Autodeterminazione per il ben'essere

Progetto di Servizio civile dell'Associazione Si Può Fare ONLUS

Settore, area di intervento ed ente

Assistenza - Disabili

Associazione finalizzata a promuovere l’integrazione delle persone con disabilità intellettiva medio-lieve in una fascia di età compresa tra i 10 e i 35 anni, favorendo lo sviluppo dell’autonomia personale, lavorativa e abitativa, sostenendole nel loro percorso di vita e nel cammino verso l'indipendenza e fornendo così un supporto concreto al problema del “Dopo di Noi”.

 

Obiettivi del progetto

Favorire una crescita individuale che possa offrire maggiori possibilità di vita indipendente;

Favorire la diffusione di conoscenze e di spazi di confronto sul tema dell’affettività e sessualità;

Favorire lo sviluppo di capacità relazionali per una maggiore integrazione e l’individualizzazione degli strumenti utili per l’organizzazione autonoma del proprio tempo libero.

 

Sintesi attività d'impiego dei volontari e delle volontarie

Vita indipendente

  • Progettazione e programmazione dell’anno di attività;
  • Individuazione dei soggetti interessati attraverso i progetti di vita;
  • Suddivisione in gruppi in base alle competenze e abilità acquisite;
  • Contatto dei referenti e organizzazione di un incontro di presentazione;
  • Contatto dei partecipanti per la presentazione del calendario;
  • Organizzazione di un incontro preparatorio all’avvio del progetto con i nuovi partecipanti;
  • Organizzazione di un incontro preparatorio all’avvio del progetto con i volontari;
  • Preparazione e organizzazione dell’appartamento con i partecipanti;
  • Avvio del progetto;
  • Organizzazione degli incontri di verifica intermedi per i volontari;
  • Organizzazione degli incontri di verifica finali per i volontari;
  • Organizzazione degli incontri di verifica finali con i singoli partecipanti e le famiglie;
  • Organizzazione di eventi per la raccolta fondi e la diffusione del progetto.

Affetività

  • Progettazione del ciclo di incontri;
  • Diffusione del progetto tra i soci e le famiglie;
  • Organizzazione di un incontro di presentazione e raccolta delle adesioni;
  • Avvio degli incontri;
  • Avvio dello sportello di ascolto;
  • Avvio di una campagna di comunicazione e promozione del progetto.

Tempo libero

  • Progettazione del ciclo di incontri;
  • Diffusione del progetto tra i soci e le famiglie;
  • Organizzazione di un incontro di presentazione e raccolta delle adesioni;
  • Partecipazione agli incontri previsti dal progetto;
  • Supporto all’organizzazione di uscite;
  • Eventuale partecipazione ai momenti organizzati dai ragazzi;
  • Organizzazione di un incontro di verifica finale del progetto;
  • Organizzazione dello scambio internazionale previsto per l’estate;
  • Organizzazione di un evento per la raccolta fondi e la diffusione del progetto;
  • Avvio di una campagna di comunicazione e promozione del progetto;
  • Organizzazione di incontri di preparazione del gruppo.

 

Iter di selezione

La selezione dei volontari avverrà secondo il Sistema di Reclutamento e Selezione della Città di Torino accreditato dall'Ufficio Regionale per il Servizio Civile, in sintesi la selezione prevede:

  • una valutazione curriculare dei candidati;
  • un primo colloquio di gruppo volto a verificare il possesso delle informazioni di base relative al Servizio Civile Nazionale Volontario e alle peculiarità del progetto;
  • un secondo colloquio individuale per comprendere le motivazioni e la corrispondenza tra il candidato e il profilo del volontario richiesto dal progetto.

L'assenza anche a uno solo dei colloqui sarà considerata rinuncia; l'esito della valutazione curriculare e il punteggio attribuito nel corso del colloquio serviranno a formare la graduatoria.

 

Condizioni di servizio e requisiti

Numero ore di servizio dei volontari: monte ore annuo di 1400 ore, con un minimo di 12 ore settimanali

Giorni di servizio a settimana dei volontari: 5

Eventuali particolari obblighi dei volontari durante il periodo di servizio:
Disponibilità alla flessibilità oraria e alla possibilità di svolgere attività nella giornata del sabato, nel rispetto del numero massimo dei giorni di servizio settimanali.
Disponibilità a viaggiare e pernottare fuori Italia, nell’eventualità il volontario fosse interessato a partecipare allo scambio internazionale previsto dall’associazione nel periodo estivo.

Requisiti

L'età per candidarsi deve essere compresa tra i 18 e i 28 anni.
Inoltre sono richiesti per la partecipazione al progetto, oltre ai requisiti previsti dal bando:

Obbligatori:
Diploma di scuola media superiore

Preferenziali:

  • Esperienze
    Esperienze in ambito socio-educativo
  • Competenze linguistiche
    Conoscenza base lingua inglese
  • Patente B

 

Sedi di svolgimento e posti disponibili

  • Sede di attuazione del progetto: Raffinerie sociali - Nuovi spazi urbani
    Comune: Torino 
    Indirizzo: Via Fagnano 30/2
    Cod. ident. sede: 129142
    Numero volontari per sede: 3 posti senza vitto e alloggio

 

Caratteristiche conoscenze acquisibili

Nell’ambito del presente progetto, è previsto il rilascio delle seguenti dichiarazioni valide ai fini del curriculum vitae:

  1. Attestato di partecipazione al progetto di Servizio Civile rilasciato dall’ente proponente Città di Torino 
  2. Attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento corso di formazione sulla sicurezza.
  3. Dichiarazione delle capacità e competenze acquisite rilasciato dall’ente Cooperativa Sociale O.R.So. (ente terzo certificatore, accreditato presso la regione Piemonte per i servizi formativi ed orientativi) a seguito della partecipazione dei volontari al percorso di “Bilancio dell’esperienza”.

 

Formazione dei volontari e delle volontarie

Formazione generale

Consiste in un percorso obbligatorio i cui contenuti sono dettati dalla normativa nazionale per una durata complessiva pari a 42 ore. La Città di Torino organizza un percorso formativo comune a tutti i giovani avviati, che si svolgerà presso sedi della Città stessa.

Formazione specifica

La durata totale sarà di 72 ore, così come dettagliato:

  • Formazione e informazione sui rischi connessi all’impiego dei volontari in progetti di servizio civile.
  • Metodi e strumenti per la vita indipendente.
  • La sfera affettiva e sessuale nello sviluppo del progetto di vita.
  • Metodi e strumenti per favorire autodeterminazione.
  • La disabilità intellettiva, integrazione e il mondo del lavoro.

 

Per informazioni e presentazione candidature

Associazione Si Può Fare

Via Fagnano 30/2, Torino
cell. 3482650808
email: info.sipuofare@gmail.com

Orari per la presentazione delle domande su appuntamento:

  •  lunedì dalle 10 alle 12
  • martedì dalle 15 alle 17
  • mercoledì dalle 10 alle 18
  • venerdì dalle 9,30 alle 11,30

 

 

Consulta il testo completo del progetto Autodeterminazione per il benessere  (.pdf)

 

Torna all'elenco dei progetti nella pagina Bando Servizio Civile

 

Data aggiornamento: 
22 Agosto 2018