Progetto di Servizio Civile della Cooperativa Sociale Valpiana

Settore, area di intervento ed ente

Assistenza - Minori

La Cooperativa Sociale Valpiana è presente sul territorio di Torino dal 1987; per anni ha collaborato strettamente con la Fondazione Difesa Fanciulli nell’organizzazione e gestione di servizi avviati nel campo dell'accoglienza dei minori ed in quello del rafforzamento familiare, cercando di dare risposte ai bisogni della comunità locale e del territorio.

 

Obiettivi del progetto

Prevenire situazioni di marginalità e devianza sociale favorendo l’integrazione di ciascun minore.

Stimolare e favorire processi di acquisizione di autonomia personale in ciascun minore al fine di sostenere una miglior stima di sé, consapevolezza delle proprie capacità e potenzialità.

Favorire l'aggregazione giovanile ed il coinvolgimento in attività manuali, sportive, culturali di fasce limite che sono a rischio di devianza.

 

Sintesi attività d'impiego dei volontari e delle volontarie

Comunità educativa residenziale - Area quotidianità e prassi:

  • Affianca gli educatori nella struttura e segue le abitudini della vita quotidiana comunitaria, in seguito partecipa alle riunioni di coordinamento dell’equipe educativa
  • Coadiuva gli educatori nella preparazione dei pasti e nella gestione della quotidianità in comunità
  • Svolge attività di osservazione e promuove occasioni di conoscenza di ciascun minore, delle caratteristiche personali, modalità comportamentali, predisposizioni individuali in condivisione e confronto costante con gli educatori
  • In supporto agli educatori coinvolge le minori nella preparazione dei pasti (merenda, cena...), nel riordino della cucina al fine di insegnare loro la cura degli spazi.

Comunità educativa residenziale - Area relazionale:

  • Promuove momenti ed occasioni informali e quotidiani di relazione e dialogo con le minori
  • Coadiuva gli educatori nell'individuare bisogni e peculiarità delle singole minori
  • Affianca gli educatori nella progettazione educativa di momenti ed occasioni di relazione individualizzata
  • Attua quotidianamente momenti individuali da trascorrere con singole ragazze
  • Condivide e si confronta con gli educatori.

Comunità educativa residenziale - Area supporto scolastico e culturale:

  • Affianca gli educatori nell'analisi dell’andamento scolastico e della situazione scolastica di base di ciascuna minore
  • Programma e struttura delle attività di sostegno e recupero scolastico
  • Affianca e offre sostegno scolastico quotidiano a più minori
  • Affianca gli educatori nell’individuare le minori più bisognose di aiuto nello studio e nello svolgimento dei compiti
  • Pianifica con i docenti di riferimento delle minori programmi ad hoc di recupero scolastico
  • Affianca quotidianamente le minori più bisognose.

Centro educativo diurno - area quotidianità e prassi:

  • Affianca gli educatori nella struttura, in seguito partecipa alle riunioni di coordinamento dell’equipe educativa
  • Coadiuva gli educatori nella preparazione dei pasti (merenda in particolare) e nella gestione della quotidianità
  • Svolge attività di osservazione e promuove occasioni di conoscenza di ciascun minore
  • Coinvolge i minori nella preparazione dei pasti (merenda), nel riordino della cucina, delle varie stanza del Centro.

Centro educativo diurno - area supporto scolastico e culturale:

  • Affianca gli educatori nell'analisi dell’andamento scolastico e della situazione scolastica di base di ciascun minore
  • Programma e struttura delle attività di sostegno e recupero scolastico
  • Affianca e offre sostegno scolastico quotidiano a più minori
  • Individua i minori più bisognosi di aiuto nello studio e nello svolgimento dei compiti
  • Pianifica con i docenti di riferimento dei minori programmi ad hoc di recupero scolastico
  • Affianca quotidianamente i minori più bisognosi
  • Affianca gli educatori nella progettazione di un servizio di doposcuola in collaborazione con la Parrocchia Immacolata Concezione di Via San Donato
  • Mappa gli eventi formativi e culturali presenti sul territorio locale e cittadino
  • Seleziona gli eventi sulla base delle caratteristiche dei minori del Centro
  • Coinvolge i minori rispetto alle proposte.

Centro educativo diurno - area relazionale:

  • Affianca gli educatori nell’osservazione, rilevazione ed analisi delle qualità delle inclinazioni, delle potenzialità, degli interessi di ciascun minore
  • Effettua una ricerca e fa una mappatura di attività e servizi presenti sul territorio che propongono corsi/attività ludico, sportivo, creative e soprattuttoconosce le attività svolte dai partner all'interno della Cartiera di Via Fossano
  • Coadiuva gli educatori nel proporre ai minori le attività e decidere assieme quella che maggiormente interessa
  • Accompagna sul territorio i minori affinché possano frequentare corsi, attività sportive e/o ricreative
  • Progetta attività creative specifiche
  • Recupera eventuali materiali necessari per i laboratori
  • Progetta, organizza ed effettua gite ed uscite durante il tempo libero
  • Prepara e partecipa al soggiorno estivo.

Cartiera Via Fossano - Area supporto scolastico e culturale:

  • Affianca l'educatrice nell'analisi dell’andamento scolastico e della situazione scolastica di base di ciascun minore
  • Programma e struttura delle attività di sostegno e recupero scolastico
  • Affianca e offre sostegno scolastico quotidiano a più minori
  • Individua i minori più bisognosi di aiuto nello studio e nello svolgimento dei compiti
  • Pianifica con i docenti di riferimento dei minori programmi ad hoc di recupero scolastico
  • Affianca l'educatrice nella gestione del “Punto prestito e lettura”; aiuta nella catalogazione dei libri, nella predisposizione del materiale necessario, nella cura del locale
  • Progetta e crea materiale informativo rispetto al servizio
  • Affianca l'educatrice nella progettazione ed organizzazione dei laboratori di lettura
  • Progetta e crea materiale informativo rispetto al servizio
  • Fa una mappatura dei servizi (scuole, ludoteche..) in cui divulgare il materiale informativo dei laboratori
  • Cura lo spazio in cui si effettueranno i laboratori.

Cartiera Via Fossano - Area relazionale:

  • Frequenterà la Cartiera affiancando l'animatore presente durante l'apertura informale della struttura così da conoscerne il funzionamento
  • Rileva bisogni ed interessi dei giovani e delle persone che frequentano la Cartiera
  • Progetta ed organizza delle attività
  • Affianca l'educatrice nella progettazione ed organizzazione di laboratori
  • Programma le date del cineforum, individua tematiche possibili di stimolo e confronto
  • Affianca l'educatore nel momento del confronto tra i giovani
  • Partecipa a momenti di scambio interculturale utilizzando l’esperienza dei richiedenti asilo e le loro testimonianze.

 

    Iter di selezione

    La selezione dei volontari avverrà secondo il Sistema di Reclutamento e Selezione della Città di Torino accreditato dall’Ufficio Regionale per il Servizio Civile, in sintesi la selezione prevede:

    • una valutazione curriculare dei candidati
    • un primo colloquio di gruppo volto a verificare il possesso delle informazioni di base relative al Servizio Civile Nazionale Volontario e alle peculiarità del progetto
    • un secondo colloquio individuale per comprendere le motivazioni e la corrispondenza tra il candidato e il profilo del volontario richiesto dal progetto.

    L’assenza anche a uno solo dei colloqui sarà considerata rinuncia; l’esito della valutazione curriculare e il punteggio attribuito nel corso del colloquio serviranno a formare la graduatoria.

     

     

    Condizioni di servizio e requisiti

    Numero ore di servizio dei volontari: monte ore annuo di 1400 ore, con un minimo di 12 ore settimanali

    Giorni di servizio a settimana dei volontari: 5

    Eventuali particolari obblighi dei volontari durante il periodo di servizio:
    Le tre strutture in cui i volontari presteranno servizio, prevedono momenti fuori sede (soggiorni estivi in Italia e/o all’estero di circa 10-15 gg, gite durante l’anno, accompagnamenti sul territorio), momenti di ritrovo di gruppo e feste serali occasionali (festa con i genitori, festa di Natale, compleanni), attività serali rivolte alla popolazione (cineforum, attività ricreative e culturali in Cartiera) in cui è fondamentale la partecipazione dei volontari.
    Le attività dei volontari si svolgeranno anche durante il weekend, si richiede, pertanto, flessibilità oraria. Ai volontari è richiesta la disponibilità ad accompagnare i minori sul territorio. Il volontario è tenuto a garantire la privacy sulle informazioni di cui viene a conoscenza relative ai minori e alla Cooperativa.

    Requisiti

    L'età per candidarsi deve essere compresa tra i 18 e i 28 anni.
    Inoltre sono richiesti per la partecipazione al progetto, oltre ai requisiti previsti dal bando:

    Obbligatori:
    Diploma di scuola secondaria di II grado

    Preferenziali:

    • Istruzione e formazione
      Formazione socio-pedagogica e psicologica; iscrizione a Scienze della Formazione
    • Esperienze
      Attività, anche di volontariato, con minori (centri estivi, doposcuola,animazione, laboratori di attività ludico-ricreative artistiche)
    • Competenze linguistiche
      Eventuale conoscenza di inglese e/o francese
    • Competenze informatiche
      Uso programma word ed internet
    • Conoscenza tecniche
      Attitudine ad instaurare relazioni interpersonali in particolare con bambini ed adolescenti, anche stranieri
    • Patente B

     

    Sedi di svolgimento e posti disponibili

    • Cooperativa Sociale Valpiana - Centro giovanile Cartiera
      Comune: Torino 
      Indirizzo: via Fossano 8
      Cod. ident. sede: 125051
      Numero volontari per sede: 2 posti senza vitto e alloggio
    • Cooperativa Sociale Valpiana - Comunità minori
      Comune: Torino 
      Indirizzo: via Le Chiuse 14
      Cod. ident. sede: 54071
      Numero volontari per sede: 1 posto con vitto
    • Cooperativa Sociale Valpiana - Centro minori
      Comune: Torino 
      Indirizzo: via Le Chiuse 14
      Cod. ident. sede: 54070
      Numero volontari per sede: 1 posto con vitto.

    Le attività dei volontari nella Comunità Educativa residenziale e nel Centro Educativo diurno prevedono il coinvolgimento dei minori nelle attività quotidiane tra cui la preparazione pasti, nonché orari che comprendono i momenti dei pasti: pranzo e cena. Il vitto verrà consumato in struttura assieme ai minori ed agli educatori

     

    Caratteristiche conoscenze acquisibili

    Nell’ambito del presente progetto, è previsto il rilascio delle seguenti dichiarazioni valide ai fini del curriculum vitae:

    1. Attestato di partecipazione al progetto di Servizio Civile rilasciato dalla Città di Torino
    2. Attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento corso di formazione sulla sicurezza.
    3. Dichiarazione delle capacità e competenze acquisite rilasciato dall’ente Cooperativa Sociale O.R.So. (ente terzo certificatore, accreditato presso la regione Piemonte per i servizi formativi ed orientativi) a seguito della partecipazione dei volontari al percorso di “Bilancio dell’esperienza”.

     

    Formazione dei volontari e delle volontarie

    Formazione generale

    Consiste in un percorso obbligatorio i cui contenuti sono dettati dalla normativa nazionale per una durata complessiva pari a 42 ore. La Città di Torino organizza un percorso formativo comune a tutti i giovani avviati, che si svolgerà presso sedi della Città stessa.

    Formazione specifica

    Consiste in un percorso obbligatorio i cui contenuti variano in funzione del progetto per una durata complessiva pari a 72 ore, così come dettagliato:

    • Formazione e informazione sui rischi connessi all’impiego dei volontari in progetti di servizio civile
    • Presentazione dell’ente ed accoglienza volontaria. L'aggregazione e la socializzazione quali strumenti per la promozione di benessere nei giovani
    • Servizi educativi e servizi aggregativi per minori e giovani: luoghi relazionali per crescere. II minore in situazione di disagio psicorelazionale e familiare.

     

    Per informazioni e presentazione candidature

    Cooperativa Sociale Valpiana

    Viviana Perozzi
    via Le Chiuse 14, Torino
    cel. 3284675339 / 3467394725
    email: vivix76@gmail.com

    dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle 13 presso segreteria in via Le Chiuse 14 (suonare segreteria)
    Telefono della segreteria 0114730237

     

    Torna all'elenco dei progetti nella pagina Bando Servizio Civile

     

    Data aggiornamento: 
    22 Agosto 2018