Native del mondo – percorsi di autonomia ed inclusione

Progetto di Servizio civile dell'associazione Almaterra

Settore, area di intervento ed ente

Educazione e Promozione culturale - Attività Interculturali

L'associazione Almaterra si occupa di realizzare spazi in cui le donne possono sperimentare la convivenza e lavorare insieme in un’ottica interculturale di genere. Contrastare le condizioni di esclusione e marginalità e ribaltare lo stereotipo dell’immigrata come bisognosa. Operare per raggiungere l’autonomia, la consapevolezza e l’integrazione partecipata di donne native e migranti.

 

Obiettivi del progetto

Favorire l’inclusione sociale ed incrementare l’impegno e la consapevolezza delle donne destinatarie nella costruzione del proprio personale progetto di vita attraverso la conoscenza delle regole, delle responsabilità sociali e delle opportunità derivanti dalla formazione e qualificazione professionale.

Favorire, sostenere e accrescere le scelte autonome delle migranti ad investire in formazione personale e nel progetto di autonomia professionale e sociale.

 

Sintesi attività d'impiego dei volontari e delle volontarie

Accoglienza

  • Collabora alle attività organizzative dell’accoglienza individuale quotidiana delle donne, ascoltando i loro bisogni, supportandole nella compilazione delle schede di accoglienza e orientandole tra le varie opportunità offerte dal Centro, presenta l’Associazione e le finalità interculturali che la contraddistinguono;
  • Partecipa alla raccolta dei dati e alla predisposizione del materiale necessario per il monitoraggio (es. interviste);
  • Partecipa alle riunioni mensili di coordinamento di tutte le attività dell’accoglienza.​

Formazione

  • Partecipa alla realizzazione delle attività dei corsi di italiano L2, alla predisposizione delle aule, alla preparazione e distribuzione del materiale didattico, segna le presenze, supporta le partecipanti nei contatti con i CPIA e nell’accompagnamento all’iscrizione agli esami per il conseguimento della licenza media;
  • Collabora ad attività di orientamento nella scelta dei percorsi di istruzione superiore o di formazione professionale: supporta le attività di accompagnamento presso le Agenzie formative e gli Istituti di istruzione superiore e partecipa alle attività di motivazione e sostegno delle donne coinvolte, sia a gruppi che a livello individuale (tutoraggio individuale);
  • Collabora ai percorsi formativi attuati in Associazione, nella preparazione del materiale didattico, nel conteggio delle presenze e nella verifica della comprensione da parte delle destinatarie;
  • Partecipa all’attivazione dei laboratori di socializzazione, lettura e conversazione in lingua italiana.

Autonomia

  • Collabora e partecipa ai percorsi collettivi e individuali di riflessione e auto-analisi sulle proprie competenze lavorative, alle simulazioni dei colloqui;
  • Collabora alla ricerca di informazioni e risorse del territorio utili per la ricerca di lavoro e a consolidare la rete con i soggetti e Enti che forniscono servizi per il lavoro e la casa;
  • Collabora agli incontri dei gruppi esperienziali sui percorsi di autonomia sociale e economica e sul tema delle esperienze maturate in ambito lavorativo e dell’educazione alla gestione del reddito e del bilancio familiare. Ricorda gli appuntamenti alle partecipanti, segna le presenze. Partecipa attivamente ai gruppi, contribuisce a stimolare il dialogo e a verificare l’interesse, la comprensione da parte delle partecipanti;
  • Partecipa agli incontri presso gli Enti (Organizzazioni sindacali, Centro per l’Impiego e ai servizi di domanda e offerta di lavoro interni ed esterni).Supporta le donne alla redazione del loro CV;
  • Collabora alle fasi di attivazione dei tirocini formativi e degli inserimenti lavorativi.

Cittadinanza

  • Partecipa alla progettazione e alla realizzazione dei percorsi di educazione alla cittadinanza;
  • Collabora all’organizzazione e all’attuazione di iniziative sul territorio con le donne ( Es. visite a consultori familiari o altri servizi pubblici);
  • Supporta la preparazione e distribuzione di materiale informativo, la predisposizione di aule e materiali per lo svolgimento di laboratori;
  • Stimola il dialogo e il confronto partecipando attivamente agli incontri, stimolando l’interesse e facilitando la comprensione da parte delle partecipanti.

 

Iter di selezione

La selezione dei volontari avverrà secondo il Sistema di Reclutamento e Selezione della Città di Torino accreditato dall’Ufficio Regionale per il Servizio Civile, in sintesi la selezione prevede:

  • una valutazione curriculare dei candidati;
  • un primo colloquio di gruppo volto a verificare il possesso delle informazioni di base relative al Servizio Civile Nazionale Volontario e alle peculiarità del progetto;
  • un secondo colloquio individuale per comprendere le motivazioni e la corrispondenza tra il candidato e il profilo del volontario richiesto dal progetto.

L'assenza anche a uno solo dei colloqui sarà considerata rinuncia; l'esito della valutazione curriculare e il punteggio attribuito nel corso del colloquio serviranno a formare la graduatoria.

 

Condizioni di servizio e requisiti

Numero ore di servizio dei volontari: 30 ore settimanali

Giorni di servizio a settimana dei volontari: 5 

Eventuali particolari obblighi dei volontari durante il periodo di servizio:

Disponibilità alla flessibilità oraria (mattino e pomeriggio) ed a eventuali accompagnamenti delle migranti ad incontri e eventi sul territorio.

Disponibilità a partecipare a convegni, seminari e altre iniziative esterne che si svolgono in giornata. Non sono previste modifiche temporanee della sede di servizio.

Requisiti

L'età per candidarsi deve essere compresa tra i 18 e i 28 anni.
Inoltre sono richiesti per la partecipazione al progetto, oltre ai requisiti previsti dal bando:

Obbligatori:
Diploma di scuola secondaria di II grado

Preferenziali:

  • Istruzione e formazione
    Laurea in materie umanistiche, sociali o linguistiche
  • Esperienze
    Impegno in organizzazioni sociali
  • Competenze linguistiche
    Arabo, inglese, francese o somalo
  • Competenze informatiche
    Conoscenza pacchetto office, ECDL o uso di social network
  • Patenti
    Patente auto

 

Sedi di svolgimento e posti disponibili

  • Sede di attuazione del progetto: Associazione Almaterra - sede
    Comune: Torino
    Indirizzo: Via Norberto Rosa 13/a
    Cod. ident. sede: 8698
    Numero volontari per sede: 4 posti con solo vitto (erogato nella mensa dell'associazione)

 

Caratteristiche conoscenze acquisibili

Nell’ambito del presente progetto, è previsto il rilascio delle seguenti dichiarazioni valide ai fini del curriculum vitae:

  1. Attestato di partecipazione al progetto di Servizio Civile rilasciato dall’ente proponente Città di Torino 
  2. Attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento corso di formazione sulla sicurezza.
  3. Dichiarazione delle capacità e competenze acquisite rilasciato dall’ente Cooperativa Sociale O.R.So. (ente terzo certificatore, accreditato presso la regione Piemonte per i servizi formativi ed orientativi) a seguito della partecipazione dei volontari al percorso di “Bilancio dell’esperienza”.

 

Formazione dei volontari e delle volontarie

Formazione generale

Consiste in un percorso obbligatorio i cui contenuti sono dettati dalla normativa nazionale per una durata complessiva pari a 42 ore. La Città di Torino organizza un percorso formativo comune a tutti i giovani avviati, che si svolgerà presso sedi della Città stessa.

Formazione specifica

La durata totale sarà di 88 ore, così come dettagliato:

Formazione e informazione sui rischi connessi all’impiego dei volontari in progetti di servizio civile. Presentazione dell’ente Storia dell’Associazione Almaterra. I cambiamenti del tempo. Sociologia del lavoro e della formazione. La comunicazione sociale per la formazione e il percorso di autonomia personale in ambiente interculturale. Elementi di didattica dell’italiano L2. Inter-azione. Mediazione. Formazione e lavoro (scelte dia autonomia: confronto tra la società italiana e paesi di migrazione). Inclusione sociale e Empowerment. formazione e bilancio di competenze. Lavoro, mercato del lavoro e leggi. I contratti di lavoro. La casa: contratti e bisogni. Accompagnamento peer to peer e auto mutuo aiuto. Lavoro: native e migranti. Il credito, le banche per la casa. Bilancio familiare.

 

Per informazioni e presentazione candidature

Associazione Almaterra:

Chiara Fortunato
Via Norberto Rosa 13A, Torino
Tel. 011 2464330
Email: chiarafortunato@hotmail.it / almainfo@almaterratorino.org

 

Torna all'elenco dei progetti nella pagina Bando Servizio Civile

 

Data aggiornamento: 
10 Settembre 2018