l’organizzazione e gestione delle attività
  • c partecipa alla promozione e restituzione degli esiti delle attività mediante report o articoli per il sito web

Criteri di selezione

La selezione dei volontari avverrà secondo il  Sistema di Reclutamento e Selezione della Città di Torino accreditato dall’Ufficio Regionale per il Servizio Civile, in sintesi la selezione prevede: 

  • una valutazione curriculare dei candidati;
  • un primo colloquio di gruppo volto a verificare il possesso delle informazioni di base relative al Servizio Civile Universale Volontario e alle peculiarità del progetto;
  • un test scritto di preselezione costituito da domande a risposta multipla focalizzate sulla conoscenza del Servizio Civile Universale e delle specificità del progetto. Il test verrà somministrato solo nel caso in cui il numero di candidature ammissibili ricevute per il progetto ecceda le trenta unità e risulti contemporaneamente superiore a 10 volte il numero dei posti disponibili. I candidati che avranno risposto correttamente ad almeno il 60% delle domande avranno diritto a proseguire la selezione;
  • un secondo colloquio individuale per comprendere le motivazioni e la corrispondenza tra il candidato e il profilo del volontario richiesto dal progetto.

L'assenza anche a uno solo dei colloqui sarà considerata rinuncia; l'esito della valutazione curriculare e il punteggio attribuito nel corso del colloquio serviranno a formare la graduatoria.

Condizioni di servizio e requisiti

Durata progetto: 12 mesi

Numero ore di servizio dei volontari: monte ore annuo di 1.145 ore, cui si sommano 20 giorni di permesso retribuito

Giorni di servizio a settimana dei volontari: 5

Eventuali particolari obblighi dei volontari durante il periodo di servizio: nessuno

Requisiti

L'età per candidarsi deve essere compresa tra i 18 e i 28 anni.
Inoltre sono richiesti per la partecipazione al progetto, oltre ai requisiti previsti dal bando:

Obbligatori:

Diploma di scuola secondaria di II grado.

Preferenziali:

  • Istruzione e formazione
    Laurea oppure frequenza corsi universitari
  • Esperienze
    Attività di laboratorio con bambini, attività di visita guidata, esperienza di approccio con bambini e disabili
  • Competenze linguistiche
    Attestati di conoscenza e/o diplomi di lingua straniera
  • Competenze informatiche
    Utilizzo di programmi word, excel, power point; buona conoscenza navigazione web; utilizzo di programmi di videografica
  • Competenze tecniche
    Corsi di formazione per guida turistica, corsi di formazione per operatori museali, corsi di animazione e intrattenimento bambini
  • Patente B.

 

Sedi di svolgimento e posti disponibili

Codice progetto: R01NZ0151219103435NR01
 

  • Sede di attuazione del progetto: Fondazione Esperienze di Cultura Metropolitana/Ecomuseo del Freidano
    Comune: Settimo Torinese
    Indirizzo: via Ariosto 36
    Codice identificativo sede: 15402
    Numero volontari per sede: 5 posti senza vitto e alloggio

 

Caratteristiche conoscenze acquisibili

Nell’ambito del presente progetto, è previsto il rilascio delle seguenti dichiarazioni valide ai fini del curriculum vitae:

  1.  Attestato di fine servizio, rilasciato dal Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio civile universale
  2. Attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento corso di formazione sulla sicurezza.
  3. Attestazione delle competenze acquisite in relazione alle attività svolte durante l’espletamento del servizio utili ai fini del curriculum vitae (Attestato specifico rilasciato e sottoscritto dalla Città di Torino e dall’Ente terzo O.R.So. scs, ente terzo certificatore accreditato presso la regione Piemonte per i servizi formativi ed orientativi

 

Formazione dei volontari e delle volontarie

Formazione generale

Consiste in un percorso obbligatorio i cui contenuti sono dettati dalla normativa nazionale per una durata complessiva pari a 42 ore. La Città di Torino organizza un percorso formativo comune a tutti i giovani avviati, che si svolgerà presso sedi della Città stessa.

Formazione specifica

Consiste in un percorso obbligatorio i cui contenuti variano in funzione del progetto per una durata complessiva pari a 81 ore, così come dettagliato:

  • Formazione e informazione sui rischi connessi all’impiego dei volontari in progetti di servizio civile.
  • Presentazione Comune Settimo – la sede di attuazione, l’organizzazione.
  • Presentazione servizi del territorio. Fondazione ECM. Unione Net – Disabilità – Minori.
  • La biblioteca.
  • L’Ecomuseo del Freidano - Parchi cittadini.
  • Cassetta degli attrezzi - Rilevazione soddisfazione utenti – l’organizzazione di eventi - la comunicazione nell’ente. Integrazione e intercultura a Settimo T.se.
  • Il paesaggio e il museo.
  • L’ambiente, la memoria storica, il paesaggio industriale; il parco dell’energia e gli allestimenti museali.
  • La valorizzazione del territorio: possibili sinergie lungo il fiume e il Freidano.
  • La Rete Ecomusei Piemonte.
  • Gli ecomusei e le mappe di comunità.
  • Come si progetta una mappa di comunità. Workshop annuale Ecomusei del Piemonte.
  • Tecniche di ripresa e montaggio video.
  • Progettare percorsi didattici per le scuole.

 

Per informazioni

Per informazioni InformaGiovani Settimo Torinese
Piazza Campidoglio, 50 Settimo Torinese
dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 13 e martedì–mercoledì–giovedì dalle 16.30 alle 18.30
per informazioni sul bando 0118028337, informagiovani@comune.settimo-torinese.to.it
per informazioni sul progetto Marianna Sasanelli 0118028716 marianna.sasanelli@fondazione-ecm.it

 

Questa scheda è una sintesi, per conoscere più approfonditamente le caratteristiche del progetto è necessario leggere la versione completa del documento.

 

La candidatura è esclusivamente online attraverso la  piattaforma Domanda on Line (DOL)
Per informazioni vai alla pagina Come candidarsi. 

 

Torna all'elenco dei progetti nella pagina Bando Servizio Civile

 

 

Data aggiornamento: 
17 Settembre 2019