Progetto di Servizio civile della Città di Torino - Servizi Sociali Circoscrizioni 8

Settore, area di intervento ed ente

Assistenza - Disabili

Il presente progetto nasce nell’ambito degli obiettivi operativi dell’Area del Servizio Sociale della Circoscrizione 8 del Comune di Torino di recente ristrutturazione territoriale. Infatti questa circoscrizione è la risultanza dell’unione di due realtà territoriali precedentemente politicamente distinte, le circoscrizioni 8 e 9.

Obiettivi del progetto

Il progetto seguendo le linee politiche di pari opportunità, finalizzate al superamento dei problemi di disparità delle persone diversamente abili vuole favorire lo sviluppo globale dei nuclei con figli disabili e non, adolescenti/giovani, sostenendo e accompagnando ciascun componente (genitori, figli disabili e non) nel percorso di crescita più appropriato e contrastando quelle situazioni di isolamento ed emarginazione fonte di disparità sociali, conflittualità, rischi evolutivi, crescente delega e istituzionalizzazione.

Cercando di sviluppare le risorse peculiari di ogni persona si cercherà di stimolare la socializzazione tra pari e la trasformazione di ognuno da problema a risorsa per se ed il territorio.

Sintesi attività d'impiego dei volontari e delle volontarie

Integrazione sociale
Partecipa attivamente con gli educatori:

  • Nella ricerca e progettazione e organizzazione di nuove attività in cui i giovani disabili possano impegnarsi come risorsa per gli altri
  • Nell’attivazione e conduzione di un gruppo di discussione/confronto tra i giovani disabili con frequenza settimanale
  • Negli Incontri di preparazione con le famiglie dei giovani e dei disabili coinvolti
  • Nella realizzazione dell’attività di orto settimanale nelle scuola materne
  • Nella realizzazione nuove attività in cui i giovani disabili possono impegnarsi come volontari
  • Nella realizzazione di eventi finalizzati all’aggregazione delle risorse territoriali
  • Nell’incontro di valutazione con genitori e giovani disabili dell'esperienza.

Sostegno alle famiglie
Partecipa attivamente con gli educatori:

  • Nella organizzazione di un calendario delle attività e partecipa agli incontri con le famiglie per illustrarlo
  • Nella progettazione ed organizzazione di eventi aggreganti per minori e diversamente abili, in preparazione ad attività più continuative
  • Nella progettazione e organizzazione e conduzione di nuove attività per bambini diversamente abili
  • Nella progettazione e organizzazione e conduzione di attività (attività individuali e di gruppo) per fratelli di diversamente abili
  • Nella progettazione ed organizzazione di eventi aggreganti per minori e diversamente abili, in preparazione ad attività più continuative
  • Coadiuva gli educatori nelle visite al domicilio di bambini disabili, in particolare conducendo attività di animazione rivolte ai bambini disabili e ai loro fratelli , in particolare facilitando la socializzazione tra pari
  • Coadiuva gli educatori nella predisposizione e somministrazione alle famiglie questionario di valutazione sulle attività proposte.

Aggregazione

  • Partecipa attivamente con gli educatori all'organizzazione di momenti aggregativi per le famiglie collaborando con le associazioni del territorio
  • Collabora con le associazioni per pubblicizzare gli incontri e gli eventi, in particolare contatta e accompagna le famiglie di origine straniera
  • Partecipa attivamente con gli educatori a raccogliere dati relativi alle attività svolte, utili alla redazione di un report.

Coinvolgimento studenti
Partecipa attivamente con gli educatori e gli animatori di Hiroshima Mon Amour, partners del presente progetto:

  • Nell'organizzazione con le scuole di eventi di sensibilizzazione;
  • Agli eventi di sensibilizzazione nelle scuole portando la propria esperienza di volontario;
  • Agli incontri di approfondimenti finalizzati a formare un gruppo di studenti che si impegnano ad affiancare giovani disabili nel tempo extra-scolastico portando  la propria diretta esperienza di volontario.

 

Iter di selezione

La selezione dei volontari avverrà secondo il Sistema di Reclutamento e Selezione della Città di Torino accreditato dall'Ufficio Regionale per il Servizio Civile, in sintesi la selezione prevede:

  • una valutazione curriculare dei candidati;
  • un primo colloquio di gruppo volto a verificare il possesso delle informazioni di base relative al Servizio Civile Nazionale Volontario e alle peculiarità del progetto;
  • un secondo colloquio individuale per comprendere le motivazioni e la corrispondenza tra il candidato e il profilo del volontario richiesto dal progetto.

L'assenza anche a uno solo dei colloqui sarà considerata rinuncia; l'esito della valutazione curriculare e il punteggio attribuito nel corso del colloquio serviranno a formare la graduatoria.

 

Condizioni di servizio e requisiti

Numero ore di servizio dei volontari: monte ore annuo di 1400 ore, con un minimo di 12 ore settimanali

Giorni di servizio a settimana dei volontari: 5

Eventuali particolari obblighi dei volontari durante il periodo di servizio:
disponibilità alla flessibilità di orario e a partecipare a incontri/eventi in orari serali e/o festivi. Disponibilità a spostamenti per attività esterne al servizio e a partecipare a soggiorni estivi (campi di vacanza/ lavoro). I volontari inoltre dovranno garantire la massima riservatezza su tutti i dati e le informazioni con cui entreranno in possesso

Requisiti

L'età per candidarsi deve essere compresa tra i 18 e i 28 anni.
Inoltre sono richiesti per la partecipazione al progetto, oltre ai requisiti previsti dal bando:

Obbligatori (da possedere all’atto della presentazione della domanda):
Diploma di scuola media superiore

Preferenziali:

  • Istruzione e formazione
    Formative/professionali nel campo della disabilità  e/o esperienze d volontariato in ambito assistenziale/sociale
  • Esperienze
    Tecniche di animazione e/o conduzione di gruppi di giovani e adulti
    Abilità musicali e/o artistiche e/o sportive

Sedi di svolgimento e posti disponibili

  • Comune di Torino - Circoscrizione 8 - Servizi Sociali
    Comune: Torino
    Indirizzo: via Pio VII, 61
    Cod. identificativo sede: 8018
    Numero volontari per sede: 2 posti senza vitto e alloggi

 

Caratteristiche conoscenze acquisibili

Nell’ambito del presente progetto, è previsto il rilascio delle seguenti dichiarazioni valide ai fini del curriculum vitae:

  1. Attestato di partecipazione al progetto di Servizio Civile rilasciato dall’ente proponente Città di Torino 
  2. Attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento corso di formazione sulla sicurezza.
  3. Dichiarazione delle capacità e competenze acquisite rilasciato dall’ente Cooperativa Sociale O.R.So. (ente terzo certificatore, accreditato presso la regione Piemonte per i servizi formativi ed orientativi) a seguito della partecipazione dei volontari al percorso di “Bilancio dell’esperienza”.

 

Formazione dei volontari e delle volontarie

Formazione generale

Consiste in un percorso obbligatorio i cui contenuti sono dettati dalla normativa nazionale per una durata complessiva pari a 42 ore. La Città di Torino organizza un percorso formativo comune a tutti i giovani avviati, che si svolgerà presso sedi della Città stessa.

Formazione specifica

La durata totale sarà di 88 ore, così come dettagliato:

  • Formazione e informazione sui rischi connessi all’impiego dei volontari in progetti di servizio civile
  • Presentazione dell’ente e del territorio in cui si sviluppa il progetto.
  • La partecipazione dei giovani disabili.
  • Sostegno alle famiglie.
  • Percorsi di sensibilizzazione.

 

Per informazioni e presentazione candidature

Servizi Sociali Circoscrizione 8 
Alfredo Ajassa
Via Pio VII, 61 Torino - 01101130115
alfredo.ajassa@comune.torino.it
pec: gioventu@cert.comune.torino.it

 

Torna all'elenco dei progetti nella pagina Bando Servizio Civile

 

Data aggiornamento: 
22 Agosto 2018