logo della testata


Divisione Servizi Sociali e rapporti con le Aziende sanitarie


Informa Stranieri e Nomadi




Comune di Torino > Informa Stranieri e Nomadi > L'archivio delle news  



Ambasciata d'Italia in Perù: occorre prenotare per tempo per avere un appuntamento (per ottenere il visto per lavoro, nel caso di ricevimento del Nulla Osta).


Il cancelliere dell'ambasciata d'Italia in Perù, consiglia di prenotare con anticipo l'appuntamento all'ambasciata italiana in Perù e di non fidarsi di "faccendieri", ovvero intermediari non autorizzati, i quali pare si facciano pagare molti soldi senza poi concludere nulla.

Nel caso dell'ufficio consolare dell'ambasciata italiana in Perù, esiste una lista d'attesa, alla quale possono iscriversi i lavoratori e le lavoratrici che abbiano già ricevuto il Nulla Osta.

L'iscrizione può essere fatta anche da un familiare stretto, il quale porterà con sť una delega dell'interessato/a, che in seguito si presenterà per ritirare il visto.

La lista d'attesa ed il suo andamento, sono consultabili sul sito: www.italembperu.org.pe.
Il tempo di attesa non è costante, varia cioè a seconda del numero delle persone che chiedono di essere iscritte in lista.
È opportuno quindi prenotare almeno con quaranta giorni di anticipo; chi non facesse in tempo a presentarsi il giorno prenotato, ne può chiedere lo spostamento.

La prenotazione si effettua in uno sportello all'esterno dell'ambasciata d'Italia a Lima, nei consolati dipendenti, e presso agenzie accreditate indicate sul sito dell'ambasciata.
La prenotazione è gratuita presso le sedi consolari, mentre tramite agenzia si paga una tariffa di massimo venticinque euro.

Nel caso in cui i documenti presentati all'ufficio consolare il giorno dell'appuntamento siano in regola, e gli altri dati, comprese le generalità, collimino con quelle presentate allo Sportello Unico, il visto sarà rilasciato massimo in un paio di giorni.





Torna indietro | Stampa questa pagina | Torna all'inizio della pagina

Condizioni d'uso, privacy e cookieDichiarazione di accessibilità