logo della testata


Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie


Informa Stranieri e Nomadi




Comune di Torino > Informa Stranieri e Nomadi > Servizio Stranieri > Servizi > Cosa fare per...  



Cosa fare per... Utilizzare il proprio titolo di studio per lavorare.



Ai fini dell'iscrizione al Centro per l'Impiego, è sufficiente la traduzione in italiano del proprio titolo di studio, asseverata dal Tribunale di Torino.
Il titolo di studio tradotto e asseverato ha in tal modo solo valenza dichiarativa.
Il datore di lavoro può quindi richiederne il riconoscimento (o equipollenza in caso di cittadino italiano con titolo conseguito all'estero).
La traduzione può essere fatta sia da un traduttore ufficiale, iscritto all'Albo dei Traduttori, sia da una persona straniera o italiana esperta nella lingua straniera da tradurre.
Per ottenere l'asseverazione della traduzione, il traduttore si presenterà all'Ufficio Atti notori e Asseverazioni della Pretura in possesso del titolo di studio straniero, la traduzione dello stesso in carta semplice, le marche da bollo necessarie all'asseverazione , un documento di identità.

Attenzione: per poter essere iscritte/i come disoccupate/i in possesso di diploma di scuola superiore è necessario aver studiato globalmente 12 anni.
In alcuni paesi (Brasile, paesi dell'America Latina), il ciclo di studi globale è di 11 anni: è opportuno in questo caso iscriversi ad un istituto di scuola superiore (come indicato nel precedente paragrafo), soprattutto nel caso in cui si intendesse proseguire gli studi.


Dove rivolgersi:
Ufficio Atti Notori e Asseverazioni della Pretura di Torino
Corso Vittorio Emanuele II° n.130 - Ingresso 1 - secondo piano - Torino





Torna indietro | Stampa questa pagina | Torna all'inizio della pagina

Condizioni d'uso, privacy e cookieDichiarazione di accessibilità