Logo Città di Torino
Divisione Servizi Educativi
Città di Torino


Città di Torino Formazione e scuola

Segnalazioni ai servizi educativi

Questa rubrica segnala iniziative di interesse per la comunità educativa della Città non direttamente organizzati dai Servizi Educativi.
Confidiamo che questa nuova rubrica sia accolta con favore e che sia uno strumento utile

Seminari

Convegni

Mostre

Progetti

CICLO DI WEBINAR:UN MONDO SOSTENIBILE E PIÙ GIUSTO È POSSIBILE

Con i Seminari/webinar, di cui vi trasmettiamo il calendario e i programmi, proseguiamo i lavori della XI.ma edizione della Conferenza della Scuola in Piemonte, avviati lo scorso novembre con la seguitissima conferenza del prof. Mauro Ceruti sulla necessità che la scuola ha, oggi più che mai, di saper "abitare la complessità" e di saper "affrontare e trasformare la fatica dell'emergenza".

Attraverso questi cinque incontri seminariali, che si svolgeranno, salvo auspicabili novità sul fronte dell'epidemia, a distanza, con cadenza mensile fra febbraio e maggio, cercheremo di individuare le possibili risposte positive alle sfide che la transizione ecologica, culturale e sociale pone alla scuola, al nostro lavoro di insegnanti e ai processi di educazione e istruzione delle nuove generazioni.

Oltre ai Seminari, le Associazioni del Forum cercheranno di sviluppare, come è ormai nostra consuetudine, attraverso focus group e interviste, quel lavoro di ascolto delle esperienze e delle proposte che su questi temi molti insegnanti e dirigenti portano avanti nel lavoro con gli studenti e i genitori.

Come vedrete dalle locandine, grazie anche alla preziosa collaborazione della Fondazione per la Scuola della Compagnia di San Paolo, è già possibile cliccare la propria richiesta di partecipazione per ciascuna delle cinque proposte seminariali. Vi invitiamo a farlo sollecitamente. Grazie e saluti cari.

La presidente del Forum: Loredana Ferrero

MEMORIA DEL FUTURO

Dall’emarginazione all’inclusione.
Sfide di ieri, oggi, domani
Testo Due “ragazzi” di ieri testimoniano a quelli di oggi, un lungo viaggio, a partire dagli anni ‘70-’80, nei servizi sociali ed educativi. Narrazione autobiografica con riferimenti storici e teorici, sulle tracce di grandi “maestri”. Racconto del cammino dalla segregazione di ragazzi e giovani in manicomi, istituti, scuole speciali e classi differenziali, dalle disuguaglianze sull’accesso ai diritti fondamentali, verso l’integrazione e l’inclusione.
Si propone una riflessione, con gli allievi, sui fenomeni e gli effetti delle nuove povertà educative, culturali e sociali che questa pandemia fa emergere e aggrava; quali sfide oggi, “epoca di passioni tristi”, verso “passioni gioiose” per un domani di nuove “reali utopie”?
Il Progetto, che si rivolge agli ultimi due anni dei licei di Torino e cintura, intende - con l’attiva e fondamentale partecipazione dei docenti – contribuire alla costruzione di un ponte intergenerazionale tra passato e futuro. Su queste traiettorie, può anche offrire valido supporto alla disciplina di Educazione Civica, a partire dai problemi di esigibilità dei fondamenti costituzionali, in particolare quelli configurati dagli artt. 2-3-32-34-38-118.
INFO: Luciano Tosco luciano1.tosco@gmail.com cell. 3668651434
Ulteriori informazioni e le modalità di partecipazione al Progetto “Memoria del Futuro” sono illustrate al link https://youtu.be/WX-gFplmnCY
E’ disponibile sul link https://youtu.be/sqKZfj59gtc un audiovideo relativo al libro “Oltre il ‘68” che ispira il Progetto Memoria del Futuro.

A Scuola con Amref.

La nuova proposta di A Scuola con Amref per l'anno scolastico 2020-2021 si articola in sette progetti educativi gratuiti pensati per affiancare il lavoro degli e delle insegnanti in classe e a distanza in tema di educazione alla cittadinanza globale.
La proposta è stata rinnovata con nuovi stimoli e opportunità per supportare il lavoro di insegnanti di scuole di ogni ordine e grado.
Link to School, il nostro storico gemellaggio didattico con le scuole del Kenya, quest'anno sarà dedicato per ovvie ragioni al tema della salute globale. Alla luce della recente emergenza sanitaria, abbiamo infatti pensato di mettere al servizio degli insegnanti la nostra esperienza in qualità di principale organizzazione sanitaria africana per stimolare la riflessione nelle classi su quanto abbiamo vissuto e su quanto l'educazione alla salute sia fondamentale in ogni parte del mondo. Vi sono inoltre altre proposte per affrontare in classe i temi della solidarietà, dell'intercultura e delle migrazioni per aiutare a leggere e interpretare l'attualità lontano da stereotipi e pregiudizi.
Modulo adesione
Proposte educative

"Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole"! Dal 16 al 21 novembre 2020 torna in tutta Italia

L'appuntamento è con la settima edizione di Libriamoci. Giornate di lettura nelle scuole, campagna nazionale rivolta alle scuole di ogni ordine e grado, dall'infanzia alle superiori, in Italia e all'estero, che dal 16 al 21 novembre 2020 invita a ideare e organizzare iniziative di lettura a voce alta, sia in presenza che online, svincolate da ogni valutazione scolastica.
L'obiettivo del progetto, promosso dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, attraverso il Centro per il libro e la lettura e dal Ministero dell'Istruzione - Direzione generale per lo Studente, l'Inclusione e l'Orientamento scolastico è da sempre quello di diffondere e accrescere l'amore per i libri e l'abitudine alla lettura, proponendo occasioni originali e coinvolgenti di ascolto e partecipazione attiva: sfide e maratone letterarie tra le classi, interpretazione di opere teatrali, realizzazione di audiolibri, performance di libri viventi, gare di lettura espressiva, incontri con lettori volontari esterni, gare di dibattito a partire da singoli romanzi.
Descrizione del progetto

La MEMORIA DEL BENE COMUNE nel carcere LE NUOVE di Torino e I processi di socializzazione nell’età adolescenziale

Proposta di progetti scolastici del Museo "Carceri Le Nuove"

I progetti indirizzati alle scuole medie, adattabili secondo gli obiettivi educativi prefissi dei vari istituti e gruppi di studenti, mirano a promuovere, nel tempo e nello spazio, l'umanizzazione dell'ambiente di appartenenza e l'interiorizzazione dell'identià culturale e civica radicata nel territorio.
Partendo dalle differenti modalità didatiche, il museo "Carceri Le Nuove" offre opportunità culturali inedite e uniche: psicologiche, giuridiche, sociali, letterarie, storiche, pedagogiche, oltre a presentare differenti modelli di genere, codici valoriali dignitosi, tematiche attuali come l'inclusione, la libertà responsabile, la tolleranza civile, la crescita spirituale, il benessere integrale, la pace, il rispetto della persona ed altro. Con questi intenti, si aderisce al progetto del suo assessorato "Verso i Patti Educativi di Comunità Sotto la mascherina".
E' previsto con i Dirigenti scolastici un incontro con i docenti alle 17.30 del 25 settembre oppure del 9 ottobre p.v., presso la sala polivalente del museo "Carceri Le Nuove" Via Paolo Borsellino n. 3 - Torino.
Descrizione del progetto

Informazioni

Presidenza Associazione onlus “Nessun uomo è un’isola”
Comitato scientifico (Antonio De Salvia, Umberto Magnoni, Giuseppe Massaglia, Giuseppina Mafodda, Annarita Papa, Marzia Rolla, Felice Tagliente)
Sito: www. museolenuove.it
e mail: www. museolenuove.it