logo della testata


Divisione Servizi Sociali e rapporti con le Aziende sanitarie


Informa Stranieri e Nomadi




Comune di Torino > Informa Stranieri e Nomadi > L'archivio delle news  



Flussi stagionali 2010: si parte conla pre-compilazione delle domande in attesa della firma del decreto da parte del Ministro del lavoro.


Il Ministero dell'Interno ha predisposto il sito web affinché si possa partire con la precompilazione delle domande di assunzione relative al decreto flussi per lavoro stagionale che, a giorni, verrà firmato dal Ministro del Lavoro Sacconi.

Il sito web da utilizzare è www.sportellounicoimmigrazione.iterno.it (la data di inizio della precompilazione è il 29 marzo 2010).

Le modalità operative per l'accreditamento alla compilazione attraverso la Prefettura sono le medesime adoperate per gli anni precedenti.

In attesa della firma del decreto e successiva pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, le associazioni datoriali possono procedere alla precompilazione della domanda.

Questo decreto flussi presenta delle novità quali quelle inerenti la scelta del Governo di inserire alcune quote di ingresso che non riguardino le tipologie di lavoratori solitamente inserite in questo decreto: quest'anno ad esempio verranno comprese anche quote per lavoratori autonomi.
Di conseguenza si deduce che non verrà emanato un decreto flussi ordinario, che è ovviamente il più ambito dai lavoratori e dalle lavoratrici non comunitari/e e che permette anche di regolarizzare la posizione di chi lavora in Italia e non possiede un titolo di soggiorno.

Con il visto per lavoro stagionale si può chiedere un permesso di soggiorno della durata massima di nove mesi non rinnovabile.
Solo dopo due ingressi per lavoro stagionale, ottenuti per due anni consecutivi, si può chiedere la conversione del permesso di soggiorno lavoro stagionale in lavoro subordinato ma, attenzione, solo nell'ambito di quote inserite nel decreto flussi "ordinario".
Nel caso questo decreto flussi non fosse emanato si perderebbe quindi l'opportunità di stabilirsi nel nostro paese.





Torna indietro | Stampa questa pagina | Torna all'inizio della pagina

Condizioni d'uso, privacy e cookieDichiarazione di accessibilità