Città di Torino >
Tasse e tributi > Servizio IMU e TARI > IMU - Imposta Municipale Propria > Istanza di accertamento con adesione-concordato (solo per aree edificabili)

Servizio IMU e TARI

Servizio IMU e TARI

Istanza di accertamento con adesione-concordato (solo per aree edificabili)

Può essere presentata esclusivamente per gli avvisi di accertamento sulle aree edificabili e non è applicabile agli avvisi di accertamento sui fabbricati. 

Entro il termine di sessanta giorni decorrenti dalla notificazione del provvedimento di recupero tributario, il contribuente, conformemente alle indicazioni contenute nell'art. 23 del Regolamente delle entrate comunali di natura fiscale (REGOLAMENTO DELLE ENTRATE TRIBUTARIE D.Lgs. 446/97 e successive modificazioni e integrazioni), può presentare apposita istanza (PDF|31kb) per concordare la pretesa tributaria, con la consegueza che vengono sospesi, per un periodo di novanta giorni decorrenti dalla data di presentazione dell'istanza medesima, sia i termini per l'impugnazione, sia quelli per il pagamento del debito.

All'atto dell'eventuale perfezionamento del concordato, l'accertamento originario perde efficacia e contestualmente si ridefinisce il rapporto debitorio tra il contribuente e la pubblica Amministrazione a mezzo di un altro provvedimento non più impugnabile e contenente le sanzioni nella misura di un quarto del minimo previsto dalla legge.

Torna su

Ultimo aggiornamento: 3 Ottobre, 2019

Stampa questa pagina

Altre risorse

informativa sull'IMU

Informativa sull'IMU

 

 

Consultazione rendite catastali (dal sito dell' Agenzia del Territorio)

Modello e istruzioni F24 (dal sito dell'Agenzia delle Entrate)

Progetto qualità

I Servizi IMU-ICI sono inseriti nel Progetto Qualità del Comune di Torino per i servizi erogati agli utenti.
Certificato ISO 9001

Carta della Qualità dei Servizi IMU - ICI logo del Progetto Qualità del Comune di Torino

Condividi

Torna indietro