Città di Torino

Relazioni Internazionali

Città di Torino > Relazioni e cooperazione internazionale >

Rotterdam Paesi Bassi - Gemellaggio (1958)

Ultimo aggiornamento il 19 Agosto, 2015

Rotterdam - gemellaggio

Il 3 luglio 1958 fu firmato a Liegi un gemellaggio tra 6 città rappresentanti degli altrettanti Paesi fondatori della C.E.E. (Comunità Economica Europea, costituita a Roma con il Trattato firmato il 25 marzo 1957). La Città di Rotterdam, Olanda, era uno dei firmatari.

Tale gemellaggio plurimo chiamato "Ring of twinned cities" (Colonia- Esch sur Alzette- Liegi-Lille- Rotterdam- Torino) trovò fondamento nello spirito di solidarietà esistente tra le città coinvolte, nel forte senso di appartenenza alla comunità europea e nei profondi sentimenti di affinità in numerosi settori, quali l'economia, la storia e la cultura.

Oggi i principali scambi tra Rotterdam e Torino si realizzano nel campo degli interventi di rigenerazione urbana.

Il 10 maggio 2008, in occasione del cinquantenario del gemellaggio, Rotterdam ha rinnovato il suo impegno a collaborare con le altre Città del Ring grazie alla firma di un Accordo sulla Sostenibilità | PDF.

Sito internet: www.rotterdam.nl

Presentazione della città

Città attiva e moderna, Rotterdam è conosciuta innanzitutto come polo marittimo grazie al suo porto, il più importante su scala europea. Protagonista di interventi di riqualificazione urbana, come il progetto di rinnovamento dell'area portuale CityPorts, Rotterdam è sede di numerose imprese di rilievo internazionale e vanta un avanzato settore della salute, che dà impiego a oltre 50 mila persone. Di recente ha dimostrato il proprio dinamismo in settori quali il design, l'architettura, l'ndustria del cinema e dell'audiovisivo. Un'evoluzione coerente con le peculiarità della città, un vero e proprio museo all'aria aperta, in cui trovano espressione le principali correnti architettoniche dell'ultimo secolo. La dimensione culturale di Rotterdam è confermata anche dall'offerta formativa di eccellenza, con la presenza di istituti quali l'Università Erasmus. Forte è infine lo spirito sportivo della città, che ha fatto sì che fosse eletta Capitale Europea dello Sport 2005. Attualmente i principali scambi tra Rotterdam e Torino si realizzano nel campo degli interventi di rigenerazione urbana e del design.

Progetti europei

  • EUROPE FOR CITIZENS: RING OF TWINNED TOWNS - EUphoria
  • EUROPE FOR CITIZENS: ACTIVE CIVIL SOCIETY IN EUROPE - European Local Residents Forum Exchange
  • V ACTION PROGRAM ON EQUAL OPPORTUNITIES: GETTING ENGAGED - WOMEN IN LOCAL DEVELOPMENT
  • V ACTION PROGRAM ON EQUAL OPPORTUNITIES: LATENT POTENTIAL - Tapping Human and Social Capital to Promote and Support Gender Equality in Decision Making in Areas of High Social Exclusion
  • V ACTION PROGRAM ON EQUAL OPPORTUNITIES: SISTER CITIES GOING GENDER
  • URBACT II: My Generation at Work
  • URBACT II: MILE - Managing Migration at Local Level
  • INTELLIGENT ENERGY EUROPE: PRETEC

Eventi

Scambi giovanili

  • Luglio 2014: la Città di Rotterdam ha aderito all'iniziativa dell'ITES "Rosa Luxemburg" e accoglie alcuni studenti per  l'approfondimento della lingua mediante Master dei Talenti finanziato dalla Fondazione CRT.
  • Luglio 2013: la Città di Rotterdam ha aderito all'iniziativa dell'ITES "Rosa Luxemburg" e accoglie alcuni studenti per  l'approfondimento della lingua mediante Master dei Talenti finanziato dalla Fondazione CRT.