Centro relazioni e famiglie

Essere Anziani a Mirafiori sud

RESTATE A CASA newsletter #7

Cari amici e care amiche di Essere Anziani a Mirafiori sud,

questa newsletter esce con due giorni di ritardo. Ci scusiamo, ma non siamo riusciti a rispettare il calendario che vi avevamo comunicato. 

Nei giorni scorsi ci sono arrivate tante richieste di aiuto da parte di anziani e di loro familiari e tante segnalazioni di anziani in difficoltà da parte di cittadini, volontari e operatori. Abbiamo dato la precedenza a loro, fornendo le informazioni necessarie, orientandoli ai servizi più appropriati, attivandoci per trovare soluzioni personalizzate e collaborando con quanti in questo momento lavorano senza sosta a favore degli anziani.

In questa newsletter trovate alcuni consigli per evitare le truffe. Anche i truffatori si sono adeguati e si fingono operatori sanitari o tecnici a domicilio. State in guardia e fate passaparola con i vostri familiari, amici e vicini di casa. 

In molti ci avete chiesto di procurarvi delle mascherine o di intervenire affinché le farmacie di quartiere si rifornissero di mascherine vendibili al pubblico. In tutta Italia mancano le mascherine, scarseggiano anche negli ospedali e nei servizi essenziali alla popolazione. Lasciamo le mascherine a chi ne ha davvero bisogno e non ha la possibilità di adottare altre misure di protezione rispetto a noi. Noi possiamo proteggerci stando a casa e seguendo le indicazioni del Ministero della Salute che trovate qui sotto.

Saluti dallo staff di Essere Anziani a Mirafiori sud

 

ATTENZIONE ALLE TRUFFE

In questi giorni sono state registrate numerose truffe a danno di anziani. Per evitare le truffe, ricordati di:

  • non aprire la porta di casa a chi si presenta dichiarando di effettuare tamponi a domicilio. Nessun operatore del Sistema Sanitario Nazionale – SSN, dell’ASL, della Protezione Civile, della Croce Rossa e della Pubblica Amministrazione sta effettuando questo intervento senza preavviso.

 

  • non aprire la porta di casa a chi si presenta dichiarando di effettuare sanificazioni a domicilio o di dover effettuare sanificazioni in condominio (nelle scale, in cortile, in cantina, sui balconi). Nessun tecnico del Sistema Sanitario Nazionale – SSN, dell’ASL, della Croce Rossa, della Protezione Civile e della Pubblica Amministrazione sta effettuando questo intervento senza preavviso.

 

  • non acquistare prodotti che promettono la protezione sicura dal corona virus (es. mascherine, guanti, disinfettanti, copriwater, ecc.). Si tratta di pubblicità ingannevole. 

 

  • non rispondere a telefonate né aprire e-mail da mittenti sconosciuti contenenti informazioni sul corona virus. Il Ministero della Salute, l’Istituto Superiore di Sanità, l’Organizzazione Mondiale della Sanità, la Croce Rossa, la Protezione Civile, le autorità regionali e comunali non hanno organizzato queste iniziative.

 

  • non seguire le indicazioni contenute in volantini che vengono affissi in condominio. Il Ministero della Salute, l’Istituto Superiore di Sanità, l’Organizzazione Mondiale della Sanità, la Croce Rossa, la Protezione Civile, le autorità regionali e comunali non hanno organizzato nessuna iniziativa porta a porta. 

Se sei stato vittima di una truffa, chiama il 112 e racconta alle Forze dell’Ordine che cosa ti sia successo.

USO DELLA MASCHERINA

Per proteggersi dal coronavirus è prioritario e necessario curare l’igiene delle mani e delle secrezioni respiratorie. Ti ricordiamo di:

  1. lavarti spesso le mani con acqua e sapone o di usare un gel a base alcolica
  2. coprire bocca e naso con un fazzoletto usa e getta quando starnutisci o tossisci; in mancanza di fazzoletti monouso, usa la piega del gomito.

L’uso della mascherina aiuta a limitare la diffusione del corona virus, ma deve essere adottata in aggiunta alle due indicazioni soprariportate. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) raccomanda di indossare la mascherina solo se hai sintomi quali tosse o starnuti, se hai difficoltà respiratorie oppure se ti prendi cura di una persona con sospetta infezione da coronavirus o con sintomi di malattie respiratorie. La mascherina non è necessaria per la popolazione generale in assenza di sintomi di malattie respiratorie. 

 

MISURAZIONE DELLA PRESSIONE E DELLA GLICEMIA A DOMICILIO

Servizio di misurazione della pressione e della glicemia a domicilio da parte di operatori sociosanitari per anziani residenti a Torino. L’anziano deve essere in possesso dell’apparecchio di misurazione della pressione e/o della glicemia. Per prenotare il servizio, contattare Silver Point – Cooperativa Solidarietà al numero verde 800 980254.

 

PER PERSONE DI 80 ANNI O PIÙ, RESIDENTI A TORINO

Consegna gratuita a casa di una spesa da 40 euro, donata da Specchio dei Tempi – La Stampa. La spesa viene lasciata sullo zerbino per evitare qualsiasi contatto. Per prenotare la spesa, telefonare al 348 9338812. 

 

SOSTEGNO TELEFONICO

Servizio di supporto telefonico per persone che sono in casa da sole e/o hanno bisogno di parlare con qualcuno, di condividere le loro paure e preoccupazioni (es. sentimenti di ansia e paura per sé e per i propri cari, sentirsi in là con gli anni, ecc.), di ricevere consigli su come affrontare l’emergenza e i cambiamenti imposti alle abitudini quotidiane (es. lontananza dagli altri, anziani da proteggere e da accudire, sospensione del lavoro, figli a casa, ecc.)

  • PSICOLOGI PER I POPOLI TORINO – Protezione Civile Torino: tel.  011 01137782 (tutti i giorni dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 17.00 alle 19.00) – emailcoronaviruspsi@gmail.com 
  • TELEFONO AMICO TORINO – Lineamenti: tel. 011 1962022 (tutti i giorni 24 ore al giorno) – email info@linea-menti.it
  • GRUPPO ABELE – Sportello di ascolto e sostegno telefonico: tel. 011 3841040 (tutti i giorni dalle 15.00 alle 20.00)
  • CONSULTA PER LE PERSONE IN DIFFICOLTÀ – CPD: tel. 011 19862515 (dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00 – solo per persone di 65 anni o più)
  • ADA – Associazione per i diritti degli Anziani: cell. 392 1748832 (tutti i giorni dalle 10.00 alle 12.00 – solo per anziani)

ACLI Torino

Le sedi ACLI di Torino sono chiuse al pubblico. Per informazioni e urgenze, telefonare allo 011 5712760 o allo 011 5712763.


SPI CGIL Torino

Le sedi SPI CGIL di Torino sono chiuse al pubblico. Per informazioni e urgenze, contattare:

  1. Patronato INCA: 011 2442381 – 375 6576399 – 375 6576398
  2. CAAF: 800 171111 – torino@caafcgil.com

Fonte: https://www.fondazionemirafiori.it/

  • Aggiornato il 31 Marzo 2020