Diritti sulle Pubbliche Affissioni

 ********************************************************* 

INFO SU INSEGNE E TARGHE:

  • Insegne Frontali
  • Insegne a Bandiera
  • Insegne nei Portici
  • Impianti su Elementi di Arredo Urbano
  • Pubblicità su Automezzi

contattare i numeri 011 011 24160 / 24633 / 24803 / 24632 / 24630 / 24642 / 24175 / 24641 / 24681 / 24872. Per appuntamenti 011 011 20445. E-mail cimp@comune.torino.it   WEB www.comune.torino.it/tasse/cimp/ 

 

INFO SU:

  • Striscioni, Teli, Stendardi
  • Distribuzione di Volantini (Volantinaggio), Totem di Fruizione Pedonale
  • Pubblicità Temporanea su Veicoli, Pubblicità Sonora, Pubblicità a Pavimento (sui Marciapiedi)
  • Cartelli Vendesi/Affittasi, Pubblicità su Serrande e Porte di Ingresso
  • Pubblicità Interno Cortili o Androni, Vetrine Esposizione (Vetrofanie)
  • Pubblcità in Stadi, Impianti Sportivi, Aree Mercatali, Gallerie Pedonali, Stazioni Trasporto Pubblico, Metropolitana, Centri Commerciali (ex art. 3 REG. 335 CIMP)

contattare 011 011 24888 / 24840 / 24643 / 24823 E-mail cimptemporanea@comune.torino.it  WEB www.comune.torino.it/tasse/cimp/

 

Eslusivamente per AFFISSIONE di MANIFESTI sugli impianti pubblicitari comunali e/o timbratura di LOCANDINE da esporre nelle vetrine dei negozi aperti al pubblico:

Servizio Affissioni, Corso Racconigi 49 – 10139 Torino (3° piano uff. 322) con orario dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30. L'ufficio si occupa esclusivamente di affissione di manifesti, di Poster 6*3 e di timbratura di locandine. E-mail affissioni@comune.torino.it; tributi@cert.comune.torino.it - Tel. 011 011 20418 / 24629 / 20403 / 20404 / 24618 Fax 011 011 20419.

Orario apertura magazzino per consegne manifesti / locandine: lun - gio 08.30 - 12.30 / 14.30 - 15.30; ven 08.30 - 12.30

Dirigente Responsabile: Dr. Giuseppe Conigliaro tel. 011 011 24655
Funzionario in P.O.: Dr Vincenzo Panetta tel. 011 011 20418


Elenco cellulari di servizio: aggiornato maggio 2018

REGOLAMENTO PUBBLICHE AFFISSIONI n. 148

  1. TARIFFARIO DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI
  2. Affissioni manifesti formati 70*100, 100*140 e 140*200
  3. Modulistica Affissione Manifesti 70*100, 100*140, 140*200
  4. POSTER mt 6*3 (Tariffe, Dislocazione sul territorio, Modulistica, Calendari decorrenze)
  5. Specifiche Tecniche Manifesti 70*100, 100*140, 140*200 e Poster 6*3 da fornire alle Tipografie
  6. Modalità di Pagamento
  7. Locandine
  8. Elenco aree soggette a divieto di pubblicità funeraria
  9. Allestimento tabelle su recinzioni di cantiere
  10. Esenzioni e riduzioni sulle pubbliche affissioni
  11. Sanzioni e Istanze di Riesame
  12. Rimborsi
  13. Impianti per affissioni a contenuto politico-ideologico
  14. Delibera di Giunta n. 6894 del 28/10/2008 Indirizzi operativi per l'applicazione dell'art. 6 - Riduzione del diritto - lettere b) e c), del Regolamento)
  15. Decreto Legislativo 507/1993

NOTIZIE GENERALI

I formati dei manifesti che la Città affigge sono (in cm) 70*100, 100*140, 140*200 oltre ai poster di metri 6*3. La durata delle affissioni è di 15 giorni. Per i Poster la durata è di 14 giorni. La stampa dei manifesti è a cura dell'utente e gli stessi devono essere consegnati in magazzino entro 5 gg lavorativi precedenti l'affissione.

I Circuiti sono costituiti da stendardi bifacciali e tabelle murali distribuiti capillarmente sul territorio del solo Comune di Torino, danno visibilità sui corsi principali e nelle vie secondarie, in prossimità di Chiese, mercati, scuole, uffici pubblici, ospedali.

I Lotti e i Mini Lotti invece danno visibilità solo sui corsi e sulle vie principali e sono costituiti da stendardi bifacciali collocati in tratti molto frequentati.

I Poster 6*3, sia monofacciali che bifacciali, sono collocati su tutto il territorio e offrono visibilità soprattutto nelle zone semi-centrali e in quelle di accesso alla città (link Poster 6*3)

E’ possibile scegliere quantità e formato (al link quantità e formati in vendita) di Circuiti, Lotti e Mini Lotti a partire da una data precisa e compresa dal lunedì al venerdì di giorni non festivi. Per i poster si rinvia al calendario alla pagina Poster 6*3

Per esporre manifesti in zone mirate e specifiche della Città, l’affissione può essere invece richiesta sulle lamiere affissionali predisposte sulle recinzioni di cantiere (steccati): l’importo in questi casi è su base unitaria (Tariffe su Steccato alla voce "Cantieri" all'interno del Piano Tariffario) .

Sotto alcuni esempi di circuiti, mini-circuiti e lotti, da considerarsi solamente indicativi:

Alcune fotografie degli impianti:

***  MINI LOTTI ZONALI ***

Il Servizio Affissioni della Città dispone di cinque Mini Lotti Zonali, composti ciascuno da n. 15 stendardi bifacciali formato 140*200 sui quali affiggere n. 30 manifesti formato 140*200 oppure 120 manifesti formato 70*100.

Mini Lotto TORINO SUD – durata 15 gg - note posizioni / mappa indicativa

Mini Lotto TORINO OVEST – durata 15 gg - note posizioni / mappa indicativa

Mini Lotto TORINO NORD– durata 15 gg - note posizioni / mappa indicativa

Mini Lotto TORINO CROCETTA – durata 15 gg - note posizioni / mappa indicativa

Mini Lotto TORINO CENTRO - PARK FERRARIS - durata 15 gg - note posizioni / mappa indicativa

****************************************

MODALITA' di AFFISSIONE dei manifesti: vedasi art. 4 e art. 12 Regolamento Pubbliche Affissioni.

Per il dettaglio dei formati dei manifesti, delle quantità affisse e gli importi del diritto da corrispondere vedasi il TARIFFARIO

La durata è di 15 giorni per affissioni su Circuiti, Lotti, Mini Lotti e sulle Tabelle affissionali poste su Steccati. E' di 14 giorni per affissioni sui Poster 6*3.

****************************************

LOCANDINE

La pubblicità può essere effettuata anche mediante locandine da esporre sulle vetrine dei negozi aperti al pubblico. Le locandine devono essere autorizzate dal Servizio Affissioni attraverso la timbratura, pena l'applicazione di sanzioni ( sanzioni ).  E' dovuto il pagamento del CANONE che è disciplinato dal Regolamento n. 335. Il canone è di Euro 0,152 per ogni locandina per ogni giorno di esposizione; i giorni autorizzati sono minimo 10 (es: 100 loc x 0.152 x 10 gg = Euro 152). E' possibile, qualora ricorrano i requisiti, ottenere la riduzione del canone nella misura del 50% o, in casi tassativi indicati nel Regolamento citato, l’esenzione. Per le tipologie di esenzione e di riduzione si vedano gli artt. 21 e 22 del Reg. CIMP n. 335. Le locandine poste all'interno dei locali e non visibili dalla pubblica via (marciapiede, strada, ...) non sono assoggettate al pagamento del canone e non necessitano di autorizzazione. MODALITA' DI PAGAMENTO LOCANDINE

UFFICIO COMPETENTE: Servizio Affissioni, Corso Racconigi 49 - Torino Uff. 322 - 3° piano aperto dal lun al ven dalle 8.30 alle 12.30 (per info scrivere esclusivamente a  affissioni@comune.torino.it )

Le associazioni che desiderano esporre sulle cancellate delle scuole locandine eventualmente plastificate recanti informazioni sulle proprie attività, possono farlo con le medesime modalità sopra specificate, avendo cura di allegare alla domanda la lista delle scuole interessate completa degli indirizzi.

ESENZIONI E RIDUZIONI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI

L’esenzione dal diritto sulle pubbliche affissioni si dispone nei eseguenti casi (si rinvia in dettaglio all'art. 7 Reg. Pubbliche Affissioni):

  • i manifesti riguardanti le attività istituzionali del Comune da esso svolte in via esclusiva esposti nell'ambito del proprio territorio;
  • i manifesti delle autorità militari relativi alle iscrizioni nelle liste di leva alla chiamata e ai richiami alle armi;
  • i manifesti dello Stato, delle Regioni e delle Province in materia di tributi;
  • i manifesti delle Autorità di Polizia in materia di pubblica sicurezza;
  • i manifesti relativi agli adempimenti di legge in materia di referendum, elezioni politiche, per il Parlamento Europeo, regionali e amministrative;
  • ogni altro manifesto la cui affissione sia obbligatoria per legge;
  • i manifesti concernenti i corsi scolastici e professionali gratuiti e regolarmente autorizzati;
  • i manifesti redatti dai Gruppi Consiliari di cui al Regolamento del Consiglio Comunale, recanti il simbolo della Città di Torino-Gruppo Consiliare..." aventi attinenza con l'attività dei medesimi.

La riduzione del 50% del diritto è prevista, tra gli altri, nei seguenti casi (si rinvia in dettaglio all'art. 6 Reg. Pubbliche Affissioni):

  • i manifesti riguardanti in via esclusiva lo Stato e gli Enti Pubblici territoriali che non rientrano nei casi per i quali è prevista l'esenzione
  • i manifesti di comitati, associazioni, fondazioni e ogni altro Ente che non abbia scopo di lucro (si rinvia alla deliberazione della G.C. del 28 ottobre 2008 sopra citata per l’individuazione dei soggetti che, all’interno della macrocategoria degli Enti senza scopo di lucro, possano a pieno titolo beneficiare della riduzione del diritto);
  • i manifesti relativi a festeggiamenti patriottici, religiosi , a spettacoli viaggianti e di beneficenza;
  • i manifesti relativi ad attività politiche, sindacali e di categoria, culturali, sportive, filantropiche e religiose da chiunque realizzate con il patrocinio o la partecipazione degli Enti Pubblici territoriali. Tale riduzione non è, invece, applicabile ai manifesti pubblicizzanti eventi di natura commerciale (promozione di vendita di beni e/o servizi) anche se patrocinati e/o ad ingresso gratuito. *

SANZIONI E ISTANZE DI RIESAME

In caso di violazione delle norme del Regolamento delle Pubbliche Affissioni il Servizio Affissioni ed il Corpo di Polizia Municipale hanno l'autorità di rilevare l'infrazione con apposito verbale, applicando le sanzioni previste dalle norme vigenti che vanno da euro 206,58 ad euro 1549,37. 

Funzionario in P.O.: Dr. Alessandro Sconfienza - tel. 011 011 24826

Per informazioni rivolgersi ai seguenti recapiti: 011 011 24841 / 20471

Entro il termine di 60 giorni dalla notifica del verbale “S AFF” (si veda il 2° link sottostante) o del verbale “CANTIERI” (si veda il 3° link sottostante), gli interessati possono, ai sensi dell’articolo 18 L. 689/1981, far pervenire scritti difensivi e documenti alla Città di Torino - Direzione Risorse Finanziarie – Area Tributi e Catasto – Servizio Pubblicità e Suolo Pubblico – Ufficio 326 Procedure sanzionatorie – Corso Racconigi 49 – 10139 Torino.

Il responsabile del procedimento, al termine dell’istruttoria, accoglie o rigetta l’istanza con proprio provvedimento motivato. In caso di rigetto dell'istanza ovvero di accoglimento parziale della stessa, il responsabile del procedimento emette ordinanza ingiunzione per l’importo dovuto. Il pagamento della sanzione dev'essere effettuato entro il termine di 30 giorni dalla data di notificazione dell'ordinanza ingiunzione.

Avverso l’ordinanza ingiunzione sarà possibile proporre opposizione, entro il termine di 30 giorni dalla notificazione della stessa, al Giudice di Pace di Torino per importi fino a € 5.000,00 (art. 6 D. Lgs. 150/2011) e presso il Tribunale di Torino per importi superiori.  

Entro 60 giorni dal ricevimento dell’avviso di accertamento del diritto sulle pubbliche affissioni si può ricorrere alla Commissione tributaria provinciale di Torino.

Di seguito la documentazione da scaricare:

RIMBORSI

Se l’utente ritiene di aver corrisposto alla Civica Amministrazione delle somme non dovute può richiederne il rimborso mediante istanza debitamente documentata entro il termine di cinque anni dal giorno di pagamento o da quello in cui è stato definitivamente accertato il diritto alla restituzione.

Le istanze ex Sentenza Corte Cost. n. 15/2018 devono essere presentate tramite PEC all'indirizzo tributi@cert.comune.torino.it, a mano o spedite tramite Racc. al seguente indirizzo: Città di Torino Area Tributi e Catasto, Servizi Pubblicitari e Suolo Pubblico - Corso Racconigi, 49 10138 Torino. Devono contenere: data del bonifico, soggetto dell'affissione e data di decorrenza, circuito affisso (quantità e formato manifesti), importo pagato, importo dovuto, importo a rimborso nonché tutti i dati societari (comprenso IBAN) per l'effettuazione del medesimo. Indicare gli importi totali di ogni singola voce (importo pagato, importo dovuto, importo a rimborso). Allegare copia delle quietanze in caso di pagamento presso Soris SpA.

MODALITA' DI PAGAMENTO

Il pagamento del diritto per le pubbliche affissioni o del canone sulle locandine deve essere effettuato al momento della richiesta del servizio.

Il pagamento può essere effettuato tramite:

  • assegno circolare non trasferibile intestato a: SORIS - S.p.A.
  • conto corrente postale n. 27379106 intestato a: Comune di Torino Divisione Tributi Diritto di affissione.
  • Bonifico Bancario, coordinate: codice IBAN - IT95 D076 0101 0000 0002 7379 106 intestato a Comune di Torino Divisione Servizi Tributari Servizio Affissioni C.so Racconigi, 49 10139 Torino (per pagamenti da conti correnti bancari esteri BIC/SWIFT: BPPIITRRXXX – CIN: D)
  • contanti presso Soris (per somme non superiori a € 2.999,99) o pagamento bancomat (no carta di credito)

Gli Enti Pubblici eseguono il pagamento del diritto di affissione presso la Banca D'Italia sul seguente codice IBAN IT 24 A01 0000 3245 1143 00061212 specificando nella causale “Pagamento diritto di affissione”.

MODULISTICA AFFISSIONI (formati 70*100 - 100*140 - 140*200) 

POSTER 6x3

 Calendario uscite 2019 - poster 6x3

Gennaio

07/01 – 21/01

Febbraio

04/02 – 18/02

Marzo

04/03 – 18/03

Aprile

01/04 – 15/04 - 29/04 

Maggio

13/05 – 27/05

Giugno

10/06 – 25/06

Luglio

08/07 – 22/07

Agosto

05/08 – 19/08

Settembre

02/09 – 16/09 – 30/09

Ottobre

14/10 – 28/10

Novembre

11/11 – 25/11

Dicembre

09/12 – 23/12

Tariffe applicate

L’importo a tariffa intera per 1 impianto monofacciale è pari a Euro 169.20 ( Euro 84.60 se ridotto del 50%).

Acquistando 3 o più impianti monofacciali per la medesima decorrenza e fino alla quantità disponibile, l’importo a tariffa intera per ogni facciata è pari a Euro 135.36 (Euro 67.68 se ridotto del 50%).

Sarà possibile acquistare i Poster a partire da 1 singola unità e fino alla totalità richiesta, se disponibile. Per info scrivere a  affissioni@comune.torino.it  oppure telefonare ai numeri 011 011 20403 / 24629 / 20404 / 20418.

Elenco Poster 6*3 suddiviso per Circoscrizione 

Gli impianti presenti in elenco sono suddivisi per circoscrizione amministrativa di appartenenza.
Gli impianti bifacciali presentano la dicitura Lato 1 e Lato 2 per indicare la doppia esposizione nonché le indicazioni stradali che ne facilitano l’individuazione (ove mancanti, il Lato 1 s’intende quello di maggiore visibilità).

La “x” presente nell’elenco accanto agli indirizzi, indica gli impianti sui quali non è possibile affiggere manifesti aventi ad oggetto servizi funerari (art. 12 comma 10bis Regolamento Affissioni).

E' possibile visualizzare gli impianti tramite il collegamento ipertestuale con lo street view di Google Maps.

SPECIFICHE TECNICHE

Manifesti formato cm 70x100 - 100x140 - 140x200:

Per un'affissione ottimale con la tecnica del prebagnato si consiglia l'utilizzo di carta di tipo Blue Back Anti-Spappolo con grammatura 115 gr/mq (per il formato 140*200, la dimensione reale di stampa deve essere cm 135x197) e la stampa dei necessari sormonti nel caso non ottimale che il manifesto sia costituito da più fogli. E' necessario comunicare ai nostri uffici di volta in volta se la carta utilizzata dovesse essere diversa da tali prescrizioni; in caso contrario eventuali difetti di affissione non potranno essere imputati all'Amministrazione.

Poster mt 6x3:

Il poster da affiggere sull'impianto dovrà essere realizzato nel seguente formato: metri 5.80*2.80 e dovrà essere composto da 6 fogli (200*140 ciascuno) oppure da 8 fogli (145*140 ciascuno) oppure da 10 fogli (117*140 ciascuno) oppure da 12 fogli (100*140 ciascuno). L'affissione viene realizzata utilizzando la tecnica del prebagnato, pertanto la carta da utilizzare per la stampa del poster deve essere di tipo Blue Back Anti-Spappolo con grammatura 115 gr/mq adatta al prebagnato. Rispettando la tipologia e il formato della carta sarà possibile raggiungere una resa ottimale dell'affissione. Nel caso i poster siano realizzati su carta che non consente di utilizzare tale tecnica è necessario che l'Ufficio sia avvisato in anticipo. In mancanza di comunicazioni specifiche da parte dell'utente, i poster verranno trattati con la tecnica del prebagnato. È necessario avvisare gli uffici anche nel caso in cui il formato consegnato sia differente da quello richiesto. In mancanza di tale comunicazione, in fase di lavorazione, i poster potrebbero non essere affissi oppure essere affissi non a perfetta regola d’arte. Eventuali difetti di affissione non potranno essere imputati all’Amministrazione e non sarà concesso alcun rimborso/risarcimento.

IMPIANTI PER AFFISSIONI A CONTENUTO POLITICO-IDEOLOGICO

La Città di Torino detiene spazi affissionali sui quali è possibile affiggere - in autonomia - messaggi a contenuto politico-ideologico. Si tratta di tabelle murali formato 70*100. L’affissione di tali messaggi è gestita direttamente dal soggetto interessato, non necessita di vidimazione da parte del competente ufficio cittadino e relativamente ad essa non è garantita la permanenza del manifesto, potendo essere coperto in qualsiasi momento da manifesti di analogo contenuto.

Elenco tabelle politico-ideologiche suddivise per circoscrizione e su intero territorio cittadino:

Circoscrizione 1

Circoscrizione 2

Circoscrizione 3

Circorscrizione 4

Circorscrizione 5

Circorscrizione 6

Circorscrizione 7

Circorscrizione 8

Circorscrizione  9

Circorscrizione 10

Città

Torna su

Ultimo aggiornamento: 21/08/2019

Stampa questa pagina

Condividi

Torna indietro