Autonomia e inclusione, una sfida da vincere

Progetto di Servizio civile dell'associazione CEPIM Torino - Bando 2019

Codice progetto: R01NZ0151219103417NR01

Settore, area di intervento ed ente

Assistenza – Disabili

CEPIM è un'associazione di volontariato che si occupa di accompagnare le famiglie delle persone con la sindrome di Down nel loro difficile compito educativo e per migliorare la qualità della vita delle persone con tale condizione genetica.

 

Obiettivi del progetto

Incrementare il benessere, l’indipendenza e l’inclusione sociale delle persone con sindrome di Down, cominciando fin dalla più tenera età.

Sintesi attività d'impiego dei volontari e delle volontarie

Iniziative che mostrino una differente concezione della disabilità

  • Partecipazione al gruppo di lavoro;
  • Supporto alla pianificazione e realizzazione di incontri;
  • Partecipazione alla organizzazione e realizzazione di iniziative;
  • Partecipazione a tavoli, manifestazioni, convegni, seminari, iniziative culturali sul tema della disabilità; Partecipazione agli incontri di verifica periodica e valutazione finale.

Accoglienza e prima consulenza psicologica per neo genitori

  • Partecipazione agli incontri e alle verifiche, secondo la disponibilità dei genitori dei bambini con s. di Down;
  • Partecipazione agli incontri per i progetti personalizzati;
  • Partecipazione al gruppo di lavoro;
  • Partecipazione agli incontri di Consulenza Familiare;
  • Partecipazione alle verifiche periodiche;
  • Partecipazione agli incontri mensili dell’Officina della Vita Indipendente.

Organizzazione di laboratori

  • Partecipazione al gruppo di lavoro;
  • Partecipazione agli Incontri di progettazione e organizzazione dei Laboratori;
  • Partecipazione alla realizzazione dei laboratori.

Ideazione di occasioni di inclusione o partecipazione ad eventi programmati da altri

  • Partecipazione all’individuazione, assieme alle persone con sindrome di Down partecipanti, delle possibili uscite sul territorio: ristoranti, discoteche, pizzerie, concerti, cinema, bowling, birreria, opportunità culturali,…. ;
  • Collaborazione a contattare i locali o le strutture in cui si intende andare;
  • Compilazione della griglia di valutazione delle competenze;
  • Collaborazione all’organizzazione del weekend fuori città;
  • Collaborazione all’organizzazione del viaggio di 3/4 giorni in una città interessante dal punto di vista turistico;
  • Compilazione della griglia di rilevazione delle competenze;
  • Partecipazione alle riunioni di monitoraggio.

 

Criteri di selezione

La selezione dei volontari avverrà secondo il Sistema di Reclutamento e Selezione della Città di Torino, redatto secondo la vigente normativa, e prevede in sintesi:

  • un primo colloquio di gruppo volto a verificare il possesso delle informazioni di base relative al Servizio Civile Universale e alle peculiarità del progetto;
  • un test scritto di preselezione costituito da domande a risposta multipla focalizzate sulla conoscenza del Servizio Civile Universale e delle specificità del progetto. Il test verrà somministrato solo nel caso in cui il numero di candidature ammissibili ricevute per il progetto ecceda le trenta unità e risulti contemporaneamente superiore a 10 volte il numero dei posti disponibili. I candidati che avranno risposto correttamente ad almeno il 60% delle domande avranno diritto a proseguire la selezione;
  • una valutazione curriculare dei candidati (solo per coloro che avranno superato l’eventuale test di preselezione);
  • un secondo colloquio individuale per comprendere le motivazioni e la corrispondenza tra le caratteristiche del candidato e il profilo del volontario richiesto dal progetto.

L’assenza anche a uno solo dei colloqui e all’eventuale test di preselezione sarà considerata rinuncia; l’esito della valutazione curriculare e il punteggio attribuito nel corso del colloquio serviranno a formare la graduatoria.

 

Condizioni di servizio, aspetti organizzativi e requisiti

Numero ore di servizio dei volontari: monte ore annuo di 1.145 ore, cui si sommano 20 giorni di permesso retribuito

Durata del progetto: 12 mesi

Giorni di servizio a settimana dei volontari: 5

Eventuali particolari obblighi dei volontari durante il periodo di servizio:

Disponibilità alla flessibilità oraria; disponibilità a partecipare a soggiorni fuori dalla sede di servizio; disponibilità ad essere impegnati in alcuni giorni festivi; disponibilità a guidare il veicolo dell’Associazione o i mezzi messi a disposizione dai Centri di Servizio per il Volontariato per eventi e manifestazioni dell’Associazione.

Requisiti

L'età per candidarsi deve essere compresa tra i 18 e i 28 anni.
Inoltre sono richiesti per la partecipazione al progetto, oltre ai requisiti previsti dal bando:

Obbligatori:

Diploma di scuola superiore (scuola secondaria di II grado)

Preferenziali:

  • Esperienze di volontariato in ambito sociale
  • Patenti Patente B

 

Sedi di svolgimento e posti disponibili

Codice progetto: R01NZ0151219103417NR01
 

  • CEPIM Torino
    Comune: Torino
    Indirizzo: Via Pietro Canonica 4
    Codice sede: 88413
    Numero volontari per sede: 6 posti senza vitto e alloggio

 

Caratteristiche conoscenze acquisibili

Nell’ambito del presente progetto, è previsto il rilascio delle seguenti dichiarazioni valide ai fini del curriculum vitae:

  • Attestato di fine servizio, rilasciato dal Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio civile universale
  • Attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento del Corso di Formazione sulla Sicurezza
  • Attestazione delle competenze acquisite in relazione alle attività svolte durante l’espletamento del servizio utili ai fini del curriculum vitae (Attestato specifico rilasciato e sottoscritto dalla Città di Torino e dall’Ente terzo O.R.So. scs, ente terzo certificatore accreditato presso la regione Piemonte per i servizi formativi ed orientativi)

 

Formazione dei volontari e delle volontarie

Formazione generale

Consiste in un percorso obbligatorio i cui contenuti sono dettati dalla normativa nazionale per una durata complessiva pari a 42 ore. La Città di Torino organizza un percorso formativo comune a tutti i giovani avviati, che si svolgerà presso sedi della Città stessa.

Formazione specifica

La durata totale sarà di 72 ore, così come dettagliato:

  • Presentazione dell’ente.
  • Formazione e informazione sui rischi connessi all’impiego dei volontari in progetti di servizio civile.
  • Conoscere per includere.
  • L’accoglienza delle famiglie.
  • A ciascuno il suo progetto di vita.
  • Creatività e capacità espressive nelle persone con disabilità intellettiva.
  • Un ponte tra la persona con sindrome di Down e la società.

Per informazioni

Associazione CEPIM Torino - Centro Persone Down:

Paolo Pissia
Via Pietro Canonica 4, Torino
Tel. 0113090158
Email: cepim@cepimtorino.191.it
PEC: cepimtorino@pec.net

Questa scheda è una sintesi, per conoscere più approfonditamente le caratteristiche del progetto è necessario leggere la versione completa del documento.

La candidatura è esclusivamente online attraverso la  piattaforma Domanda on Line (DOL)
Per informazioni vai alla pagina Come candidarsi. 

 

Torna all'elenco dei progetti nella pagina Bando Servizio Civile

 

Data aggiornamento: 
12 Settembre 2019