Perché un Rapporto sulla paternità in Italia? Perché la trasformazione della figura paterna da 50 anni a questa parte costituisce una novità storica che dunque richiedeva una “fotografia” e una analisi nei suoi elementi di profonda novità; perché la rapidissima evoluzione dei costumi sociali e delle relazioni intra-familiari necessitava di un “fermo immagine”; perché il mutamento della paternità è oggetto continuo di ricerche, studi, saggi, articoli, convegni, trasmissioni; perché, infine, nel panorama variegato e abbondante di dati, osservazioni, informazioni e notizie sul tema della paternità mancava, con ogni evidenza, una conoscenza sistematica, una visione unificante delle parti.

Leggi il rapporto