logo della testata


Divisione Servizi Sociali e rapporti con le Aziende sanitarie


Informa Stranieri e Nomadi




Comune di Torino > Informa Stranieri e Nomadi > L'archivio delle news  



Convenzione del Consiglio d'Europa sulla tratta degli esseri umani.


Dal primo febbraio 2008 è entrata in vigore la Convenzione del Consiglio d'Europa contro la tratta degli esseri umani.

Ogni anno, secondo le cifre rese note dal Consiglio d'Europa, oltre 600.000 persone sono vendute in Europa e diventano vittime di criminali internazionali.
Di queste persone, oltre l'80% è costituito da donne adulte e minori, nel 70% dei casi ridotte in schiavitù per motivi di prostituzione.
Le altre vittime sono vendute per altri scopi quali lavori forzati, adozioni illegali, trapianti di organi ecc.

L'obiettivo della Convenzione è quello di prevenire e di contrastare il fenomeno della tratta degli esseri umani a livello sia nazionale che internazionale, sia essa o meno legata alla criminalità organizzata.

Un principio fondamentale delineato dalla nuova Convenzione è che la protezione e la promozione dei diritti delle vittime deve essere assicurata senza alcuna discriminazione di sesso, razza, colore, lingua, religione, opinioni politiche, origine nazionale o sociale, o appartenenza ad una minoranza nazionale.





Torna indietro | Stampa questa pagina | Torna all'inizio della pagina

Condizioni d'uso, privacy e cookieDichiarazione di accessibilità