Become Viral 3.0: una rete locale contro l'odio online

Progetto di Servizio civile del Centro Studi Sereno Regis

Settore, area di intervento ed ente

Educazione e promozione culturale -  Educazione alla pace

Il CSSR è un’organizzazione di volontariato che opera da 35 anni nel settore della peace research, della peace education e della nonviolence and peace documentation. È uno dei più importanti e riconosciuti centri italiani di promozione della cultura della nonviolenza e della trasformazione nonviolenta dei conflitti.

 

Obiettivi del progetto

Costruire una rete  civica territoriale in grado di monitorare i fenomeni di violenza online e i loro collegamenti con episodi offline;

Aggregare gruppi che contrastano le diverse forme di discriminazione in un'azione educativa, di contronarrativa e di attivismo civico comune;

Animare il dibattito pubblico sul tema dell'incitamento all'odio online.

 

Sintesi attività d'impiego dei volontari e delle volontarie

Costruzione rete civica

  • Partecipazione al gruppo di lavoro composto dai 3 giovani in Servizio Civile ed almeno 10 altri giovani già attivi all'interno del CSSR a partire dal progetto di SC dei due anni precedenti;
  • Partecipazione a incontri di approfondimento, autoformazione e formazione con esperti sul tema dell' hate speech e del dangerous speech;
  • Analisi degli strumenti e dei documenti sviluppati a livello nazionale e internazionale per contrastare l'hate speech e il dangerous speech online e loro divulgazione;
  • Approfondimento degli strumenti di monitoraggio sviluppati nei progetti di servizio civile degli anni precedenti e supporto nel loro progressivo perfezionamento;
  • Supporto nella mappatura, conoscenza e coinvolgimento delle realtà del territorio che lavorano sulle diverse forme di discriminazione;
  • Partecipazione all'elaborazione di proposte di collaborazione e costruzione di una piattaforma di collaborazione comune contro ogni forma di discriminazione online, supporto nell'animazione della piattaforma;
  • Organizzazione di momenti di formazione rivolta a tutti gli enti, gli attivisti e le realtà della società civile coinvolte fino a quel momento con la finalità di condividere gli strumenti computazionali di monitoraggio dell'hate speech;
  • Supporto alle organizzazioni nell'implementazione del monitoraggio, supporto nell'analisi dei collegamenti fra l'hate speech online e il verificarsi di fenomeni di violenza offline.

Aggregare contro la discriminazione 

  • Partecipazione all'avvio di momenti di progettazione comune fra CSSR e realtà della società civile coinvolte nella piattaforma contro ogni forma di discriminazione;
  • Contribuire al coinvolgimento di volontari per la realizzazione delle attività progettate;
  • Contribuire alla disseminazione e valorizzazione dei risultati (ad esempio con la scrittura di tool kit o manuali di azione);
  • Partecipare alla valutazione dei risultati e ulteriori progettazioni.

Animare il dibattito pubblico

  • Supportare gli operatori del CSSR nella presa di contatto con i decisori politici a livello locale e nazionale che abbiano interesse a confrontarsi con la società civile sul tema dell'hate speech;
  • Supportare nell' organizzazione di eventi di confronto fra società civile e decisori politici sul tema dell'hate speech;
  • Elaborazione con la piattaforma di raccomandazioni e report riguardanti il fenomeno dell'hate speech rivolti all'opinione pubblica e ai decisori politici;
  • Partecipazione a training, seminari, conferenze o incontri di coordinamento a livello internazionale o nazionale sul tema dell'hate speech.  

 

Iter di selezione

La selezione dei volontari avverrà secondo il Sistema di Reclutamento e Selezione della Città di Torino accreditato dall'Ufficio Regionale per il Servizio Civile, in sintesi la selezione prevede:

  • una valutazione curriculare dei candidati;
  • un primo colloquio di gruppo volto a verificare il possesso delle informazioni di base relative al Servizio Civile Nazionale Volontario e alle peculiarità del progetto;
  • un secondo colloquio individuale per comprendere le motivazioni e la corrispondenza tra il candidato e il profilo del volontario richiesto dal progetto.

L'assenza anche a uno solo dei colloqui sarà considerata rinuncia; l'esito della valutazione curriculare e il punteggio attribuito nel corso del colloquio serviranno a formare la graduatoria.

 

Condizioni di servizio e requisiti

Numero ore di servizio dei volontari: monte ore annuo di 1400 ore, con un minimo di 12 ore settimanali

Giorni di servizio a settimana dei volontari: 5

Eventuali particolari obblighi dei volontari durante il periodo di servizio:
Si richiede al volontario flessibilità oraria e disponibilità a missioni o trasferimenti temporanei per un periodo complessivo di 30 giorni durante l'anno di servizio.

Requisiti

L'età per candidarsi deve essere compresa tra i 18 e i 28 anni.
Inoltre sono richiesti per la partecipazione al progetto, oltre ai requisiti previsti dal bando:

Obbligatori:
Nessuno

Preferenziali:

  • Competenze linguistiche
    Conoscenza a livello B1 della lingua inglese, precedenti esperienze di volontariato con l'ente
  • Competenze informatiche
    Esperienze di costruzione di siti, blog
  • Conoscenze tecniche
    Esperienze di organizzazione di eventi, convegni, incontri tra giovani, riprese ed editing video ecc.

 

Sedi di svolgimento e posti disponibili

  • Sede di attuazione del progetto: Centro Studi Sereno Regis
    Comune: Torino 
    Indirizzo: via Garibaldi 13
    Cod. ident. sede: 8580
    Numero volontari per sede: 3 posti senza vitto e alloggio

 

Caratteristiche conoscenze acquisibili

Nell’ambito del presente progetto, è previsto il rilascio delle seguenti dichiarazioni valide ai fini del curriculum vitae:

  1. Attestato di partecipazione al progetto di Servizio Civile rilasciato dall’ente proponente Città di Torino 
  2. Attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento corso di formazione sulla sicurezza.
  3. Dichiarazione delle capacità e competenze acquisite rilasciato dall’ente Cooperativa Sociale O.R.So. (ente terzo certificatore, accreditato presso la regione Piemonte per i servizi formativi ed orientativi) a seguito della partecipazione dei volontari al percorso di “Bilancio dell’esperienza”.

 

Formazione dei volontari e delle volontarie

Formazione generale

Consiste in un percorso obbligatorio i cui contenuti sono dettati dalla normativa nazionale per una durata complessiva pari a 42 ore. La Città di Torino organizza un percorso formativo comune a tutti i giovani avviati, che si svolgerà presso sedi della Città stessa.

Formazione specifica

La durata totale sarà di 82 ore, così come dettagliato:

  • Formazione e informazione sui rischi connessi all’impiego dei volontari in progetti di servizio civile.
  • Presentazione dell'ente.
  • Principi di nonviolenza.
  • Giornalismo di Pace.
  • Principi e strumenti di educazione alla pace.
  • Caratteristiche dell'hate speech online, introduzione agli aspetti legali e ai metodi di contrasto.
  • Strumenti per il monitoraggio informatico dell'hate speech online. Islamofobia e incitamento all'odio.
  • Attività educative per la peer education sul tema dell'hate speech.
  • Strumenti di prevenzione della radicalizzazione giovanile.
  • Digital Security per gli attivisti.
  • Cinema e contrasto dell'incitamento all'odio. Odio e gruppi di estrema destra.
  • La costruzione di campagne online. Giornalismo e violenza nei media.
  • Dialogo interreligioso. Strumenti di educazione non formale e apprendimento cooperativo.

 

Per informazioni e presentazione candidature

Associazione Centro Studi Sereno Regis: Enzo Gargano

via Garibaldi, 13 Torino
tel. 011532824
email: enzo@serenoregis.org

 

Torna all'elenco dei progetti nella pagina Bando Servizio Civile

 

Data aggiornamento: 
11 Settembre 2018