Ecomuseo speciale per tutti

Progetto di Servizio Civile della Fondazione Esperienze di Cultura Metropolitana - Comune di Settimo Torinese

Settore, area di intervento ed ente

Patrimonio artistico e culturale

La Fondazione Esperienze di Cultura Metropolitana - ECM svolge la propria attività nell’ambito del territorio della Regione Piemonte e coordina un sistema costituito da diverse strutture culturali del Comune di Settimo.

 

Obiettivi del progetto

Favorire la conoscenza e la fruizione delle risorse paesaggistiche e ambientali presenti nel territorio di Settimo, migliorandone l'accessibilità per ogni tipo di pubblico.

 

Sintesi attività d'impiego dei volontari e delle volontarie

Percorsi per persone con disabilità

  • Impara a conoscere e ad individuare le risorse storiche, ambientali e naturalistiche presenti a Settimo guidato dal personale dell’Ecomuseo e dagli uffici tecnici preposti
  • Si occupa di analizzare e approfondire quali sono le realtà associative e i possibili utenti con diverse fasce di età e in particolare disabilità presenti sul territorio su cui progettare nuovi percorsi
  • Predispone un database delle categorie da coinvolgere e lo aggiorna durante il percorso di servizio
  • Individua quali sono i temi su cui focalizzare l’attenzione all’interno della sede eco museale e in possibili zone di interesse sul territorio (che siano adatte ad accogliere percorsi particolari)
  • Collabora a predisporre i supporti e gli apparati comunicativi necessari nel percorso museale guidato dal personale dell’ecomuseo e di specialisti coinvolti
  • Individua almeno due tipologie di percorso rispetto alle disabilità individuate durante la fase di analisi e ne organizza i dettagli
  • Promuove l’attività tra le associazioni da coinvolgere
  • Partecipa attivamente alla conduzione delle attività di accoglienza e visita durante l’apertura del museo nel week-end e in apposite circostanze con le scuole e le famiglie.

Predisposizione di un progetto per realizzazione nuovi exibit

  • Individua i temi e le aree del museo, ma anche del territorio, su cui focalizzare l’attenzione nello sviluppo del progetto
  • Si documenta su casi studio ed esempi di altri musei sul territorio regionale e nazionale (se possibile anche con sopralluoghi in loco)
  • Collabora a predisporre il progetto con i responsabili del museo e partecipa ai tavoli di condivisione del progetto con le istituzioni in tutte le sue fasi
  • Predispone prototipi di exibit da inserire nel museo con la collaborazione di professionisti/artigiani
  • Organizza uno o più eventi di presentazione del progetto.

Comunicazione e promozione

  • Predispone uno schema e i contenuti, sino ad impostarne la struttura grafica, di un depliant rivolto ai cittadini
  • Predispone uno schema e i contenuti, sino ad impostarne la struttura grafica, di un depliant specifico per le fasce deboli a cui è rivolto il progetto
  • Si occupa di promuove e diffondere il materiale supportando la struttura organizzativa
  • Collabora a predisporre diversi comunicati stampa e mantiene i contatti con gli uffici preposti alla comunicazione sul territorio
  • Si occupa di seguire gli aggiornamenti per la divulgazione delle attività sul sito dell’ecomuseo e sulle pagine social correlate
  • Si concentra in particolare sulla promozione delle attività mirate alle fasce particolari e coltiva i contatti con le associazioni di categoria rispetto questi temi
  • Collabora attivamente all'organizzazione di conferenze stampa e presentazioni mirate per divulgare le iniziative e far conoscere i nuovi percorsi rispetto alle tematiche legate alla disabilità.

 

Iter di selezione

La selezione dei volontari avverrà secondo il Sistema di Reclutamento e Selezione della Città di Torino accreditato dall’Ufficio Regionale per il Servizio Civile, in sintesi la selezione prevede:

  • una valutazione curriculare dei candidati
  • un primo colloquio di gruppo volto a verificare il possesso delle informazioni di base relative al Servizio Civile Nazionale Volontario e alle peculiarità del progetto
  • un secondo colloquio individuale per comprendere le motivazioni e la corrispondenza tra il candidato e il profilo del volontario richiesto dal progetto.

L’assenza anche a uno solo dei colloqui sarà considerata rinuncia; l’esito della valutazione curriculare e il punteggio attribuito nel corso del colloquio serviranno a formare la graduatoria.

 

Condizioni di servizio e requisiti

Numero ore di servizio dei volontari: monte ore annuo di 1400 ore, con un minimo di 12 ore settimanali

Giorni di servizio a settimana dei volontari: 5

Eventuali particolari obblighi dei volontari durante il periodo di servizio:
massima flessibilità oraria; disponibilità a collaborare nelle attività nel week end e in attività particolari previste in giorni festivi e in orari serali; rispetto normativa sulla privacy.

Requisiti

L'età per candidarsi deve essere compresa tra i 18 e i 28 anni.
Inoltre sono richiesti per la partecipazione al progetto, oltre ai requisiti previsti dal bando:

Obbligatori:

Diploma di scuola secondaria di II grado.

Preferenziali:

  • Istruzione e formazione
    Laurea oppure frequenza corsi universitari
  • Esperienze
    Attività di laboratorio con bambini, attività di visita guidata, esperienza di approccio con bambini e disabili
  • Competenze linguistiche
    Attestati di conoscenza e/o diplomi di lingua straniera
  • Competenze informatiche
    Utilizzo di programmi word, excel, power point; buona conoscenza navigazione web; utilizzo di programmi di videografica
  • Competenze tecniche
    Corsi di formazione per guida turistica, corsi di formazione per operatori museali, corsi di animazione e intrattenimento bambini
  • Patente B.

 

Sedi di svolgimento e posti disponibili

  • Sede di attuazione del progetto: Fondazione Esperienze di Cultura Metropolitana/Ecomuseo del Freidano
    Comune: Settimo Torinese
    Indirizzo: via Ariosto 36
    Cod. ident. sede: 15402
    Numero volontari per sede: 4 posti senza vitto e alloggio

 

Caratteristiche conoscenze acquisibili

Nell’ambito del presente progetto, è previsto il rilascio delle seguenti dichiarazioni valide ai fini del curriculum vitae:

  1. Attestato di partecipazione al progetto di Servizio Civile rilasciato dalla Città di Torino
  2. Attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento corso di formazione sulla sicurezza.
  3. Dichiarazione delle capacità e competenze acquisite rilasciato dall’ente Cooperativa Sociale O.R.So. (ente terzo certificatore, accreditato presso la regione Piemonte per i servizi formativi ed orientativi) a seguito della partecipazione dei volontari al percorso di “Bilancio dell’esperienza”.

 

Formazione dei volontari e delle volontarie

Formazione generale

Consiste in un percorso obbligatorio i cui contenuti sono dettati dalla normativa nazionale per una durata complessiva pari a 42 ore. La Città di Torino organizza un percorso formativo comune a tutti i giovani avviati, che si svolgerà presso sedi della Città stessa.

Formazione specifica

Consiste in un percorso obbligatorio i cui contenuti variano in funzione del progetto per una durata complessiva pari a 76 ore, così come dettagliato:

  • Formazione e informazione sui rischi connessi all’impiego dei volontari in progetti di servizio civile
  • Presentazione enti e servizi del territorio. Cassetta degli attrezzi
  • Presentazione dell’ente Fondazione ECM.
  • Le istituzioni culturali – Gli eventi – Archimede, Suoneria - Teatro Garybaldi ed Ecomuseo
  • Il Festival dell’Innovazione e della Scienza. Le istituzioni culturali
  • La biblioteca: funzioni e servizi al pubblico
  • L’Ecomuseo del Freidano. L’Ecomuseo: il progetto e le attività. Il paesaggio e il museo. L’ambiente, la memoria storica, il paesaggio industriale; i parchi cittadini e gli allestimenti museali. La valorizzazione. Il Parco Fluviale del Po e la valorizzazione del territorio attraverso i suoi percorsi ecomuseali
  • Il servizio DSA spunti e prospettive. Come sviluppare percorsi per persone con difficoltà di lettura
  • Approfondimento su area socio-assistenziale
  • Approfondimento del quadro normativo specifico del settore socio-assistenziale. Le figure professionali di riferimento
  • Approfondimento del quadro normativo specifico del settore socio-assistenziale
  • La disabilità - Disabilità e rete. Guida ai servizi educativi.

 

Per informazioni e presentazione candidature

InformaGiovani Settimo Torinese

Marianna Sasanelli
Piazza Campidoglio 50, Settimo Torinese
dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 13 e martedì–mercoledì–giovedì dalle 16.30 alle 18.30
tel. 0118028337 - 0118028716
email: informagiovani@comune.settimo-torinese.to.it - marianna.sasanelli@fondazione-ecm.it

Per presentazione candidature
Compilare la candidatura inserendo il nome dell'Ente Fondazione E.C.M e il titolo del progetto.

Opzioni di presentazione:

  • consegna a mano presso l’Informagiovani negli orari sopra riportati
  • spedizione a mezzo posta raccomandata A/R (non fa fede il timbro postale ma la data di arrivo) in Piazza Libertà 4 -10036 - Settimo Torinese
  • invio documentazione tramite posta certificata da pec del candidato a pec dell’ente amministrazione@cert.fondazione-ecm.org.

 

Torna all'elenco dei progetti nella pagina Bando Servizio Civile

 

Data aggiornamento: 
11 Settembre 2018