Questa disciplina è rivolta a soggetti con amputazione degli arti inferiori, lesioni spinali o cerebrali. Come molti altri sport la scherma è consigliata poiché i movimenti necessari sono considerati un’ottima terapia riabilitativa.

Le regole, i materiali, le armi (fioretto, spada e sciabola) sono le stesse della scherma in piedi, l’unica differenza è che nella scherma in piedi il bersaglio è su tutto il corpo, mentre nella scherma in carrozzina il bersaglio è soltanto la parte superiore del busto.

Tale disciplina agonistica si pratica su carrozzina ancorata ad una pedana metallica che è possibile regolare in funzione delle diverse misure delle armi. L’atleta deve rimanere seduto con i piedi sul poggiapiedi.

La scherma in carrozzina è suddivisa in tre categorie, A, B e C. Le categorie sono categorie funzionali e non riguardano l’handicap del soggetto, in cui A è la categoria meno svantaggiata, e C la categoria più svantaggiata.

Le competizioni previste, individuali e a squadre, sono maschili e femminili: il fioretto e la spada per entrambi i generi, la sciabola solo maschile (anche se in molti tornei è ammessa la sciabola femminile).

Nel fioretto l’atleta può colpire solo di punta e ha come unico bersaglio il tronco, braccia escluse. Nella spada può colpire in tutto il corpo, ma solo di punta. La sciabola può colpire di punta e di taglio ma solo la parte superiore del corpo: tra le tre specialità la sciabola, è quindi quella più dinamica e veloce.

Per praticare a livello amatoriale la scherma in carrozzina è sufficiente utilizzare la propria carrozzina. C’è un regolamento internazionale che prevede delle misure standard per le carrozzine da scherma, regolamento che però a livello nazionale non è stato adottato per permettere la l’avvicinamento di chiunque alla scherma in carrozzina, anche a quei soggetti che non possono permettersi la spesa di una carrozzina “speciale”.

La scherma in carrozzina è stata introdotta per la prima volta ai giochi Paralimpici di Roma 1960 ed è governata dall’International Wheelchair Fencing Committee (IWFC)  che è parte dell’IWAS (International Wheelchair and Amputee Federation).

Regolamento tecnico

 

Scherma in Piemonte

Club scherma Pinerolo olimpica (TO)

Lamerotanti (TO)

Club scherma Chivasso (TO)

 

Link utili

Federazione Italiana Scherma