La fine di una relazione coniugale può essere accompagnata da una percezione di fallimento totale che investe ogni ambito dell’esistenza. ricominciareMa non è così: ricominciare si può, accettando il limite proprio e del partner e mettendo a frutto gli errori commessi.

Vai all’articolo