L’aumento dell’1,2% della spesa per consumi delle famiglie stimata per il 2016 dall’Istat non è alimentato soltanto dall’incremento del reddito disponibile e dal miglioramento delle condizioni del mercato del lavoro, ma anche dal maggior ricorso all’indebitamento.famiglia3-288190

Dai dati del barometro Crif emerge un boom delle domande di prestiti delle famiglie. A ottobre l’incremento annuo è stato del 6,5% “un record in valore assoluto dall’inizio dell’anno, determinato in particolare dalla performance delle interrogazioni relative ai prestiti finalizzati”, ovvero i finanziamenti legati all’acquisto di un determinato bene o servizio.

Nel dettaglio, a ottobre il numero di interrogazioni di prestiti finalizzati (per autoveicoli, motocicli, articoli di arredamento, elettronica ed elettrodomestici, viaggi, spese mediche, palestre, ecc.) ha fatto segnare un incremento del +4,4% rispetto al corrispondente periodo del 2015 e, più in generale, il numero record di interrogazioni per il singolo mese di ottobre. I prestiti personali invece hanno registrato un incremento del +9,7%.

Sale anche l’importo medio, dagli 8.004 euro dell’ottobre 2015 a 8.355 euro dell’ottobre scorso: si tratta di un incremento dell’8,3%. Per i prestiti finalizzati l’importo è stato pari a 5.322 euro, +8,3% rispetto allo stesso mese del 2015, mentre per i prestiti personali si è assestato a 12.664 Euro, in linea (+0,4%) con quello dello stesso periodo del 2015.

Nei 10 mesi, le domande hanno avuto un aumento del 7,4% rispetto al pari periodo dell’anno scorso, consolidando ulteriormente il progressivo recupero verso i volumi pre-crisi.

In dettaglio da inizio anno sono state le interrogazioni di prestiti finalizzati a far segnare l’incremento più sostenuto, pari a +8,8% rispetto al corrispondente periodo del 2015, contribuendo in maniera significativa alla performance positiva dell’intero comparto. Più contenuto l’incremento di prestiti personali che nel periodo di osservazione ha fatto segnare un +5,6% rispetto ai primi 10 mesi dello scorso anno.

Sui 10 mesi del 2016, l’importo medio richiesto nell’aggregato di prestiti finalizzati e prestiti personali è stato pari a 8.497 euro, +5,3% rispetto allo stesso periodo del 2015.

Fonte: milanofinanza.it