logo della testata


Divisione Servizi Sociali e rapporti con le Aziende sanitarie


Informa Stranieri e Nomadi




Comune di Torino > Informa Stranieri e Nomadi > L'archivio delle news  



Controlli pratiche Decreto Flussi dal 18 gennaio 2008.


A decorrere dal 18 gennaio 2008 i datori di lavoro che hanno spedito l'istanza di nulla osta per l'assunzione di cittadini/e non comunitari/e, nell'ambito del decreto flussi 2007, potranno controllare a che punto è la pratica sul sito www.interno.it.
Sulla home page del Ministero dell'Interno i datori di lavoro troveranno un link che li condurrà alla schermata dove poter inserire l'indirizzo e-mail fornito al momento della spedizione della richiesta del nulla osta e la password ricevuta al momento della registrazione sul sito del Ministero, registrazione necessaria al fine della spedizione della domanda di assunzione.

Una volta effettuata questa operazione si potrà verificare a che punto sia la propria pratica, ovvero se deve essere ancora vagliata dalla Direzione Provinciale del Lavoro e/o dalla Questura, oppure se sia stata già controllata da entrambi e debba quindi solo essere inviata allo Sportello Unico per l'Immigrazione.
Nell'ultimo caso, i datori di lavoro riceveranno una raccomandata con avviso di ricevimento che conterrà la data della convocazione allo Sportello Unico affinché venga completata la fase finale della procedura che porta alla produzione del nulla osta al lavoro per il/la lavoratore/lavoratrice non comunitario/a, con cui lo/la stessa potrà chiedere il visto di ingresso presso le autorità consolari italiane del paese di provenienza e, di conseguenza, il permesso di soggiorno per lavoro una volta arrivato/a nel nostro paese.

Nel caso fossero state spedite più domande per più lavoratori/lavoratrici, sarà il sistema ad indicare i passi successivi, una volta inseriti i propri dati.

Il funzionamento del sistema è ovviamente ancora da verificare, anche perché le domande ricevute sono quasi 700.000 per 170.000 posti disponibili.
Più della metà delle istanze spedite concerne la qualifica di colf o badante.





Torna indietro | Stampa questa pagina | Torna all'inizio della pagina

Condizioni d'uso, privacy e cookieDichiarazione di accessibilità