Protezione Civile




Il Volontariato e Come diventare volontario

[aggiornato il 25.09.08]

Con lo sviluppo di una cultura di protezione civile, si è rafforzato e valorizzato il ruolo del volontariato da ritenersi elemento insostituibile nell'organizzazione della protezione civile in quanto chi vi opera presta in maniera del tutto gratuita la propria professionalità ed il tempo libero.
E' inutile precisare che sono considerate associazioni di volontariato di protezione civile quelle associazioni liberamente costituite da volontari con fini solidaristici e senza scopo di lucro, anche indiretto, e che svolgono o promuovono attività di previsione, prevenzione e soccorso in occasione di calamità naturali o indotte, nonché attività di formazione alla coscienza di protezione civile.

Come diventare volontario

Con lo sviluppo di una cultura di protezione civile, si è rafforzato e valorizzato il ruolo del volontariato che è da ritenersi elemento insostituibile nell'organizzazione di protezione civile e che presta la sua opera in maniera del tutto gratuita mettendo a disposizione della collettività la propria professionalità ed il suo tempo libero.

Se un singolo cittadino vuole dedicarsi al volontariato di protezione civile, deve individuare sul proprio territorio un'Associazione che svolga tale attività.
Questo perchè la tendenza attuale è quella di avvalersi di organizzazioni specializzate in alcuni settori ma, soprattutto, autosufficienti in termini di operatività.
Tra i settori interessanti per la protezione civile, si segnalano:

  • Tecnico-logistico
  • Telecomunicazioni
  • Assistenziale
  • Beni Culturali
  • Sanitario

A loro volta le Associazioni dovranno essere iscritte all'Albo Regionale del Volontariato di Protezione Civile e all'Elenco nazionale del Dipartimento della Protezione Civile, per goderne dei benefici economici e per essere ufficialmente riconosciute
Gli Enti Istituzionali, ai quali poter richiedere informazioni in materia di volontariato, sono:

Dipartimento della Protezione Civile
Ufficio volontariato
Via Ulpiano, 11
00193 ROMA
(Tel.: centr. +3906.6820.1; diretto +3906.6820.363)

Regione Piemonte
Settore Protezione Civile
C.so Marche, 79 - 10146 Torino.
Tel.: +3911.432.6600
Fax: +3911.740001

Servizio Protezione Civile della Provincia di Torino
C.so Lanza 75 (Padiglione B - 2° piano)
10131 TORINO
Tel.: +390118613246
Fax: +39011.8613299
E-mail: protezionecivile@provincia.torino.it
nonché le Amministrazioni Comunali, laddove già esistano associazioni di protezione civile.

Protezione Civile Comune di Torino - Numero verde: 800 444 004
Via delle Magnolie, 5
10151 TORINO

tel.: +39011.443.7708 / 7711
fax: +39011.4437719 / 7720
E-mail: protezione.civile@comune.torino.it

Agli aspiranti aderenti si richiedono requisiti di moralità, affidabilità, buona volontà e disponibilità.
Ai volontari, limitatamente al periodo d'impiego autorizzato dalla relativa Prefettura o dal Dipartimento della Protezione Civile, viene garantito il mantenimento del posto di lavoro e del relativo trattamento economico e previdenziale, nonchè della relativa copertura assicurativa, per un periodo non superiore a trenta giorni continuativi e fino a novanta giorni dell'anno, ai sensi e per gli effetti del D.P.R. n. 194/2001.
Le leggi vigenti (art. 4 della L. 266/91) impongono, altresì, che le Organizzazioni di volontariato debbono provvedere alla relativa copertura assicurativa dei propri aderenti.


Sezioni

Numero verde: 800 444 004

Torna indietro | Stampa questa pagina | Torna all'inizio della pagina