Progetto sperimentale di Servizio Civile Universale con l'Associazione La Perla

Settore, area di intervento ed ente

Assistenza - Disabili

L'Associazione LA PERLA è un'associazione di volontariato che si occupa della formazione e della socializzazione di persone con disabilità intellettiva.

La sperimentazione prevede una durata di 10 mesi e negli ultimi due mesi di attività, i volontari partecipino ad un percorso di tutoraggio finalizzato alla facilitazione dell’accesso al mercato del lavoro.

Obiettivi del progetto

Rendere i giovani insufficienti mentali che frequentano l'associazione maggiormente autonomi, riconoscendo loro il diritto a una gestione personalizzata del tempo, partendo dal rispetto dei tempi di crescita, dei bisogni e dei desideri di autorealizzazione e di partecipazione alla vita comunitaria personali, offrendo la possibilità di partecipare a diverse attività, per utilizzare a pieno le multiformi capacità cerebrali di ciascuno con il relativo beneficio. Potenziare la creatività dei nostri ragazzi, ricordando che divenire creativi non significa solo inventare qualcosa di nuovo o essere originali per forza, ma trovare soddisfazione nell'utilizzare al meglio tutte le proprie potenzialità di sviluppo. Sensibilizzare il pubblico, facendo conoscere e apprezzare alla società che ci circonda i risultati raggiunti dai nostri ragazzi, che, opportunamente stimolati ed aiutati, hanno molte capacità residue da valorizzare e riescono a creare dei manufatti apprezzabili sia dal punto di vista estetico che artistico.

 

Sintesi attività d'impiego dei volontari e delle volontarie

Autonomia

  • Attività di durata media di 2-3 ore settimanali che si svolgeranno all’interno della sede di Via San Marino da settembre a metà giugno, quali:
    • Organizzazione e realizzazione delle attività che stimolino l’autonomia personale nel soddisfare i bisogni primari umani e aumentare il livello di benessere fisico di ciascun destinatario:
    • laboratori di cucina e di igiene
    • percorsi di autonomia personalizzati per ogni destinatario con cadenza settimanale
    • attività didattica, finalizzata al mantenimento e potenziamento delle capacità scolastiche
    • esercizi sull’uso del denaro
    • uscite nel quartiere e al supermercato
    • attività di orienteering
    • accompagnamento dei ragazzi insufficienti mentali da casa all’associazione e ritorno (per apprendimento dell’uso dei mezzi pubblici)
  • “pranzo insieme” tutti i giorni di attività in Via San Marino
  • attività sportiva due volte a settimana in Via San Marino, finalizzata a sviluppare le capacità di coordinazione, la conoscenza del proprio schema corporeo e delle sue funzioni, la capacità di muoversi nello spazio
  • Organizzazione e realizzazione di attività (pomeriggi, serate, giornate intere, weekend o soggiorni settimanali) presso la casa “Il fiume”, sede di Corso Cosenza, in cui ciascun destinatario potrà esercitarsi praticamente e quotidianamente nelle abilità relative all’autonomia personale (svegliarsi, lavarsi, vestirsi, preparare il pranzo, riordinare, ...), vivendo 24/24h, lontano dalla famiglia e dalle comode prassi di sostegno a cui sono abituati. Le suddette attività si svolgono dal lunedì al venerdì nel periodo scolastico dalle 14 alle 09, nei weekend e nei giorni festivi e nei periodi non scolastici 24/24h.
  • Organizzazione di un soggiorno estivo al mare di 15 giorni per i giovani diversabili dell’associazione, importante per la socializzazione e l’integrazione (si tratta di momenti che i destinatari percepiscono come “vacanza con gli amici”, durante i quali sono inseriti nel contesto vacanziero locale e di conseguenza continuamente a contatto con persone “esterne” con cui condividere balli, giochi, ...)
  • Organizzazione e realizzazione di attività ricreative/socializzanti rivolte ai giovani insufficienti mentali che non hanno la possibilità di andare in vacanza con la famiglia o che vivono stabilmente o transitoriamente presso la casa Il Fiume.

Creatività

  • Progettazione, coordinamento, reperimento materiale e allestimento di laboratori creativi quali: ricamo, maglia e uncinetto, catenelle per occhiali, collane e lavori con le perline, prodotti in carta e cartoncino (biglietti augurali,…), creazione di piccoli oggetti di pasta al sale o maizena, stencil su e tessuto, creazione di angioletti di pasta e decorazioni natalizie, creazione di oggetti con materiali di recupero.
    Ciascun laboratorio ha una durata di circa 2-3 ore settimanali e si svolgono a cadenza settimanale.
    All’interno dei laboratori creativi si punterà alla costruzione e alla decorazione degli oggetti destinati alla “mostra dei lavori dei ragazzi” del mese di Dicembre, da utilizzare come soprese all’interno delle Uova di Pasqua solidali o da esporre nei vari banchetti sul territorio previsti in questo progetto.

Sensibilizzazione

  • Allestimento della “mostra dei lavori dei ragazzi” nel mese di Dicembre in Via San Marino 10
  • Distribuzione delle Uova di Pasqua solidali contenenti come sorprese gli oggetti prodotti nei nostri laboratori
  • Allestimento di almeno 8 banchetti sul territorio con un’esposizione dei lavori prodotti nei laboratori creativi
  • Organizzazione di 4 eventi socializzanti per tutti gli utenti, le famiglie, i volontari e gli ex-volontari dell’associazione presso la sede dell’associazione La Perla in Via San Marino 10.

 

Iter di selezione

La selezione dei volontari avverrà secondo il Sistema di Reclutamento e Selezione della Città di Torino accreditato dall'Ufficio Regionale per il Servizio Civile, in sintesi la selezione prevede:

  • una valutazione curriculare dei candidati;
  • un primo colloquio di gruppo volto a verificare il possesso delle informazioni di base relative al Servizio Civile Nazionale Volontario e alle peculiarità del progetto;
  • un secondo colloquio individuale per comprendere le motivazioni e la corrispondenza tra il candidato e il profilo del volontario richiesto dal progetto.

L'assenza anche a uno solo dei colloqui sarà considerata rinuncia; l'esito della valutazione curriculare e il punteggio attribuito nel corso del colloquio serviranno a formare la graduatoria.

 

Condizioni di servizio e requisiti

Durata: 10 mesi

Numero ore di servizio dei volontari: monte ore annuo di 954 ore, con un minimo di 12 ore settimanali

Giorni di servizio a settimana dei volontari: 5

Eventuali particolari obblighi dei volontari durante il periodo di servizio:

  • flessibilità oraria per partecipazione a incontri di formazione serali e/o in giorni festivi;
  • partecipazione agli eventi socializzanti, alle mostre, alle uscite e alle manifestazioni sul territorio previsti dal progetto anche nei giorni di sabato e festivi;
  • partecipazione al soggiorno estivo (15 giorni);
  • partecipazione (secondo turni prestabiliti) alla mostra-vendita del mese di Dicembre che si realizza nei locali dell’associazione in Via San Marino 10 tutti i giorni (dal lunedì alla domenica) dalle 10 alle 18;
  • disponibilità a svolgere le attività di autonomia previste dal progetto presso la casa Il fiume anche in orari serali e nei giorni di sabato e domenica, a rotazione

Requisiti

L'età per candidarsi deve essere compresa tra i 18 e i 28 anni.
Inoltre sono richiesti per la partecipazione al progetto, oltre ai requisiti previsti dal bando:

Obbligatori:
Nessuno

Preferenziali:

  • Esperienze
    Partecipazione a gruppi parrocchiali, scout, gruppi sportive
  • Conoscenze tecniche
    Conoscenza di tecniche di animazione, capacità di suonare la chitarra, conoscenza di tecniche legate all’hobbistica e ai lavori creativi
  • Patente B

 

Sedi di svolgimento e posti disponibili

  • Associazione La Perla Torino - Via San Marino 10
    codice sede 81118 - 2 posti con vitto
  • Associazione La Perla Torino- Corso Cosenza 25
    codice sede 129144 - 2 posti con vitto

I pasti saranno preparati e consumati insieme ai destinatari del progetto.

 

Caratteristiche conoscenze acquisibili

Nell’ambito del presente progetto, è previsto il rilascio delle seguenti dichiarazioni valide ai fini del curriculum vitae:

  1. Attestato di partecipazione al progetto di Servizio Civile rilasciato dall’ente proponente Città di Torino 
  2. Attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento corso di formazione sulla sicurezza.
  3. Dichiarazione delle capacità e competenze acquisite rilasciato dall’ente Cooperativa Sociale O.R.So. (ente terzo certificatore, accreditato presso la regione Piemonte per i servizi formativi ed orientativi) a seguito della partecipazione dei volontari al percorso di “Bilancio dell’esperienza”.

 

Formazione dei volontari e delle volontarie

Formazione generale

Consiste in un percorso obbligatorio i cui contenuti sono dettati dalla normativa nazionale per una durata complessiva pari a 42 ore. La Città di Torino organizza un percorso formativo comune a tutti i giovani avviati, che si svolgerà presso sedi della Città stessa.

Formazione specifica

La durata totale sarà di 72 ore, così come dettagliato:

  • Presentazione dell’ente e del contesto di riferimento.
  • Formazione e informazione sui rischi connessi all’impiego dei volontari in progetti di servizio civile.
  • Sviluppo dell’autonomia personale in persone con disabilità intellettiva.
  • Creatività e capacità espressive nelle persone con disabilità intellettiva.
  • Integrazione e socializzazione delle persone con deficit cognitivo.
  • Incontri personalizzati.

 

Per informazioni e presentazione candidature

Associazione La Perla: Via San Marino, 10 Torino

telefono: 0113181538
mail: handicap@associazionelaperla.it
pec: associazionelaperla@pec.it

 

Torna all'elenco dei progetti nella pagina Bando Servizio Civile

 

Data aggiornamento: 
11 Settembre 2018