Connessioni interculturali

Centro Interculturale della Città di Torino e Associazione Asai - Bando 2019

Codice progetto: R01NZ0151219103478HNAZ

Attenzione, questo progetto ha due sedi di attuazione; in fase di candidatura online dovrai sceglierne una, selezionando il codice sede corrispondente:

  • Comune di Torino, Direzione servizi culturali e amministrativi - Centro Interculturale
    Corso Taranto 160 a Torino
    Codice sede: 7860
  • Associazione ASAI
    Via Sant’Anselmo 27/E a Torino
    Codice sede: 8403

Settore, area di intervento ed ente

Educazione e promozione culturale, paesaggistica, ambientale, del turismo sostenibile e sociale e dello sport - Attività Interculturali

Il progetto nasce dalla collaborazione tra 2 enti proponenti, il Centro Interculturale della Città di Torino e l’Associazione di Animazione Interculturale – ASAI.

ASAI si rivolge a cittadini italiani e stranieri in stato di bisogno, maggiorenni e minorenni, offrendo opportunità di lavoro, studio e abitazione anche con comunità alloggio a bassa soglia, opportunità aggregative sportive, ricreative e culturali, di accompagnamento sociale, di inserimento nel contesto sociale, di regolarizzazione e integrazione della propria posizione anagrafica, professionale, sociale e umana.

Il Centro Interculturale della città di Torino è un luogo di incontro, confronto, conoscenza e scambio culturale. Propone percorsi formativi rivolti a tutti finalizzati ad approfondire espressioni culturali altre; a cittadini immigrati per migliorare la conoscenza della lingua italiana o intraprendere esperienze di cittadinanza attiva; a docenti di italiano L2 per aggiornare le proprie competenze in ambito glottodidattico. Inoltre organizza attività di animazione interculturale attraverso il progetto "Il Centro per i Giovani", rivolte a studenti delle scuole superiori e primarie.

Misura aggiuntiva per chi non ha conseguito il diploma di scuola media superiore

Questo progetto favorisce la partecipazione di giovani a bassa scolarizzazione, che non hanno quindi conseguito un diploma.

Obiettivi del progetto

Promuovere l’integrazione dei giovani italiani e stranieri, della fascia d’età 11-20 anni, attraverso una forte azione aggregativa e di animazione interculturale, nonchè 50 bambini/e delle scuole primarie coinvolti nelle attività estive, al fine di promuovere un sistema di welfare di comunità che renda i giovani (bambini, preadolescenti ed adolescenti) protagonisti del territorio e dei beni comuni.

Sintesi attività d'impiego dei volontari e delle volontarie

Partecipazione attiva

  • Supporto nella gestione degli incontri coordinati dagli educatori che coinvolgano i ragazzi e gli operatori volontari del Servizio Civile per la definizione dei percorsi di cittadinanza e per il relativo monitoraggio in itinere.
  • Accompagnamento per la definizione dei percorsi e programmazione indicativamente di 10 incontri.
  • Affiancamento nella predisposizione di materiale informativo e nella sua distribuzione nei gruppi di ragazzi.
  • Affiancamento per la promozione dei singoli eventi, attraverso i vari canali di comunicazione: web e social media per informative e appuntamenti.
  • Supporto nella realizzazione delle attività concrete e/o partecipazione ad eventi culturali di particolare rilevanza individuati nel corso degli incontri di programmazione (tra cui la Rassegna Cinematografica Mondi Lontani Mondi Vicini, realizzata in collaborazione con il Museo Arte Orientale) supportati dalla presenza degli educatori; organizzazione di eventi/momenti di conoscenza del proprio territorio; organizzazione di focus specifici su temi di attualità e di interesse per i giovani.

Protagonismo giovanile

  • Affiancamento nella realizzazione di incontri con i ragazzi per individuare, sulla base di una metodologia cooperativa, i temi e le modalità artistiche da sviluppare;
  • Supporto per l’organizzazione e realizzazione dei diversi laboratori artistici (ad esempio: laboratori musicali, laboratori teatrali, attività ricreativo sportive – es. giocoleria, capoeira, etc...);
  • Affiancamento nella programmazione e realizzazione di attività aggregative durante i mesi estivi per bambini delle primarie: campi estivi, attività ricreative, attività ludiche e sportive, feste e merende tematiche, momenti di confronto.

Criteri di selezione

La selezione dei volontari avverrà secondo il Sistema di Reclutamento e Selezione della Città di Torino, redatto secondo la vigente normativa, e prevede in sintesi:

  • un primo colloquio di gruppo volto a verificare il possesso delle informazioni di base relative al Servizio Civile Universale e alle peculiarità del progetto;
  • un test scritto di preselezione costituito da domande a risposta multipla focalizzate sulla conoscenza del Servizio Civile Universale e delle specificità del progetto. Il test verrà somministrato solo nel caso in cui il numero di candidature ammissibili ricevute per il progetto ecceda le trenta unità e risulti contemporaneamente superiore a 10 volte il numero dei posti disponibili. I candidati che avranno risposto correttamente ad almeno il 60% delle domande avranno diritto a proseguire la selezione;
  • una valutazione curriculare dei candidati (solo per coloro che avranno superato l’eventuale test di preselezione);
  • un secondo colloquio individuale per comprendere le motivazioni e la corrispondenza tra le caratteristiche del candidato e il profilo del volontario richiesto dal progetto.

L’assenza anche a uno solo dei colloqui e all’eventuale test di preselezione sarà considerata rinuncia; l’esito della valutazione curriculare e il punteggio attribuito nel corso del colloquio serviranno a formare la graduatoria.

Condizioni di servizio, aspetti organizzativi e requisiti

Durata 12 mesi
Numero ore di servizio dei volontari: Monte ore annuo di 1.145 ore, cui si sommano 20 giorni di permesso retribuito;
Giorni di servizio a settimana dei volontari: 5

Eventuali particolari obblighi dei volontari durante il periodo di servizio:
Flessibilità oraria (per orario serale o festivo per specifiche iniziative).
Disponibilità a brevi trasferte in occasione dei campi estivi fuori sede, per un massimo di 30 giorni annui, come previsto da vigente normativa. Rispetto della normativa sulla privacy.

Requisiti

L'età per candidarsi deve essere compresa tra i 18 e i 28 anni.
Inoltre sono richiesti per la partecipazione al progetto, oltre ai requisiti previsti dal bando:

Obbligatori:

I 4 posti sono riservati a giovani con bassa scolarizzazione (che non hanno quindi conseguito un diploma di scuola superiore).

Preferenziali (valutati in fase di selezione):

  • Esperienze
    Esperienze di gruppo o associazionismo
  • Competenze informatiche
    Capacità di utilizzo PC (programmi di scrittura e di calcolo, navigazione internet, utilizzo social media)
  • Pantente B

Sedi di svolgimento e posti disponibili

Codice progetto: R01NZ0151219103478HNAZ

Sedi di attuazione:

  • Comune di Torino, Direzione servizi culturali e amministrativi - Centro Interculturale
    Comune: Torino
    Indirizzo: Corso Taranto 160
    Codice sede: 7860
    Numero volontari per sede: 2 posti senza vitto e alloggio
     
  • Associazione ASAI
    Comune: Torino
    Indirizzo: Via Sant’Anselmo 27/E
    Codice sede: 8403
    Numero volontari per sede: 2 posti senza vitto e alloggio

 

Caratteristiche conoscenze acquisibili

Nell’ambito del presente progetto, è previsto il rilascio delle seguenti dichiarazioni valide ai fini del curriculum vitae:

  1.  Attestato di fine servizio, rilasciato dal Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio civile universale
  2. Attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento del Corso di Formazione sulla Sicurezza
  3. Attestazione delle competenze acquisite in relazione alle attività svolte durante l’espletamento del servizio utili ai fini del curriculum vitae (Attestato specifico rilasciato e sottoscritto dalla Città di Torino e dall’Ente terzo O.R.So. scs, ente terzo certificatore accreditato presso la regione Piemonte per i servizi formativi ed orientativi)

 

Formazione dei volontari e delle volontarie

Formazione generale

Consiste in un percorso obbligatorio i cui contenuti sono dettati dalla normativa nazionale per una durata complessiva pari a 42 ore. La Città di Torino organizza un percorso formativo comune a tutti i giovani avviati, che si svolgerà presso sedi della Città stessa.

Formazione specifica

Consiste in un percorso obbligatorio i cui contenuti variano in funzione del progetto per una durata complessiva pari a 72 ore.

Titoli dei moduli:

  • Formazione e informazione sui rischi connessi all’impiego dei volontari in progetti di servizio civile
  • Attività interculturali: presentazione del Centro Interculturale, della rete cittadina con cui collabora e dei servizi interculturali correlati.
  • Attività interculturali: presentazione dell’ASAI, della rete cittadina con cui collabora e dei servizi interculturali correlati.
  • Il gioco come strumento educativo.
  • Pratiche educative dell’animazione interculturale – peer education.
  • L’esperienza artistica e gli adolescenti.
  • Convivenza.
  • Tecniche e rischi di un’arte difficile.
  • Comunicare attraverso la rete.
  • Vivere le religioni a Torino.
  • Giovani protagonisti della città.
  • Progettare nel sociale: esperienze europee e metodologie di progettazione in ambito educativo. 
  • Aggregazione e animazione per bambini in ottica interculturale.

Misura aggiuntiva: tutoraggio finalizzato alla facilitazione dell'accesso al mercato del lavoro

L'attività di tutoraggio aiuterà il volontario e la volontaria a cercare il lavoro dopo il servizio civile.
Durata del periodo di tutoraggio: 2 mesi
Questo percorso avrà una durata complessiva pari a 22 ore, e sarà articolato in incontri di gruppo e colloqui individuali di consulenza orientativa.

Nello specifico l’attività di tutoraggio è finalizzata a fornire strumenti e informazioni utili alla progettazione del proprio futuro formativo/professionale e alla ricerca attiva del lavoro (in Italia e all’Estero), anche attraverso il supporto alla predisposizione di un curriculum vitae aggiornato con l’esperienza di SCU, che evidenzi
le competenze tecniche e trasversali acquisite durante l’anno di servizio.

Per informazioni

Associazione ASAI: Riccardo D’Agostino
Via Sant’Anselmo 27/E Torino 011657114 info@asai.it
Centro Interculturale Comune di Torino: Alice Turra
Corso Taranto, 160 Torino 01101129760 alice.turra@comune.torino.it
 

Questa scheda è una sintesi, per conoscere più approfonditamente le caratteristiche del progetto è necessario leggere la versione completa del documento.

La candidatura è esclusivamente online attraverso la  piattaforma Domanda on Line (DOL)
Per informazioni vai alla pagina Come candidarsi

Torna all'elenco dei progetti nella pagina Bando Servizio Civile

 

Data aggiornamento: 
12 Settembre 2019